RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 19
 Vita Matrimoniale
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

JayaJaya
Utente Medio


Lazio


13 Messaggi

Inserito il - 23/12/2009 : 16:25:39  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Gloria a Dio e a tutti i devoti!
Gradirei conoscere il giusto comportamento da adottare verso la "propria" sposa,per amarla nel miglior modo possibile.

Grazie per il vostro servizio. Haribol.

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 25/12/2009 : 06:08:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro amico, Hare Krishna, grazie della domanda.

In realta' con la parola "amore" (in sanscrito "prema") si puo' designare soltanto il sentimento reciprocato con Dio, la persona suprema, e non con qualche corpo materiale temporaneo, sentimento definito invece "kama", cioe' lussuria, o desiderio riferito alla gratificazione dei sensi materiali, appunto.

Tuttavia anche questo desiderio puo' essere spiritualizzato, quando e' posto al servizio del Signore, nell'ambito del bhakti yoga.
Abbiamo parlato dell'argomento per esempio qui:

http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=31 (dove e' spiegato scientificamente cos'e' l'amore), qui:

http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=654 e qui:

http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=859

In poche parole, un devoto del Signore si comporta del tutto ordinariamente nei suoi rapporti con la famiglia, gli amici e la societa' in generale, naturalmente nel rispetto delle regole e dei principi del servizio devozionale, pero' il suo intento e' quello di soddisfare Krishna, mantenendosi ad un livello trascendentale, e non i sensi del proprio (o altrui) corpo materiale.

A questo proposito riporto parzialmente la spiegazione data da Srila Prabhupada al verso 1.8.42 dello Srimad Bhagavatam:

"La perfezione del puro servizio devozionale e' raggiunta quando tutta la nostra attenzione e' diretta verso il servizio d'amore trascendentale offerto al Signore. Quando si parla di troncare ogni altro affetto non si intende la negazione completa dei piu' nobili sentimenti dell'uomo, cosa d'altronde impossibile.

Un essere vivente, chiunque sia, deve, provare affetto per gli altri, perché questo e' un sintomo di vita.
I sintomi della vita, come il desiderio, la rabbia, i sentimenti di attrazione per gli altri eccetera, non possono essere annientati. Soltanto l'oggetto, di tali sentimenti, deve essere cambiato.

Il desiderio, per esempio, non puo' scomparire, ma nell'ambito del servizio devozionale il desiderio si distacca dal piacere dei sensi, per volgersi a quello del Signore.

Il cosiddetto affetto per la famiglia, la società, il Paese eccetera, e' la manifestazione del piacere dei sensi, a differenti livelli: ma quando questo sentimento si trasforma nel desiderio di soddisfare il Signore, diventa servizio devozionale". [...]

--------------------

Per quanto riguarda eventuali suggerimenti pratici personali, non e' opportuno parlane su un forum pubblico, ma puoi contattarci presso la redazione di RKC ai seguenti recapiti:

E-MAIL rkcfi@radiokrishna.com

MSN (LIVE) MESSENGER: rkcitaly@hotmail.com

SKYPE ID: radio-krishna
Aggiungi Contatto Chiama




Haribol !

Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,11 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum