RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]



                                     


Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 19
 gioco d'azzardo
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

ele
Utente Medio



35 Messaggi

Inserito il - 17/12/2009 : 17:47:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna Gokula,per favore,vorrei una conferma per gioco d'azzardo si intende anche gioco del lotto,gratta e vinci,ma anche il gioco della tombola?grazie di cuore Haribol

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1961 Messaggi

Inserito il - 19/12/2009 : 19:46:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna ele, grazie della domanda.

Il principio regolatore che vieta di dedicarsi al gioco d'azzardo, a chi intenda seguire il metodo del bhakti yoga per realizzarsi spiritualmente ( www.radiokrishna.com/bhaktiyoga ), si riferisce in generale a tutte le attivita' che porteranno un risultato incerto, al di fuori del nostro controllo anche parzialmente, o comunque di cui non si possa fare una previsione ragionevolmente sicura.

In realta' Srila Prabhupada ha stabilito questo principio usando i termini inglesi "no gambling", che indicano la necessita' di evitare non soltanto il gioco, d'azzardo, ma anche tutte le attivita' che gli assomigliano nella sostanza, per esempio le scommesse, gli investimenti di borsa, le "speculazioni mentali" (cioe' il fatto di usare la mente per formulare ipotesi o teorie inventate in campo spirituale, senza riferirsi alle scritture autentiche) e cosi' via.

La radice di "gambling", cioe' "gamble", si traduce in Italiano anche con "rischiare", "mettere a repentaglio", o "scommettere", ed un "gambler" e' una "persona che gioca d'azzardo" o anche uno "speculatore", quindi tutto cio’ che ha a che fare con attivita’ del genere, e’ da evitare.

Naturalmente, bisogna anche applicare il buon senso in ogni situazione, come sempre del resto: i giochi da casino’, il lotto, il totocalcio, le lotterie, gratta e vinci e simili vanno sempre evitati accuratamente, poiche’ rappresentano una sorta di inganno sottointeso (lo scopo dei giocatori e’ quello di guadagnare o comunque di vincere qualcosa, con grande desiderio e speranza, ma la reale possibilita’ che cio’ avvenga, e’ molto remota e spesso quasi nulla).

Se affrontata con questo spirito, anche la tombola, il cui risultato non e’ prevedibile, e’ da evitare.

Se pero' si tratta di una pacifica serata di festa “una tantum”, magari in famiglia, dove questo gioco rappresenta piu’ che altro un passatempo, senza una reale perdita di denaro, quando la situazione lo richiede (per esempio se siamo stati invitati da parenti, amici ecc.) si puo’ far “buon viso a cattiva sorte” e partecipare, per mantenere il proprio stato sociale, con l’intenzione di usarlo, magari in seguito, per poter parlare della coscienza di Krishna a quelle stesse persone che, se non partecipassimo alla “Tombola di San Silvestro” una volta all’anno (per dire), forse ci escluderebbero del tutto dalla loro compagnia (e quindi non avremmo mai la possibilita’ di aiutarli spiritualmente, se ne capitasse l'occasione).

In questo spirito, quella stessa attivita’ diventa un servizio devozionale, perche’ non e’ svolta per il proprio piacere: un devoto perde interesse per tutte le attivita’ materiali destinate alla propria gratificazione dei sensi, che dire di quelle colpevoli, e il gioco d’azzardo e’ considerata un’attivita’ colpevole perche’ favorisce la distruzione della veridicita’, uno dei 4 principi religiosi, figurativamente rappresentati dalle 4 gambe del “bue della religione”.

1) Austerita’,
2) Pulizia,
3) Misericordia e
4) Veridicita’,

sono i 4 pilastri del dharma, la religione, che sono mantenuti in noi seguendo i 4 principi regolatori, infatti come spiega Srila Prabhupada per esempio nel commento allo Srimad Bhagavatam 1.17.24 e 25:

1) l’orgoglio (che permette l’uccisione di animali) distrugge gli effetti dell’austerita’,
2) l’eccessivo attaccamento alle donne (o all’uomo per la donna) distrugge la pulizia,
3) l’uso di intossicanti distrugge la misericordia, e
4) la falsa propaganda (l’inganno, in generale) distrugge la veridicita’.

Per questo motivo, chiunque desideri fare un reale, tangibile progresso spirituale, deve attenersi ai principi regolatori che vietano l’uccisione di animali, il sesso illecito, l’assunzione di intossicanti e il gioco d’azzardo.

Ad ogni modo, nulla puo’ sostituire il buon senso, e un devoto dovrebbe diventare esperto a comportarsi sempre nel modo piu’ favorevole al mantenimento, per se’ stesso, e alla diffusione, per gli altri, della coscienza di Krishna, valutando caso per caso con la sua massima intelligenza, e facendo sempre del suo meglio per soddisfare il Signore in ogni situazione che gli si presenti.


Haribol !

Gokula Tulasi das



Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,11 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum