RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 UTILITA'
 Filosofia Vedica (Vaisnava)
 La ricerca della felicità
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Andrea.m
Moderatore


Emilia Romagna


147 Messaggi

Inserito il - 02/04/2007 : 16:58:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna a tutti,

oggi spiegheremo come la pratica della coscienza di Krishna sia in realtà l’unico metodo per trovare la felicità che cerchiamo da tanto tempo.

L’anima condizionata, eternamente nelle tenebre, non sa nulla del suo vero interesse e cerca, attraverso differenti arrangiamenti materiali, una felicità impossibile.

Questo interesse consiste nel rifugiarsi ai piedi di loto di Vishnu, Krishna.

Non serve a nulla cercare la felicità sforzandosi di migliorare la propria situazione materiale, poiché non è la che si trova la felicità.

E perché non è possibile cercare la felicità nel mondo materiale ?

La manifestazione materiale è illusoria e temporanea come un miraggio nel deserto, non c’è vera acqua nel miraggio, ma soltanto la visione dell’acqua. L’acqua vera è altrove.

Similmente la creazione materiale si presenta a noi come la realtà assoluta, ma non è altro che l’ombra di questa realtà, che si trova nel mondo spirituale.

Non c’è realtà nel mondo materiale, se appare reale è solo perché altrove, nel mondo spirituale, esiste una realtà vera, dove il Signore Supremo vive eternamente insieme con tutto ciò che Lo circonda.

Così l’anima individuale per essere veramente felice deve soddisfare Krishna, perché questa è la sua reale condizione, quella di eterno servitore di Dio.

È possibile soddisfare Krishna solamente attraverso la pratica del servizio devozionale, come conferma il Signore stesso nella Bhagavad Gita. (18.55)

Che cosa significa praticare il servizio devozionale ?

Sri Rishabhadeva, una manifestazione di Dio, afferma:

“La vera attività dei sensi – si tratti di mente, occhi, orecchi, lingua e di ogni altro organo di percezione- consiste nel servirMi pienamente. Se non usa così questi sensi, l’anima condizionata non può neppure sperare di sfuggire al terribile ingranaggio dell’esistenza materiale, tanto potente quanto la rigida corda di Yamaraja.” (S.B.5.5.27)

Analizzando bene la nostra situazione, questo è quello che ci sta succedendo.

Poiché non serviamo Krishna, Dio, la Persona Suprema, siamo costretti a servire i nostri sensi senza riuscire, tra l’altro, a soddisfarli.

Da innumerevoli vite ci stiamo impegnando nell’attività interessata per cercare di godere al meglio della vita, ma che cosa ci ha riservato la vita materiale ?

Solamente il continuo incontro con le cose che detestiamo e la continua separazione della cose che amiamo.

In questo verso Rishabhadeva ci da la perfetta definizione di Bhakti yoga: tutti i sensi devono essere impegnati al servizio del Signore perché solamente così potranno essere soddisfatti.

Chi desidera conoscere e comprendere il Signore Supremo deve adottare il servizio di devozione puro e compierlo sotto la guida di un puro devoto.

Questo servizio inizia con l’ascolto delle glorie di Krishna, dei Suoi santi nomi e con il canto del Maha-matra Hare Krishna.

Anche se noi viviamo nel mondo materiale, possiamo diventare pienamente soddisfatti e liberi da ogni aspirazione e da ogni lamentela semplicemente seguendo le istruzioni del Signore contenute nella Bhagavad Gita e nello Srimad Bhagavatam.

In questo modo il devoto serve Krishna in questa vita, e se non ha deviato dalle norme che regolano questo servizio, continuerà a servire Krishna anche dopo la morte nel mondo spirituale.

Fine

Grazie




  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,11 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum