RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 08
 L'IMMACOLATA CONCEZIONE
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'č:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

wahed13
Nuovo Utente



Toscana


1 Messaggi

Inserito il - 30/07/2006 : 18:59:04  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare krishna:

Salve a tutti.

credo che il modo in cui e stato concepito il Krishna e mloto particolare.IMMACOLATA CONCEZIONE. forse era determinante nella sua
trascendenza in alti livelli di coscienza "cioe amore incondizionato per tutto ciō che esiste".
Voglio sapere se questa e vero o non ,e possibile che alcune cose accadono a livello interdimensionale ?
probabilemente ci sono altri interpretazioni secondo gli antichi testi?

Un cordiale saluto Wahed13


RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1939 Messaggi

Inserito il - 01/08/2006 : 23:33:33  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro amico, Hare Krishna e benvenuto sul forum di RKC.
Grazie per la domanda.

La letteratura bhagavata, a cui noi ci riferiamo, consiste nella conoscenza trascendentale, rivelata da Dio Stesso agli inizi della creazione, e tramandata fino a noi attraverso una successione disciplica di maestri spirituali autentici, di cui Bhaktivedanta Svami Prabhupada, il fondatore del nostro movimento, rappresenta il 32° anello generazionale.

E' lo Srimad Bhagavatam, in particolare, che rivela come il Signore Supremo, Krishna, sia apparso su questo pianeta, circa 5000 anni fa, attraverso la propria potenza interna, di Sua spontanea volonta', al fine di compiere alcune missioni, in particolare ristabilire i principi religiosi sulla Terra (puoi conoscere tutta la storia nel Libro di Krishna, anche on-line sul nostro sito, sia scritto che parlato, a questa pagina: http://www.radiokrishna.com/lk_online.php ).

Come vedrai, in realta' Krishna e' apparso, e non nato, dal grembo di Devaki. Percio' non si puo' parlare di nascita ne' di concepimento, per Lui.
Egli e' sempre presente in ogni luogo, talvolta Si rende visibile, talvolta rimane nascosto, velato dalla propria energia illusoria, che Lo nasconde alla vista di coloro che non sono qualificati a vederLo.

Per vederLo e' necessario elevare la nostra coscienza a livello spirituale, raggiungendo il piano del brahma bhuta, e questo si ottiene facilmente con il metodo del bhakti yoga, o servizio devozionale, che spero conoscerai.
Approfitto comunque dell'occasione per presentarlo brevemente, anche a beneficio di altri lettori del forum.
Molte migliaia di persone praticano questo metodo, in tutto il mondo, per realizzarsi spiritualmente e raggiungere la felicita'.

Niente paura, non ci sono posizioni fisiche difficili da praticare ne' esercizi di respirazione, Bhakti significa soltanto riprendere coscienza della nostra intima relazione eterna con il Signore, ascoltando di Lui da fonti attendibili.
Questo e' chiamato "sravanam", che in sanscrito significa "ascolto" (la parola yoga indica che ci si riferisce a Dio).

Il punto fondamentale da capire e' che tutti noi, esseri viventi, siamo anime spirituali eterne, di natura felice, gioiosa, piena di conoscenza, e che solo temporaneamente viviamo in un corpo materiale, che ci lega a questo mondo e alle sue miserie.
In realta' proveniamo dal mondo spirituale, dove non esiste alcuna sofferenza ma soltanto piena soddisfazione, in compagnia del Signore. Esiste infatti una relazione d'amore eterna tra Dio e le anime individuali come noi.

I sentimenti d'amore per Dio sono gia' presenti nel cuore di ogni essere, pero' adesso sono coperti dalla contaminazione materiale, percio' devono essere "riscoperti" con una pulizia del cuore da ogni impedimento: il metodo per procedere a tale purificazione e' quello di recitare regolarmente il nome del Signore, e di ascoltare i Suoi racconti, le Sue gesta, da persone autorevoli, che le riportano cosi' come sono, senza alterazioni di alcun genere.
Questo processo, in erba, esiste un po' in tutte le fedi religiose del mondo, purche' autentiche, tuttavia nel corso del tempo abbiamo assistito ad una manipolazione, sempre crescente, della conoscenza originale diffusa dai fondatori dei vari sistemi religiosi, percio' vediamo come processi di reale ed efficace purificazione siano al giorno d'oggi molto rari, e spesso inesistenti.

La nostra associazione invece si rifa' all'antica conoscenza vedica, quella originale messa per iscritto in sanscrito circa 5000 anni fa, attraverso una successione disciplica di maestri spirituali, tutti estremamente ligi al dovere di mantenere intatta la conoscenza, successione che ha visto in Bhaktivedanta Svami Prabhupada, l'autore dei libri e fondatore del nostro movimento in Occidente, il suo 32° anello autentico, come dicevo in precedenza.
Per la sua intercessione siamo ora in possesso di molti testi vedici autentici ed autorevoli (tutti i principali), ben tradotti in Inglese (dal sanscrito originale, appunto) e magistralmente commentati, con particolare cura al nostro contesto moderno, cosicche' siamo in grado di offrire un metodo efficace e completo di realizzazione spirituale, con validissimi supporti e riscontri pratici personali immediati.

In poche parole si tratta di recitare un certo numero di volte al giorno il maha mantra:

Hare Krishna
Hare Krishna
Krishna Krishna
Hare Hare
Hare Rama
Hare Rama
Rama Rama
Hare Hare

e di frequentare regolarmente i testi vedici suddetti, di cui il fondamentale e' la Bhagavad-Gita (on line sul nostro sito puoi trovare anche, appunto, "Il libro di Krishna", un riassunto del 10° Canto dello Srimad-Bhagavatam, il summum bonum della conoscenza vedica, il cui oggetto e' Krishna, ed una breve biografia dell'autore: http://www.radiokrishna.com/books_online.php ).

I libri che formano la base della coscienza di Krishna sono tutti quelli scritti da Srila Prabhupada, circa 80 in inglese, di cui una cinquantina tradotti anche in italiano.
Sono acquistabili presso qualsiasi centro Hare Krishna o richiedibili direttamente a domicilio alla BBT Italia (che risponde al num. di telefono 055 8076414).

In questo modo, accettando Bhaktivedanta Svami come nostro maestro spirituale, e seguendo i suoi insegnamenti, riportati molto esaurientemente nei suoi libri, procederemo con passo sicuro verso la realizzazione spirituale.

Un mantra di 16 parole come quello descritto prima, ripetuto per 108 volte costituisce un "giro" di japa, e lo standard spirituale stabilito dal maestro spirituale, Srila Prabhupada, e' di 16 giri al giorno, che richiedono da 1 ora e mezza a 2 ore circa.
Per questo i devoti si alzano molto presto al mattino, per compiere le loro pratiche spirituali senza troppi disturbi (per aiutarci a contare i "giri", usiamo una corona simile a quella cattolica, ma con 108 grani).
Tuttavia questo standard puo' essere raggiunto anche gradualmente, iniziando con pochi giri al giorno, per esempio 2 o 4, a seconda delle proprie capacita', ed aumentandoli quando possibile.
In seguito, potremo parlare di alcuni principi che velocizzano il raggiungimento dell'obbiettivo, come il latto-vegetarianesimo, l'astensione dagli intossicanti, dal gioco d'azzardo, dal sesso illecito, eccetera, comunque queste semplici pratiche sono gia' in grado di elevare considerevolmente la nostra coscienza, in modo da poter sperimentare il nostro eterno legame con Dio fin dall'inizio della nostra pratica, almeno parzialmente.
Naturalmente sara' utile corrispondere con qualcuno che segue il medesimo processo da qualche tempo, che ci possa guidare nelle varie tappe (che tuttavia sono sempre largamente spiegate nei testi menzionati), e a questo scopo e' stato appunto istituito il nostro servizio di counseling spirituale, con l'ausilio del sito e dei suoi molteplici servizi.

Su www.radiokrishna.com sono infatti disponibili delle risorse quali (appunto) i libri on-line, diverse stazioni radio e televisive, quasi 2000 tra programmi radio e brani musicali (autoprodotti) liberamente scaricabili, chat, forum, eccetera, che insieme al servizio via e-mail e telefonico, ci mantengono in contatto con le persone interessate e presentano la nostra filosofia agli ospiti.

Occasionalmente ci incontriamo per passare insieme una giornata dedicata alla spiritualita', in uno dei centri per la coscienza di Krishna, o per eventi particolari (sempre indicati sul nostro forum in questa sezione: http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/forum.asp?FORUM_ID=33 ).

Tuttavia non c'e' un bisogno particolare di avvicinare persone o luoghi fisicamente, e' sufficiente seguire le istruzioni di Srila Prabhupada, recitare il mantra Hare Krishna come descritto e studiare la filosofia spiegata nei libri menzionati. La coscienza di Krishna e' una via individuale, si tratta di ristabilire una relazione personale con il Signore, e questo puo' essere fatto in ogni luogo o condizione, a patto di seguire un maestro spirituale
autentico, come Srila Prabhupada.

Invitandoti a partecipare quando vuoi, sia a distanza che di persona, termino qui questa breve presentazione della coscienza di Krishna, rimanendo ovviamente a tua disposizione per qualsiasi domanda o richiesta, alla redazione di RKC Pisa.

Ti ringrazio di nuovo per il tuo interesse e ti faccio i miei migliori auguri per la tua vita materiale e, soprattutto, spirituale.

A presto, Hare Krishna !

Gualberto Berti - Gokula Tulasi das
(Redazione di RKC Pisa)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina č stata generata in 0,19 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum