RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]



                                     


Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 02
 Riavvicinarsi alla (vera) coscienza di Krishna
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

RKC Mayapur
Amministratore

RKC

Estero


1966 Messaggi

Inserito il - 19/11/2003 : 22:17:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
.. della coscienza di Krishna mi piace la filosofia e in qualche modo sono cosciente di Krishna, so che c'è, ma ho paura.

Ho paura dei fanatismi, delle esteriorità che a volte trovo banali, delle cose fatte solo per abitudine. Non so se ce la farei a riavvicinarmi...

Ti chiederai perché mi sto aprendo proprio con te? Perché mi piacerebbe conoscere la opinione di un devoto.

(Parte di mail privata)

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1966 Messaggi

Inserito il - 19/11/2003 : 22:26:44  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cara XXXXX, capisco benissimo la tua paura, e' normale.
Sappi pero' che la coscienza di Krishna non e' questo, non e' la vita
abitudinaria del tempio, non e' il vestito, non e' l'aspetto,
non ti devi "riavvicinare" a queste cose, che non hanno
in se' niente (o ben poco) a che fare con la coscienza di Krishna.
Non c'erano nemmeno, i primi tempi che Prabhupada
ando' a New York, sono state introdotte diversi anni
piu' tardi.

E' solo un aspetto esteriore, che serve per poter avanzare un po' nella vita spirituale, ma la coscienza di Krishna e' la nostra individuale relazione eterna con Krishna, non importa dove siamo, cosa facciamo, come ci vestiamo: puoi essere cosciente
di Krishna con qualunque vestito, perche' no ?
A Krishna queste cose non interessano proprio,
Lui vuole l'amore !
Srila Prabhupada ci ha dato un metodo perfetto
per amarLo, e ha detto che si puo' seguire in
qualunque condizione, senza dover cambiare
il proprio stato "sociale".

Ci sono devoti anche tra gli uomini d'affari, e loro non
portano il dhoti strappato o il sari troppo lungo...
Ci sono devoti meccanici, e portano la tuta, e ci
possono essere devoti in qualsiasi campo, medico,
scientifico, legale, ecc. ecc.
Devoto non e' solo chi vive al tempio o si veste con il
dhoti: in India quasi tutti hanno il dhoti, ma pochi
sono devoti... l'abito non fa il monaco...

Ora, visto che tu stai decidendo quale sara' la tua
posizione sociale nel tuo futuro, puoi semplicemente
inserire la coscienza di Krishna, secondo quello
che ritieni opportuno, nella tua vita, secondo i tuoi
desideri: marito, figli, lavoro, casa, amici, ecc. ecc.

Non e' che si possa essere devoti solo vivendo in un tempio: non e' una questione di posizione fisica, e' una questione di coscienza.

Poi, come devota, tu parti avvantaggiata, sai gia' che
c'e' un obbiettivo superiore a quello di una semplice
vita vissuta "tanto per vivere", e questo ti aiutera' a
superare piu' facilmente le avversita' dell'esistenza,
con l'aiuto di Krishna, anche se, esteriormente,
potresti sembrare una persona ordinaria. Ma la
differenza e' proprio nella coscienza, e non nelle
attivita' esterne.

Per quanto riguarda il tuo "non volere praticare niente",
probabilmente sei rimasta un po' scottata dalla
mentalita' del tempio, ma ci sono un sacco di modi di
fare servizio devozionale per purificarsi ed avanzare
nella conoscenza e nella felicita', per esempio
anche semplicemente studiare la filosofia, cantare
il mantra, offrire il cibo, avvicinare altri a Krishna con
piccoli aiuti graduali, o anche semplicemente dare
l'esempio su alcune cose, guarda, ci sono milioni
di modi... non e' che dobbiamo tutti aprire un centro
e predicare o andare in sankirtana.. quello e' stato
fatto all'inizio, per alcuni e' andato bene, per altri
no, comunque adesso la coscienza di Krishna si
sta espandendo nella societa', ed e' chiaro che ognuno
dovra' mantenere la sua posizione, fare la sua vita
"normale", e in piu' avere questa possibilita' di avanzare
spiritualmente tramite la coscienza di Krishna...

A presto, Haribol
Tuo servitore in coscienza di Krishna
Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,12 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum