RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]



                                     


Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 24
 Krishna e Vasudeva.
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

glucydur
Utente Medio



Toscana


11 Messaggi

Inserito il - 05/10/2013 : 23:35:42  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna a tutti.
Sto leggendo il Primo capitolo del Primo Canto dello Srimad Baghavatam dove si legge:
.....Krishna figlio di Vasudeva (....) Sri Krishan (....) la causa prima di tutte le cause della creazione.

Se Krishna è il Creatore, la Causa prima della creazione, come può essere FIGLIO di Vasudeva?

Perdonate la domanda da ignorante...

Hare Krisha Haribol a tutti voi e grazie.

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1961 Messaggi

Inserito il - 06/10/2013 : 12:50:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro amico, Hare Krishna,

grazie della domanda e complimenti per la lettura dello Srimad Bhagavatam, la crema dei Veda, che contiene l'essenza di tutti i principi religiosi.

Tutte le apparenti contraddizioni ti saranno spiegate nel corso della lettura stessa, e' sufficiente continuarla in modo regolare, sistematico, capitolo dopo capitolo, canto dopo canto.

In caso non si riesca a comprendere un certo punto, si consiglia di passare oltre, sicuri che lo stesso punto sara' comunque spiegato piu' avanti, quasi sempre anche sotto differenti punti di vista.

D'altra parte questa conoscenza e' trascendentale e implica argomenti a volte apparentemente difficili da capire, a causa della nostra coscienza ancora contaminata dalle influenze della natura materiale, tuttavia la semplice lettura continuata, purifichera' gradualmente anche la nostra coscienza, rendendoci capaci di comprendere sempre di piu'.

Chi volesse velocizzare il processo, puo' praticare anche il canto o la recita del maha mantra Hare Krishna e le altre attivita' raccomandate, nell'ambito del processo del bhakti yoga ( www.radiokrishna.com/bhaktiyoga ), che svolge un'efficacissima azione purificante, preparando la coscienza ad acquisire informazioni trascendentali piu' prontamente.

Tuttavia anche la sola lettura dello Srimad Bhagavatam, fatta con la giusta attitudine, portera' un risultato simile, seppure in un lasso di tempo probabilmente maggiore (ma non e' detto).

Per rispondere alla tua domanda, ci sono diverse considerazioni da fare. Per prima cosa Krishna, Dio, la persona suprema, non "nasce" ma APPARE, a Vasudeva, anche se viene poi considerato suo "figlio", come e' accennato nel verso 12, sempre del 1° Canto, Capitolo 1 dello Srimad Bhagavatam (quindi poco piu' avanti, nella lettura):

suta janasi bhadram te
bhagavan satvatam patih
devakyam vasudevasya
jato yasya cikirsaya

TRADUZIONE

"Sii benedetto, o Suta Gosvami, tu che conosci i motivi dell’avvento del Signore Supremo come figlio di Vasudeva, nel grembo di Devaki".

-------------------

Nel verso stesso viene suggerito che il Signore Sia apparso, come figlio di Vasudeva e di Devaki (sua moglie), ed in effetti fu proprio questo, che accadde.

Su richiesta degli esseri celesti, amministratori di questo Universo e di questo pianeta, il Signore apparve 5.000 anni fa come figlio di Vasudeva e Devaki, per compiere una specifica missione, e poiche' questa missione richiedeva che Egli impersonasse il ruolo di un essere umano, allo scopo scelse 2 Suoi puri devoti (Vasudeva e Devaki, appunto) per giocare il ruolo di Suoi genitori.

Ma e' ovvio che il Signore nella Sua forma originale (quella di Krishna) NON HA genitori, in realta', essendo anzi Egli Stesso, il pro-genitore di tutti gli altri esseri viventi, che emanano tutti da Lui.

Tuttavia quando appare nel mondo materiale, Krishna gioca il ruolo di "figlio" di qualche Suo puro devoto, nell'ambito di una relazione d'amore parentale con coloro che diventeranno i Suoi "genitori".

Tra l'altro con l'occasione, molti altri devoti assumono il ruolo di Suoi parenti, amici e cosi' via, infatti quando Krishna scende dal mondo spirituale, non e' mai solo ma Si porta dietro tutto un Suo entourage, proprio come un re o un capo di Stato, quando viaggia, e' accompagnato dai suoi ministri, segretari e cosi' via.

Troverai spiegati tutti questi, e molti altri dettagli, nel corso della lettura dello Srimad Bhagavatam.

Se tu volessi poi, acquisire al piu' presto una visione generale della missione di Krishna sulla Terra, senza aspettare di terminare tutti i 10 canti dello Srimad Bhagavatam, posso suggerirti la lettura anche del Libro di Krishna, che la riassume descrivendo la Sua apparizione e le Sue principali attivita', in poche centinaia di pagine, redatte in uno stile piu' "scorrevole", se cosi' si vuol dire.

Puoi trovare il Libro di Krishna anche on line e in formato pdf a questa pagina: www.radiokrishna.com/books

In ogni caso buona lettura e di nuovo complimenti per la scelta, un caro saluto e alla prossima, Haribol !


Gokula Tulasi das
(RKC Mayapur)
Torna all'inizio della Pagina

glucydur
Utente Medio



Toscana


11 Messaggi

Inserito il - 06/10/2013 : 15:01:43  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna e grazie della riposta.
Incidentalmente, nel primo canto, primo capitolo, ho trovato affermazioni che vanno d'accordissimo con le ultime scoperte di fisica quantistica. .. molto interessante, no?
Per quanto riguarda gli altri libri... li ho scaricati tutti. e alterno le letture dello srimad, alla baghavad gita e agli altri.
Un abbraccio fraterno a tutti.
Torna all'inizio della Pagina

luis67
Utente Medio


Piemonte


43 Messaggi

Inserito il - 08/10/2013 : 11:46:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ciao, sono nuova del forum, mi sono appena iscritta.
A proposito anch'io ho letto la Gita e sto leggendo lo Srimad Ghagavatam e condivido con te le incredibili convergenze che si intuiscono con la fisica quantistica, come per esempio gli esperimenti sull'entanglement di Alain Aspect ! Ma direi anche con i condensati Bose-Einstein .....
mi fa piacere che qualcun'altro abbia avuto queste stesse intuizioni.
ciao
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1961 Messaggi

Inserito il - 11/10/2013 : 11:40:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cara amica, Hare Krishna, benvenuta sul forum di RKC e grazie dell'intervento !

Rispondendo anche al post precedente, si puo' dire che naturalmente i Veda, provenendo da Dio Stesso, contengono tutto lo scibile umano e divino, percio' non e' sorprendente trovarvi riferimenti a qualche scoperta cui anche l'attuale ricerca (cosiddetta) scientifica e' giunta, magari parzialmente, come l'entanglement in fisica quantistica, la multi-dimensionalita' dell'Universo e innumerevoli altri, argomenti del resto da sempre scontati per chi conosce le scritture vediche.

Mi preme tuttavia far notare a te e all'altro nostro caro amico (nome utente glucydur) che la ricerca moderna, facendo uso del metodo "ascendente", cioe' sfruttando i sensi imperfetti dell'essere umano per cercare di scoprire le leggi e il funzionamento dell'energia materiale, otterra' sempre dei risultati comunque imperfetti o parziali, da aggiornare continuamente (come si vede).

I Veda invece propongono una conoscenza "discendente", enunciata dal Signore Stesso al momento della creazione, e percio' sempre perfetta e definitiva, non soggetta a cambiamento e inclusiva di ogni ramo dello scibile.

Percio' il modo corretto di rapportare la ricerca moderna ai Veda, se proprio vogliamo farlo, e' piuttosto quello di chiedersi "Quando, questa affermazione verra' scoperta ?"

Oppure, di fronte ad una certa scoperta, potremmo chiederci "Come i Veda la definiscono ?" E cosi' via.

In questo modo saremo facilitati ad una migliore comprensione, sia della "scienza" materiale che di quella spirituale.

Buona lettura ad entrambi e un caro saluto, Haribol !

Gokula Tulasi das
(RKC Mayapur)
Torna all'inizio della Pagina

luis67
Utente Medio


Piemonte


43 Messaggi

Inserito il - 11/10/2013 : 13:02:57  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
buongiorno e grazie della risposta.
Credo anch'io che i Veda propongono una conoscenza completa, esatta,
la Verità nella Sua interezza, mentre il metodo 'ascendente' della scienza moderna, proprio perché prodotto umano, è limitata e soggetta al divenire (le scoperte di oggi saranno aggiornate domani con nuovi risultati). A me fa comunque piacere scoprire questa convergenza, anche se per un devoto progredito, esperto della scienza spirituale, è qualcosa di scontato.
Proprio il fatto che ho trovato corrispondenza tra ciò che sto leggendo sui testi sacri e i risultati di alcuni esperimenti in ambito scientifico (nonostante tutte le limitazioni che una scienza umana possa avere) tempo fa mi ha riempito il cuore di entusiasmo e mi ha spronato a continuare ad interessarmi alla 'scienza spirituale' che sto iniziando a conoscere.
Nel corso degli ultimi secoli i prodotti della ragione umana e l'ambito spirituale sembravano andare nella direzione opposta e sembravano non doversi incontrare più, al punto che una persona sensibile si trovava ad essere come 'lacerata' vedendo due strade parallele:
la scienza galileana che si basa sui 5 sensi e indaga sulla materia e induce a non credere allo spirito e dall'altra la sfera religiosa occidentale che sollecita a credere, ma mostra i suoi limiti.
Per me è stato difficile conciliare i due ambiti nella mente.
Conosco persone che frequentano le chiese assiduamente,
ma riescono tranquillamente a non credere alla vita dopo la morte, considerano l'anima un non-senso: non si hanno evidenze sperimentali dell'anima, e sulle NDE non c'è ancora una parola definitiva sull'argomento, una prova schiacciante, anche se i medici la stanno cercando.
Ora so che ci sono alcuni scienziati che si sono già resi conto di questa convergenza, almeno quelli più aperti e meno arroccati sulle vecchie posizioni. Mi riferisco per esempio a David Bohm (già deceduto), autore del modello olonomico del cervello, che prevede l'ordine implicito dell'Universo che egli paragona ad un ologramma in movimento che poi descriveva come il risultato dell'interpretazione che opera il nostro cervello sulle onde di interfernza che popolerebbero l'Universo.
Questa nuova visione scardinava il principio di località e gli esperimenti di Aspect hanno confermato la falsità di questo
principio. Bohm ebbe proficui incontri e discussioni con Krishnamurti.
D'accordo che anche questo modello ha i propri limiti rispetto alla scienza dei Veda, ma forse è giusto e previsto che l'uomo proceda per piccoli passi e piccole conquiste per arrivare a "scoprire l'acqua calda", che era già stata proposta nei testi sacri. Forse questi piccoli passi potrebbero essere uno dei veicoli per portare più persone, specialmente in occidente, verso la 'scienza spirituale', oltre ovviamente al meraviglioso operato del movimento RKC. Le strade del Signore sono infinite!
pace a tutti
luisella
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1961 Messaggi

Inserito il - 11/10/2013 : 18:56:35  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cara amica, Hare Krishna, grazie del lungo intervento che pero', questa volta abbiamo approvato in quanto ti sei appena iscritta al forum, ma non risponde ai requisiti richiesti per la pubblicazione, che puoi leggere qui (specialmente nel 2° post): http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=690

Abbiamo ascoltato volentieri ed apprezzato, le tue realizzazioni e la tua esperienza nell'avvicinarti alla scienza spirituale, tuttavia con questo mezzo (il forum), limitato e difficoltoso, non e' possibile discuterne appropriatamente per mancanza di tempo e di spazio.

Se lo desideri puoi contattarci tramite altri mezzi, piu' rapidi, completi ed interattivi (telefono, video ecc.), mentre chiudo questa discussione augurandoti di nuovo una buona lettura e ringraziandoti ancora per l'interesse: alla prossima, un caro saluto, Haribol !

Gokula Tulasi das
(RKC Mayapur)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,16 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum