RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]



                                     


Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 24
 Adamo ed Eva - La creazione
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

RKC Mayapur
Amministratore

RKC

Estero


1978 Messaggi

Inserito il - 22/08/2012 : 09:06:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
MESSAGGIO RICEVUTO DA: francescorho

hare krisna mi chiedevo se nel vaisnavismo ci siano come nel cristianesimo una sorta di adamo ed eva grazie hare krisna

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1978 Messaggi

Inserito il - 22/08/2012 : 09:11:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro Francesco, Hare Krishna, grazie della domanda.

La coscienza di Krishna e' una scienza completa, e sui testi consigliati sono descritti molto dettagliatamente sia il processo di creazione dell'Universo, sia quello delle varie personalita' che vengono a popolarlo, a partire da Brahma (il primo essere creato), proseguendo con i 4 Kumara, poi Siva, i 7 saggi, i 10 figli di Brahma, i 14 Manu e cosi' via.

La Bhagavad Gita 10.6 ci da' un'accenno alla loro origine (Krishna, Dio, la persona suprema):

maharsayah sapta purve
catvaro manavas tatha
mad-bhava manasa jata
yesam loka imah prajah

TRADUZIONE

I sette grandi saggi, gli altri quattro che li precedettero e i Manu [i progenitori del genere umano] discendono da Me, sono nati dalla Mia mente, e tutte le creature che popolano i vari pianeti discendono da loro.


SPIEGAZIONE di Sua Divina Grazia Bhaktivedanta Svami Prabhupada

Il Signore riassume qui l'albero genealogico universale: Brahma, nato dall'energia di Hiranyagarbha, il Signore Supremo, e' la creatura originale.
Da lui hanno origine i sette grandi saggi, e prima di loro i quattro Kumara (Sanaka, Sanatana e Sanat-kumara) e i quattordici Manu. Questi venticinque grandi saggi sono gli antenati degli esseri viventi di tutte le forme e specie che popolano gli innumerevoli pianeti di un numero incalcolabile di pianeti.

Brahma dovette sottoporsi a un'ascesi di mille anni (secondo il calcolo del tempo sui pianeti superiori) prima di capire, per la grazia di Krishna, come doveva creare. Da lui nacquero Sanaka, Sananda, Sanatana e Sanat-kumara, poi Rudra [Siva, n.d.r.] e i sette saggi. Così, tutti i brahmana e gli ksatriya sono nati dall'energia di Dio, la Persona Suprema.

Come spiegherà il trentanovesimo verso dell'undicesimo capitolo, Brahma è considerato l'antenato (pitamaha) di tutti gli esseri, e Krishna il padre dell'antenato (prapitamaha).

-------------------------------------

Si comprende quindi come la semplice storia di "Adamo ed Eva" sia alquanto riduttiva e limitata, per spiegare l'origine della creazione, nell'ambito della conoscenza completa che i Veda contengono.

Infatti la Bibbia, pur essendo autorevole, e' considerata una specie di "dizionario tascabile", rispetto ai Veda, che costituiscono una vera e propria Enciclopedia universale, piu' completa e dettagliata.

Puoi trovare riferimenti a questo argomento specie nello Srimad Bhagavatam, canti 1 e 2, che si intitolano "La Creazione" e "La Manifestazione Cosmica", rispettivamente, disponibili anche on line qui: www.radiokrishna.com/books_online.php


Buona lettura, un saluto cordiale, Haribol !

Gokula Tulasi das
(RKC Mayapur)
Torna all'inizio della Pagina

glucydur
Utente Medio



Toscana


11 Messaggi

Inserito il - 27/05/2013 : 09:51:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna,
La Bibbia ed il Corano, però, spiegano che inizialmente l'umanità fu creata da Dio perfetta, quindi priva di peccato e destinata ad essere immortale. In quel periodo di tempo anche la Bibbia afferma che i due creati Adamo ed Eva, erano vegetariani. Solo DOPO aver peccato persero la grazia di Dio, diventanto mortali come le altre creature viventi. Nel frattempo alcune creature spirituali si incarnarono ed ebbero rapporti con donne generando i Giganti descritti nella Bibbia, i cosiddetti Nefilim, esseri essenzialmente malvagi.
Quando il peccato arrivò ad un parossismo insostenibile anche per Dio stesso, Egli mandò il diluvio universale a spazzar via dalla terra tutta l'umanità, tranne la famiglia di Noè, ai quali fu dato il compito di ripopolare la terra. E da qui in poi, Dio, concesse agli uomini il permesso di nutrirsi di carne di altri animali (Genesi 9. 3,4)purché debitamente dissanguata.
Come si colloca questa narrazione nei testi vedici?
Grazie per la risposta.
Haribol!!
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1978 Messaggi

Inserito il - 28/05/2013 : 08:49:26  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro amico, Hare Krishna, grazie della documentata domanda.

Tuttavia come abbiamo gia' accennato sopra e anche in quest'altra discussione: http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=1630 , la storia di Adamo ed Eva narrata nella Bibbia rappresenta soltanto un brevissimo periodo, nell'ambito dell'intero processo di manifestazione del mondo materiale, descritto appunto nei Veda, e non vi e' data particolare importanza alla luce delle molte altre informazioni presenti.

Infatti una sola mezza giornata (12 ore) di Brahma, il demiurgo, o creatore materiale dell'Universo, e' formata da 1.000 cicli di 4 yuga, che sulla Terra durano ognuno 4.320.000.000 di anni.

Cio' e' spiegato nel verso 8.17 della Bhagavad-Gita:

sahasra-yuga-paryantam
ahar yad brahmano viduh
ratrim yuga-sahasrantam
te 'ho-ratra-vido janah

TRADUZIONE

"Secondo il calcolo terrestre, mille ere, considerate complessivamente, equivalgono alla durata di un giorno di Brahma, e altrettanto lunga è la sua notte".

SPIEGAZIONE di Sua Divina Grazia Bhaktivedanta Svami Prabhupada:

"La durata dell'universo materiale e' limitata e si manifesta per cicli di kalpa. Ogni kalpa costituisce un giorno della vita di Brahma e conta mille cicli di quattro ere, o yuga: il Satya-yuga, il Treta-yuga, lo Dvapara-yuga e il Kali-yuga. Il Satya-yuga, dove regnano la virtù, la saggezza e la religione, senza la minima traccia d'ignoranza o di vizio, dura 1.728.000 anni. Il Treta-yuga, in cui comincia ad apparire il vizio, dura 1.296.000 anni. Lo Dvapara-yuga, durante il quale la virtù e la religione declinano ancora mentre il vizio aumenta, dura 864.000 anni. E il Kali-yuga (cominciato da 5.000 anni), in cui abbondano i conflitti, l'ignoranza, l'irreligione, il vizio e in cui la vera virtù è praticamente scomparsa, dura 432.000 anni. In questa era l'immoralità incalza a tal punto che alla fine il Signore Supremo appare in persona, sotto la forma dell'avatara Kalki, per vincere i demoni, salvare i Suoi devoti e dare inizio a un nuovo Satya-yuga. E il ciclo ricomincia. Questi quattro yuga ripetuti mille volte formano un giorno della vita di Brahma, l'essere creatore, e ogni sua notte dura altrettanto. Brahma vive cent'anni, che corrispondono dunque a 311.040.000.000.000 dei nostri anni terrestri, poi muore. Ma questa longevità formidabile, per noi quasi infinita, non è che un lampo nello scorrere dell'eternità. L'Oceano Causale contiene innumerevoli Brahma che appaiono e scompaiono come bolle nell'Atlantico; poiché appartengono all'universo materiale, come il mondo che governano, questi Brahma sono in un incessante divenire". [...]

----------------------

Quindi un Maha yuga, un ciclo completo dei 4 Yuga e' composto da:

Satya yuga - 1.728.000 anni
Treta yuga - 1.296.000 anni
Dvapara yuga - 864.000 anni
Kali yuga - 432.000 anni
------------------------------
TOTALE 4.320.000 anni

Un kalpa, un giorno di Brahma, e' formato da 1.000 di questi cicli, percio' dura 4.320.000.000 di anni terrestri.

Ora, semplificando e riducendo al minimo le spiegazioni che troverai sui testi consigliati (Canti 1 e 2 dello Srimad Bhagavatam, appunto) possiamo anticipare che in un giorno di Brahma si succedono 14 Manu, i progenitori dell'umanita'.

Ognuno di loro resta in carica circa 1000 / 14 = 71,43 Maha yuga, dopo di che si verifica un "diluvio universale", come sempre accade alla fine di un'era di Manu.

Capirai quindi che collocare la breve storia di Adamo ed Eva o di Noe' in un momento preciso tra i Migliaia di diluvi descritti dai Veda, sarebbe uno sforzo alquanto inutile.

Dovremmo piuttosto vedere l'argomento da un altro punto di vista, piu' completo e globale, che puo' essere sviluppato dopo una lettura attenta e ripetuta dei testi consigliati, in particolare dello Srimad Bhagavatam.

Altrimenti non avremo basi su cui condurre la discussione, basi che ripeto, non possono essere descritte a sufficienza in uno strumento limitato come il forum, per mancanza di tempo e di spazio.

Per questo esistono i libri, disponibili a questa pagina: www.radiokrishna.com/books

Buona lettura, Haribol !

Gokula Tulasi das
(RKC Mayapur)

Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,14 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum