RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 13
 Sacre Lettura
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

mizio
Nuovo Utente


Piemonte


2 Messaggi

Inserito il - 13/06/2008 : 12:53:48  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krsna
sono rimasto stupito, parlando con amici indiani quì a Torino, perchè, vedendo appese alle loro pareti alcuni ritratti di Shiva e discutendo con loro su Krsna, mi ha stupito il fatto che non avessero mai letto la Bhagavad-gita e che non sapevano che fosse stata tradotta in italiano...a tale proposito mi chiedo come mai le persone indiane non hanno conoscienza della Bhagavad-gita? per motivi simili alle persone cristiane che non hanno mai letto la Sacra Bibbia?

Hare Krsna

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1985 Messaggi

Inserito il - 13/06/2008 : 18:50:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro amico, Hare Krishna, benvenuto sul forum di RKC e grazie delle domande.

La coscienza di Krishna non dipende dalla nascita geografica ne' da alcuna altra considerazione materiale, e specialmente di questi tempi (kali yuga inoltrato) il solo fatto di nascere in India non garantisce di essere informati sulla Verita' Assoluta, anche se la', ne esiste la possibilita', piu' che in altri Paesi, per la presenza di grandi santi e maestri spirituali che diffondono la conoscenza trascendentale.

Tuttavia, varie circostanze fanno si' che l'educazione spirituale non sia facilmente disponibile, ne' in India, ne' altrove: a questo proposito, Srila Prabhupada spiega che poiche' i capi del governo indiano si sono allontanati dalla cultura vedica da parecchio tempo ormai, affascinati dall'industrializzazione tipicamente occidentale, il risultato che hanno ottenuto e' stato un ulteriore allontanamento della popolazione in generale, anche da quel residuo di spiritualita' che era rimasto fino a qualche secolo fa.

D'altra parte, un tempo il popolo era guidato da re santi (rajarishi) che sapevano come rendere felici i cittadini e guidarli verso il mondo spirituale alla fine della vita, facendo loro applicare le direttive del Signore.

Oggi invece, i governanti sono praticamente del tutto ignoranti della volonta' del Signore e di come applicarla nello Stato, anche in India, percio' non dovremmo meravigliarci troppo se, come dice un detto popolare, "non c'e' piu' religione" :-)

Questo e' il risultato di non seguire le leggi del Signore: l'ignoranza in campo spirituale diventa sempre piu' marcata, nonostante si possa nascere in India per avere a nostro credito ancora molti atti pii, compiuti nelle vite precedenti.

Ed in effetti e' ancora un vantaggio nascere in India, perche' se approfondiamo la nostra ricerca, se siamo sinceri, se siamo determinati a conoscere la Verita' Assoluta, potremmo incontrare un maestro spirituale autentico, ma questo ben difficilmente succedera' in modo sistematico. Generalmente e' necessario interessarsi e cercare con determinazione.

E' anche vero che, di solito, gli indiani sono abbastanza predisposti ad ascoltare argomenti spirituali, quindi e' probabile che le persone di cui parli siano interessate a sentir parlare della coscienza di Krishna. Non hai che da provare e dar loro la Bhagavad-Gita cosi' com'e'... :-)

Haribol !

Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,11 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum