RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 12
 veganesimo
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore  Discussione Discussione Successiva  

alessia
Nuovo Utente




4 Messaggi

Inserito il - 06/08/2007 : 18:40:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Haribol, volevo sapere il tuo punto di vista riguardo al fatto che se in occidente la madre mucca(sacra per tutti i vaisnava perchè cara a Sri Krishna, nonchè esempio dei 4 principi religiosi le sue gambe...oggi nè è rimasta una sola "forse" purtroppo la veridicità..!)viene fatta soffrire in maniera atroce per ottenere il latte a livelli industriali, sempre con i tubi attaccati per tirare il latte, nascono e vivono senza mai muoversi in spazi in 2 metri quadri, viene regolarmente ingravidata ed i suoi vitelli-figli uccisi e lei trasmette nel suo latte tutta la sofferenza per il proprio stato, i devoti dovrebbero evitare il latte preso in questa maniera e bere solo il latte preso da mucche che vengono trattate umanamente come in india o qualche fattoria piccola di vegetariani, perchè come può essere contento Krishna se si supporta questo metodo che umilia e fa soffrire la mucca? Perchè per far produrre latte alla mucca occorre farle partorire un vitellino. Uno ogni anno, o ogni due, in ogni caso, se il vitellino è maschio non potrà vivere come "mucca da latte",deve essere macellata!! I vitellini vengono abitualmente mangiati, perciò vivono qualche mese per mettere su carne. In conclusione, non è pensabile che possano essere mantenuti "a sbafo" animali improduttivi (i maschi). Anche nei piccoli allevamenti che non fossero di devoti o vegetariani. Significherebbe raddoppiare i costi.

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 19/08/2007 : 13:28:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cara Alessia, Hare Krishna, grazie delle domande.

L'opinione dei Veda (dell'Ayur-Veda in particolare) e' che il latte sia indispensabile alla vita umana. Alcuni elementi del latte non si trovano altrove, percio' e' necessario assumere latte regolarmente per un corretto funzionamento del corpo umano (tenendo ovviamente conto di eventuali malattie, intolleranze, eccetera).

Naturalmente i devoti di Krishna cercano di evitare ogni violenza inutile, rifornendosi di latte autonomamente o da fonti sicure, per esempio da fattorie controllate, di cui sappiano per certo il trattamento riservato alle mucche (ci si puo' informare dal negoziante e andare a vedere di persona), tuttavia in caso di emergenza si puo' offrire a Krishna anche il latte non ottenuto in maniera adeguata, liberandolo cosi' dalle sue connotazioni karmiche, e beneficiando cosi' (tra l'altro) la mucca che lo ha fornito, con meriti spirituali.

E il nostro periodo attuale, e' senza dubbio un caso di GRAVE emergenza, dal punto di vista alimentare.

Oggigiorno, praticamente tutto, il cibo, in nome del cosiddetto "progresso scientifico", e' contaminato da prodotti chimici, e' ottenuto in modo innaturale, forzato, tagliato o additivato con elementi spesso vietati ai vegetariani (senza che questo risulti negli ingredienti dichiarati), talvolta modificato geneticamente e cosi' via, per motivi principalmente economici, percio' e' chiaro che al momento non possiamo pretendere di ottenere qualcosa in modo naturale, a meno di andare a vivere in campagna e coltivare il proprio cibo, cosa impossibile alla maggior parte di tutti noi.

Per nostra fortuna Krishna conosce bene l'intera situazione, ed accetta ugualmente un'offerta fatta con tali cibi, una volta che abbiamo fatto tutto il possibile per evitare quelli proibiti od ottenuti con violenza, senza dover "impazzire" nella ricerca e senza dover rinunciare all'indispensabile (come il latte).

In tal modo tutte le persone coinvolte nella produzione del cibo che verra' offerto al Signore, possono ottenere dei vantaggi spirituali, per esempio regalando qualcosa o facendo degli sconti sul prezzo ai devoti.

Questo fa parte del contributo del Movimento Hare Krishna alla societa'.

Cio' non toglie che la regola di nutrirsi con cibi ottenuti con la minore violenza possibile sia sempre valida, e per dare un esempio alla societa', nei vari progetti dell'Associazione Internazionale per la coscienza di Krishna sono comprese le comunita' agricole, dove le mucche sono protette e il latte e' ottenuto naturalmente.

Infatti la risposta del fondatore, Bhaktivedanta Svami Prabhupada, alla questione del veganesimo, e' che invece di astenersi dal consumare latte, perche' ottenuto con violenza, i devoti di Krishna stabiliscano delle fattorie dove le mucche sono ben mantenute e danno il loro latte spontaneamente.

Tocca ad ogni devoto far si' che questo desiderio sia soddisfatto, nel frattempo e' necessario considerare l'emergenza della situazione in cui ci troviamo, con buon senso pratico.

Haribol !

Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina

alessia
Nuovo Utente




4 Messaggi

Inserito il - 20/08/2007 : 22:26:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Haribol grazie per la gentile e dettagliata risposta, ne ho parlato con una mia amica la quale mi ha risposto e sostiene che le mucche non danno mai il latte liberamente, ma il latte che hanno è solo successivo alla gravidanza e parto dei propri vitellini e che il latte serve per loro...le ho spiegato che non è proprio così altrimenti i devoti non lo prenderebbero, poi mi ha rigirato questa lettera sulla macellazione dei vitellini tanto cari a Krishna che qui rigiro:

[PARTE CANCELLATA DAL MODERATORE]

Certo non ha tutti i torti neanche lei se poi incontra dei devoti, senza fare nomi ma svariati che le rispondono candidamente che non hanno nemmeno provato a cercare un'alternativa (va bene non diventare pazzi, ma neanche non darsi da fare per bene alla ricerca del latte e formaggi senza violenza!!) Dispiace che molti devoti non siano preparati a sostenere una tesi (come quella che giustamente tu hai spiegato)valida ad essere coerente con la non violenza(evitabile) specialmente sui vitelli e mucche che fanno sempre da cornice a Krishna!
Radhe Radhe

Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 20/08/2007 : 23:56:10  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cara Alessia, Hare Krishna,

grazie della risposta, ho dovuto pero' cancellare la lettera della tua amica (di cui parli), in quanto fuori argomento in questo forum, e soprattutto in netto contrasto con le indicazioni del maestro spirituale, fondatore dell'Associazione Internazionale per la coscienza di Krishna, Bhaktivedanta Svami Prabhupada, che noi seguiamo ed intendiamo rappresentare qui.

A parte il fatto che l'Ayurveda ci informa che la mucca da' piu' latte di quello necessario ai suoi vitelli, in modo che anche l'essere umano ne possa bere, e cio' annulla l'affermazione della tua amica, comunque per "tagliare la testa al toro" (visto che siamo in argomento), se un devoto di Krishna avesse bisogno di diventare vegano, per avanzare spiritualmente, Srila Prabhupada lo avrebbe chiaramente detto.

Al contrario, come gia' riferito nella risposta precedente, la cultura vedica, insegnata dal movimento Hare Krishna, promuove una cucina varia e comprensiva dei prodotti del latte.

E' ovvio che sta al buon senso di ognuno procurarsi il cibo e i latticini con la minore violenza possibile, tenendo conto della reale situazione, tuttavia, sostenere il veganesimo sulla base di argomenti materiali, e' contrario agli scopi dell'Associazione, specialmente visto che tali argomenti sono gia' stati vagliati dal maestro spirituale e ne e' gia' stata decisa la conclusione, secondo ben superiori parametri, spirituali.

Cio' che e' stato stabilito dal fondatore, e' accettato da Krishna, Dio, la persona suprema come lo standard da seguire per ottenere la Sua misericordia, e quindi la salvezza e la liberazione da ogni legame karmico, per tutti coloro che vi si attengono rispettosamente. Tale e' la forza dell'acarya, il maestro spirituale autentico.

Viceversa, non saranno semplicemente delle considerazioni materiali, come quelle sulla sofferenza della mucca addotte dalla tua amica, a liberarci dai legami del karma (e quindi da ulteriori sofferenze).

Per ottenere questo, e' necessario piuttosto situarci su una piattaforma spirituale, impegnandoci nel bhakti yoga secondo le istruzioni del maestro (Srila Prabhupada, appunto), senza cercare di cambiarle o arrivare oltre, con la nostra limitata comprensione materiale, perche' tra l'altro questo e' un comportamento palesemente offensivo nei suoi confronti, e chi se ne rende colpevole, non potra' avanzare minimamente, in campo spirituale.

Anche per questo ho deciso di non pubblicare la lettera in questione, a parte il fatto che argomenti come "la macellazione", per esempio, che comportino una presentazione della violenza inflitta agli animali, non dovrebbero essere usati per la diffusione della coscienza di Krishna, secondo una recente risoluzione del G.B.C., il Consiglio Direttivo mondiale dell'Associazione, in quanto di impatto emotivo molto pesante sugli altri e non necessariamente a livello spirituale.

Se poi invidualmente, qualche devoto ancora immaturo non sa che e' possibile fare a meno di cibi ottenuti con violenza, senza per questo rinunciare ai prodotti del latte, semplicemente lo possiamo informare. Ma certo non e' opportuno criticarlo per la sua scelta di vita, ne' tantomeno pretendere che segua il veganesimo, per niente necessario ad un reale progresso spirituale, e comunque, semmai, spesso dannoso alla salute, come si puo' leggere sui vari siti dedicati all'alimentazione vegana-vegetariana, per esempio qui: http://www.scienzavegetariana.it/medici/B12reduced.html

E non sara' soltanto la vitamina B12 ad essere carente in una dieta priva di latticini, ma anche molti altri elementi non ancora identificati dalla scienza moderna, perche' i Veda, che sono le istruzioni per l'uso del corpo umano e dell'Universo in cui vive, affermano chiaramente che il latte e' un alimento indispensabile per il corpo umano, e che piu' se ne beve, meglio e' (parole testuali di Srila Prabhupada).

Organizziamoci dunque per rifornirci di latte ottenuto con la minore violenza possibile, invece di cercare improbabili soluzioni materiali, senz'altro imperfette almeno quanto il problema stesso (se non di piu').

Tra l'altro anche l'argomento "se tutti fossero vegani, non ci sarebbe piu' violenza" e' molto debole, infatti abbiamo visto come neppure i danni provocati dalle gravissime ed incurabili epidemie tipo "mucca pazza" o "aviaria", abbiano inciso significativamente sul mercato della carne, che anzi si va espandendo sempre piu' anche in altri Paesi, perfino del "terzo mondo".

E' anche una questione karmica, e non verra' facilmente risolta con attivita' esclusivamente materiali.

Percio' e' senz'altro preferibile attenerci alle istruzioni del maestro spirituale, applicandole con logica e buon senso alla nostra situazione, praticando il bhakti yoga al massimo delle nostre possibilita', e affidandoci a Krishna per la nostra protezione in cio' che va oltre il nostro potere di controllo.

Diversamente facendo, non penso che la tua amica possa avere successo nella missione della vita umana, nonostante la sua compassione per gli animali, buona di per se', ma inefficace a livello spirituale, senza attenersi agli insegnamenti di un maestro autorevole.

Haribol !

Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 28/04/2012 : 12:53:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Aggiornamento importante

Hare Krishna a tutti, alla luce di nuove informazioni pubbliche, rivediamo la posizione del veganesimo, a causa dell'odierna composizione del latte commerciale, in realta' non corrispondente al modello di latte di cui si parla nei veda.

A questo proposito, vi preghiamo di consultare la seguente discussione: http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=1502

Haribol !

Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina
   Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,16 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum