RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 UTILITA'
 I LIBRI DEL FONDATORE
 La Scienza della Realizzazione Spirituale
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

RKC Mayapur
Amministratore

RKC

Estero


2244 Messaggi

Inserito il - 12/12/2022 : 18:20:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
LA SCIENZA DELLA REALIZZAZIONE SPIRITUALE !
di Sua Divina Grazia Abhay Charan Bhaktivedanta Svami Prabhupada
Clicca qui per il download gratuito in formato PDF
(Scaricato volte)





La scienza della realizzazione spirituale: di Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Svami Prabhupada, Acarya-fondatore dell'Associazione Internazionale per la Coscienza di Krishna

Introduzione

Ci si sente spesso domandare: “Chi è Srila Prabhupada ?” E’ sempre difficile trovare la risposta giusta, perché Srila Prabhupada sfugge ad ogni designazione convenzionale. Egli fu di volta in volta riconosciuto come erudito, filosofo, ambasciatore culturale, autore prolifico, maestro spirituale e riformatore sociale. A dire il vero era tutto ciò, e ancora di più.

Sicuramente mai nessuno ha potuto confonderlo con i “nuovi guru” che vengono a offrire all’Occidente una versione attraente, ma “riveduta e corretta” della spiritualità orientale allo scopo di sfruttare l’ingenuità spirituale della gente, d’altra parte “così ben documentata”, e di spegnere la loro sete di benessere immediato. A questo proposito vorremmo farvi conoscere un discorso pronunciato dall’eminente dr. A.L. Basham, direttore della facoltà di Civiltà Orientali (Australia) e fondatore dell’Istituto Sud-Asiatico di Camberra.

"Se mi domandassero qual è il principale avvenimento dell’induismo nel corso degli ultimi cento anni, penso che menzionerei senza esitare l’apparizione di una “nuova razza di swami stereotipati” che fanno furore e fortuna al di là delle frontiere dell’India. Quando parlo di swami stereotipati faccio riferimento alle loro dottrine in serie che derivano da una sorta di misticismo indù riadattato alla vita moderna per meglio sedurre le masse: vi insegneranno in poche settimane la tecnica della levitazione, vi offriranno ala liberazione in poche lezioni facili. L’induismo si presenta così sotto nuova luce, spogliato delle sue istituzioni sociali, delle sue regole di vita e della sua personalizzazione delle forze della natura. Tuttavia, e ne
parlerò un po’ più avanti, non relego Svami Prabhupada in questa categoria poiché egli non ha nulla dello swami stereotipato.

Si tratta dunque di un fatto da segnalare: per la prima volta, da più di un migliaio di anni a questa parte, l’induismo ha cominciato a esercitare la sua influenza fuori dell’India. Ma, in realtà, non si tratta di un fenomeno nuovo: questa influenza è andata via via aumentando secondo una progressione geometrica, e oggi si manifesta in modo più evidente che nel passato… Da quando Vivekananda introdusse in occidente la prima traduzione della Bhagavad Gita, il numero degli swami stereotipati provenienti dall’India non ha smesso di crescere…

Trent’anni fa il concetto indiano di reincarnazione esercitava già una grande influenza nel mondo intero. Inoltre, non esiste una sola città in Occidente, esclusi i paesi comunisti, dove non si possa trovare un “club di yoga”.

Questo fenomeno passa spesso inosservato, tuttavia è il segno che l’induismo torna ad essere una religione dinamica a carattere missionario, e raggruppa uomini di tutte le parti del mondo. I devoti di Krishna, presenti qui alla mia destra, incarnano il punto culminante di questa evoluzione. Come dicevo, non considero Svami Prabhupada uno “svami stereotipato” perché il suo insegnamento non ha niente di stereotipato o di “adattato”. Ben lungi dal cercare di sedurre gli Occidentali che sono alla ricerca di un induismo semplificato, snaturato e alla portata del cliente, Srila Prabhupada resta fedele alla tradizione, e i suoi discepoli non hanno niente degli sfaccendati che aderiscono a questa o quella setta; sono piuttosto persone che hanno adottato un modo di vita completamente differente, con un nuovo sistema di valori, in una prospettiva nuova ma perfettamente aderente alle norme della Caitanya-bhakti.

Questo è l’aspetto più degno di nota dell’Associazione Internazionale per la Coscienza di Krishna. Per la prima volta dall’epoca dell’impero romano (fu allora, infatti, che il cristianesimo, venuto dall’Asia Minore, cominciò a diffondersi in Occidente) ci troviamo di fronte a una nuova religione orientale (nuova per l’Occidente) che si è impiantata in tutte le grandi città in meno di una ventina d’anni. Inoltre, essa è stata adottata da Occidentali di origine giudeo-cristiana, e questi ultimi la praticano in una forma che non ha niente di annacquato – contrariamente a ciò che vanno predicando gli svami stereotipati, che alterano l’insegnamento originale per renderlo più “accessibile” e soddisfare così le loro ambizioni personali…"

I devoti di Krishna seguono il rigoroso metodo di vita tradizionale del vaishnava del Bengala. Qualunque sia il suo futuro, il Movimento Hare Krishna costituisce fin d’ora la prova evidente che l’induismo nella sua forma pura, senza compromessi, esercita un’influenza considerevole su un grande numero di giovani. Vedo in questo fenomeno un segno dei tempi, un avvenimento importante nella storia del mondo occidentale, cosa che certamente non direi per altri movimenti fondati dagli svami stereotipati.

Srila Prabhupada è dunque un vero saggio, un vero, sadhu, di estrema sensibilità intellettuale e spirituale; egli manifestava un grande interesse e una profonda compassione per questa società sprovvista di vera spiritualità.

Desiderando dare agli uomini la luce della conoscenza spirituale, Srila Prabhupada pubblicò, in più di venticinque lingue, circa ottanta opere di traduzione e studi sui grandi classici spirituali dell’India. Inoltre dal 1944, pubblicò con le sue sole forze la rivista "Back to Godhead" ("Ritorno a Krishna"), che oggi ha una tiratura mensile di oltre mezzo milione di copie solo per la lingua inglese. È interessante notare che quasi tutte le interviste, le conferenze e le lettere scelte per quest’opera sono già apparse nella rivista Back to Godhead.

Nel corso di quest’opera Srila Prabhupada ci trasmette il medesimo messaggio che migliaia di anni fa il grande saggio Vyasadeva mise per iscritto, cioè il messaggio delle Scritture vediche dell’antica India. Potremo anche notare che Srila Prabhupada cita frequentemente la Bhagavad Gita, lo Srimad Bhagavatam e molti altri Testi vedici classici. Presenta, in un linguaggio moderno accessibile, quella stessa conoscenza eterna che altri maestri e anime realizzate hanno trasmesso oralmente per millenni – una conoscenza che rivela i segreti del vero sé, quelli della natura e dell’universo, e quelli dell’Anima Suprema che Si trova all’interno e all’esterno di ogni essere. Srila Prabhupada si esprime con sorprendente chiarezza; con la sua naturale e convincente eloquenza e con la sua semplicità sa dimostrare quanto la scienza della realizzazione spirituale risponda perfettamente ai bisogni della società moderna e a quelli di ogni individuo.

Tra gli articoli scelti per quest’opera troviamo un colloquio di Srila Prabhupada con il professore di fisica Gregory Benford sulla natura dell’anima, le sue rivelazioni sulla scienza della reincarnazione, le sue dichiarazioni al Times di Londra sui veri e i falsi Guru, un’intervista col celebre poeta irlandese Desmond J. O’Grady, le sue considerazioni sulla legge del karma e sullo yoga della devozione pura, un’intervista con uno dei principali studiosi russi sul comunismo spirituale, e molti altri temi che non mancheranno di suscitare il vostro vivo interesse.

Questa raccolta di articoli e di colloqui lancerà una sfida al lettore e gli porterà ispirazione e luce.

-Gli Editori-

I capitoli dell’opera:

La scienza dell’anima
Alla scoperta della scienza dell’anima
Essere coscienti della nostra condizione originale
Conoscere Dio, scienza suprema

La reincarnazione
Verità e bellezza
Domande pertinenti
La ricerca dell’anima

La scelta del maestro spirituale
Chi è un guru ?
Distinguiamo i guru dai ciarlatani
“Con tutta l’umiltà di cui sono capace”

La tradizione culturale
Il più grande impersonalista dell’India medita su Sri Krishna e sulla Bhagavad Gita
Il Movimento per la Coscienza di Krishna è l’autentica via vedica
Che cos’è la “Coscienza di Krishna” ? Culto indù o cultura d’ispirazione divina ?

Krishna e Cristo
Krishna o Cristo, il nome è lo stesso
Cristo, i cristiani e Krishna
Non uccidere

Lo yoga nell’età della discordia
La coscienza suprema
L’incarnazione dell’amore per Dio
Il canto del mantra Hare Krishna
La Coscienza di Krishna – Lo yoga dell’era moderna
Meditazione e realizzazione

La cultura per i mali società attuale
Il crimine: perché e cosa fare
Possiamo fare in modo che la società non si trasformi in una società animale ?
Il supremo benessere sociale
Dichiariamo la nostra dipendenza da Dio
La formula della pace
Comunismo spirituale
Il microscopico mondo della scienza moderna
Il ritorno della religione eterna

Srila Prabhupada arriva in America
Edificate le vostre nazioni sulla piattaforma spirituale
Un devoto ha sempre compassione delle sofferenze altrui
Hanno dato tutto a Krishna e questo non è mai un errore
Nozione di perfezione e di bellezza ideale

La perfezione della vita
La forma di vita umana è concepita per la realizzazione di Dio
L’Amore Supremo
Avvicinarsi a Krishna con amore

Al termine segue l’opera:
RAJA – VIDYA: il re della conoscenza

1) Raja-vidya: il re della conoscenza
2) Conoscenza al di la del samsara
3) Conoscenza delle energie di Krishna
4) Conoscenza attraverso i mahatma, le grandi anime
5) Paramparà: conoscenza attraverso la successione disciplica di maestri
6) Conoscenza delle applicazioni e delle attività di Krishna
7) Conoscenza come fede nel guru e abbandono a Krishna
8) Azione nella conoscenza di Krishna

The Bhaktivedanta Book Trust International. All rights reserved.

Breve biografia dell’autore


SCARICA IL TESTO DAI SEGUENTI LINK:

Download PDF www.radiokrishna.com/fclick/fclick.php?fid=88

Download EPUB www.radiokrishna.com/fclick/fclick.php?fid=89

Download Android APP www.radiokrishna.com/fclick/fclick.php?fid=602


Buona lettura, Hare Krishna !

Il Team @ Radio Krishna Centrale



Altro sull'autore, Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Svami Prabhupada

Biografia: www.radiokrishna.com/vsp_online.php

Altre opere: www.radiokrishna.com/books_online.php

Lezioni Audio: www.radiokrishna.com/rkc_archive_new/index.php?q=s&sm=fi&s=lezioni+di+srila+prabhupada&x=8&y=6

Canzoni, Bhajans ecc.: www.radiokrishna.com/rkc_archive_new/index.php?q=f&f=%2FMusica+-+Music+A-K%2FBhaktivedanta+Swami+Prabhupada

  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,14 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum