RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 29
 Primi passi - 2
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Guido
Nuovo Utente


Lombardia


2 Messaggi

Inserito il - 28/09/2019 : 07:57:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna
Ho meditato in questi anni cercando il raggiungimento del benessere psico-fisico e l’armonia dell’ambiente circostante e pertanto il canto del Maha Mantra è un vero e proprio capovolgimento prospettico per il mio essere ed il mio agire.
Mi sembra di capire che iniziare il cammino del Sentiero Devozionale richieda di mettere da parte il proprio io, i propri desideri, le aspettative di benessere e salute, il lavoro e la famiglia al fine di servire gratuitamente e senza nessun altro fine il Signore Krishna.
Proprio per quanto riguarda la famiglia vorrei capire:
- che ruolo e funzione ha nel Bhakti Yoga e nello specifico nel percorso della santificazione personale
- se i famigliari sono anime che incontro solo in questa specifica esistenza oppure si ripresenteranno o avranno un legame con me anche nelle prossime reincarnazioni
Grazie

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


2120 Messaggi

Inserito il - 29/09/2019 : 20:10:16  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro Guido, Hare Krishna,

grazie delle domande.

Come suggerito nella risposta al tuo precedente post (primi passi), per favore leggi la guida al bhakti yoga che abbiamo pubblicato sul sito di RKC (alla pagina www.radiokrishna.com/bhaktiyoga.htm ), dove proprio all'inizio, nell'elenco dei presupposti, e' specificato che, per praticare il servizio devozionale al Signore, NON SI DEVE NECESSARIAMENTE cambiare alcuna situazione, familiare, lavorativa, sociale o quant'altro, in alcun momento della nostra vita:

Citazione:

COSA BISOGNA CAMBIARE DA SUBITO, PRIMA DI INIZIARE ?

_Niente.



COSA BISOGNA CAMBIARE O CESSARE GRADUALMENTE ?

_Le proprie cattive abitudini.


COSA NON BISOGNA (NECESSARIAMENTE) CAMBIARE, MAI ?

_La posizione familiare.

_La posizione sociale.

_La posizione lavorativa.

_La posizione geografica.

_La posizione religiosa.

_I propri interessi.

_Il campo delle proprie attivita'.

_In generale niente che non rientri nelle cattive abitudini.




Continuando poi, la lettura dei libri di Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Svami Prabhupada, in modo regolare, giornaliero, troverai presto risposta a tutte le tue domande, in modo chiaro ed approfondito.

Qui sul forum possiamo dare soltanto delle rapide indicazioni, per mancanza di tempo e per i molti altri impegni.

Innanzitutto anche la pratica del bhakti yoga in se' stessa, porta benessere psico-fisico, anzi ne porta piu' di qualunque altra pratica, di meditazione o di altri tipi di yoga (infatti la bhakti e' la piu' elevata, forma di yoga, come conferma Krishna nella Bhagavad Gita, 6.47 per esempio).

Inoltre se tutti diventassero coscienti di Krishna, si avrebbe automaticamente la piu' perfetta armonia dell'ambiente circostante, proprio come accade a Vaikuntha, il mondo spirituale.
Armonia che non puo' veramente essere raggiunta, con qualche altra pratica (non la stessa, comunque).

Poi, la tua frase "mettere da parte il proprio io, i propri desideri, le aspettative di benessere e salute, il lavoro e la famiglia al fine di servire gratuitamente e senza nessun altro fine il Signore Krishna", e' imprecisa se intesa letteralmente.

Gratuitamente, in questo contesto, significa che non dovremmo chiedere nulla a Krishna, in cambio del servizio che Gli offriamo, ma anche un devoto puo' lavorare ed essere pagato o stipendiato come chiunque altro nella societa'. Dipende dal lavoro che sceglie di fare, dalla posizione che ricopre ecc.

Qualunque situazione familiare, lavorativa ecc., che sia equilibrata, adatta a noi, ai nostri desideri, qualita' ed aspirazioni, e che rientri nei 4 principi regolatori, puo' essere accettata, non vi sono restrinzioni in proposito.

La coscienza di Krishna e' indipendente da qualsiasi fattore esterno di questo tipo. E' solo questione di organizzare la nostra vita in modo da aggiungere le pratiche spirituali, in particolare il canto del mantra Hare Krishna e la lettura dei libri di Srila Prabhupada, mentre continuiamo a svolgere la nostra normale routine quotidiana.

Col tempo e la pratica, con la purificazione ottenuta da queste 2 attivita' principali, potremo ridurre o cessare le nostre cattive abitudini, e cioe' il consumo di carne, pesce, uova ecc, l'assunzione di intossicanti (anche te', caffe' ecc.), il gioco d'azzardo e il sesso illecito. E' tutto spiegato nella guida, e naturalmente nei meravigliosi libri di Srila Prabhupada, continua semplicemente a leggerli, ripetutamente, e tutto ti sara' chiaro.


Buona lettura e buon proseguimento, un caro saluto, Haribol !

Gokula Tulasi das
(RKC Mayapur)


Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,11 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum