RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 LEZIONI DEL FONDATORE IN ITALIANO
 Nityananda Trayodasi - Avvento di Sri Nityananda
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Sangita Dasi
Moderatore



47 Messaggi

Inserito il - 17/02/2019 : 03:33:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
RKC - RADIO KRISHNA CENTRALE PRESENTA:

Lezione* di Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Svami Prabhupada,

tenuta il 21 Dicembre 1968 a Los Angeles (Stati Uniti), in occasione della

ricorrenza dell'avvento del Signore Nityananda Prabhu, eterno compagno del Signore Caitanya Mahaprabhu
e manifestazione del Signore Balarama (Nityananda Rama)





Nityananda Trayodasi – Avvento del Signore Nityananda Prabhu
(secondo da sinistra nell'immagine sovra-riportata)



"nitai-pada-kamala, koti-candra-susitala,
je chayay jagata juday
heno nitai bine bhai, radha-krishna paite nai,
drdha kori' dharo nitair pay

se sambandha nahi ja'r, britha janma gelo ta'r,
sei pasu bodo duracar
nitai na bolilo mukhe, majilo samsara-sukhe,
vidya-kule ki koribe tar

ahankare matta hoiya, nitai-pada pasariya,
asatyere satya kori mani
nitaiyer koruna habe, braje radha-krishna pabe,
dharo nitai-carana du'khani

nitaiyer carana satya, tahara sevaka nitya,
nitai-pada sada koro asa
narottama bodo dukhi, nitai more koro sukhi,
rakho ranga-caranera pasa

Prabhupada: ‘Nitai-pada-kamala, koti-candra-susitala, je chayay jagata juray’. Questa è una bella canzone composta da Narottama dasa Thakura. Egli ci suggerisce che ‘nitai-pada’, i piedi di loto di Sri Nityananda ('kamala’ significa loto e ‘pada’ piedi) sono il rifugio dove sarà possibile ottenere i raggi rinfrescanti della Luna, non solo di una Luna, ma di Milioni di Lune. Possiamo solo immaginare quanto rinfrescanti siano i raggi di Milioni di Lune.

‘Koti-candra-susitala, je chayay jagata juray’. In questo mondo materiale, ‘jagat’, che sta procedendo verso l'inferno, c'è un fuoco ardente continuo, tutti stanno lottando duramente e nessuno trova pace. Se il mondo vuole trovare la vera pace, perciò, deve prendere rifugio all'ombra dei piedi di loto di Sri Nityananda, che sono rinfrescanti come Milioni di Lune scintillanti. ‘Juray’ significa “sollievo”. A chi vuole veramente trovare sollievo alla lotta per l'esistenza e desidera estinguere il fuoco ardente delle pene materiali, Narottama dasa Thakura consiglia: “Per favore, cerca rifugio in Sri Nityananda”.

Quale sarà il risultato di accettare il rifugio nei piedi di loto di Sri Nityananda? Narottama dasa afferma, ‘heno nitai bine bhai’: “Se non si prende rifugio all'ombra dei piedi di loto di Sri Nityananda”, ‘radha-krishna paite nai’, “sarà molto difficile avvicinarsi a Radha-Krishna. Questo movimento per la coscienza di Krishna è per dare a tutti l'opportunità di avvicinarsi a Radha-Krishna, e di rimanere in compagnia del Signore Supremo nella Sua sublime danza di piacere. Questo è lo scopo della coscienza di Krishna. Narottama dasa Thakura consiglia che chiunque voglia entrare nella danza di Radha-Krishna deve accettare il rifugio dei piedi di loto di Sri Nityananda.

Poi aggiunge:‘se sambandha nahi jar’ – ‘sambandha’ significa legame o connessione. Così, “Chiunque non abbia sviluppato una relazione con Nityananda”, ‘britha janma gelo tar’, “ha sprecato la sua nascita umana”. Anche in un'altra canzone Narottama dasa dice, ‘hari hari biphale janama gonainu’ (Prarthana 4): “Chiunque non si avvicini a Radha-Krishna attraverso la relazione con Nityananda, ha sprecato inutilmente la sua vita”.

Britha significa “inutile”, janma “nascita”, ta'r “la sua”, e sambandha “relazione”. Chiunque non stabilisca una relazione con Nityananda sta solamente gettando via il dono della vita umana. E perché lo sta sprecando? ‘Sei pasu boro duracar’ – sei: quello; pasu: animale; duracar: il più maleducato. Se non si giunge alla coscienza di Krishna attraverso la misericordia di Caitanya-Nityananda, la vita è semplicemente sprecata nelle tendenze animalesche della gratificazione dei sensi, presenti in noi. Questo è tutto. Gratificazione dei sensi.

Narottama dasa Thakura dice che gli animali comuni possono essere domati, ma quando un essere umano ha in sé tendenze animalesche, cioè è dominato da simili tendenze, è considerato peggiore di tutti perché non può essere domato. I cani e i gatti ordinari, e perfino le tigri, possono essere addestrati; ma quando un essere umano esce dai canoni della vita e trascura di agire secondo la coscienza di Krishna, dovrà vedere la sua intelligenza superiore perdersi in queste basse tendenze, e sarà molto difficile per lui tornare sulla retta via. Non si potrà trasformare un ladro in un uomo onesto semplicemente forzandolo a osservare le leggi, perché il suo cuore è contaminato e sarà difficile rieducarlo.

Tutti possono vedere che una persona che commette atti criminali è punita dal governo, e anche nelle Scritture sono menzionate le punizioni dei pianeti infernali. Ma sebbene sia informata di ciò che le Scritture affermano e possa osservare l'azione delle leggi dello Stato, la persona con tendenze inferiori non potrà essere salvata. Perché? Perché non ha una relazione con Nityananda. Perciò Narottama dasa dice ‘duracar’ , si comporta davvero male, non può essere domato – ‘sei pasu bor duracar’. E cosa fanno queste persone? ‘Nitai na bolilo mukhe’. Non sanno chi è Nityananda, e non pronunciano mai “Sri Nityananda” o “Sri Caitanya”. Perciò, ‘nitai na boilo mukhe’. Poiché conducono una vita con tendenze animalesche, ‘sei pasu boro duracar’, è molto difficile che siano domate e così sprofondano nell’esistenza materiale.

‘Majilo samsara-sukhe’. Majilo significa “assorbirsi”. Queste persone s’immergono nel cosiddetto piacere materiale e a causa del disinteresse sull'identità di Nityananda o Caitanya sprofondano nel gorgo dell'esistenza materiale. ‘Vidya-kule ki koribe tar’:Se non ha un legame con Nityananda e non giunge alla coscienza di Krishna, non potrà essere protetto da ‘vidya’, la sua cosiddetta educazione accademica, e da ‘kula’, la nascita in una famiglia importante o in una Nazione potente. Non conta essere nato in una famiglia o in una nazione importanti, né il grado di cultura raggiunto: al momento della morte le leggi della natura agiranno, e tutto sarà finito; si dovrà allora assumere un altro corpo sulla base degli atti commessi durante quella vita.

Perché questi "animali umani" agiscono così?‘Ahankare matta hoiya, nitai-pala pasariya’. Il concetto ingannevole per cui pensano di essere il corpo di cui sono dotati li fa impazzire, e dimenticano la loro eterna relazione con Nityananda. ‘Asatyere satya kori mani’: Tali persone dimentiche considerano realtà l'energia illusoria. ‘Asatyere’ si riferisce a ciò che non è un fatto o, in altre parole, a maya. Maya significa ciò che non ha esistenza, ciò che è solo un'illusione temporanea. Chi non ha una relazione con Nityananda considera reale questo corpo illusorio.

Infine Narottama dasa Thakura dice, ‘nitaiyer koruna habe, braje radha-krishna pabe’: “Se desideri veramente avvicinarti a Radha-Krishna, prima devi ottenere la misericordia di Sri Nityananda. E quando Egli sarà misericordioso con te, allora ti sarà possibile avvicinarti a Radha-Krishna”.

‘Dharo nitai-carana du'khani’. Narottama dasa ci consiglia di tenerci fermamente stretti ai piedi di loto di Sri Nityananda. Poi aggiunge, ‘nitai-carana satya’. È importante non equivocare, pensando di essersi affidati a qualcosa che appartiene al mondo di maya: i piedi di loto di Nityananda potrebbero anche sembrare parte di maya, parte del mondo dell'illusione. Ma Narottama dasa conferma, ‘nitai-carana satya’, i piedi di loto di Nityananda non sono un'illusione; sono piena realtà ‘Tahara sevaka nitya’: anche chi s’impegna nel servizio d'amore trascendentale a Nityananda diventa trascendentale.

Chi è impegnato nel trascendentale servizio d'amore a Nityananda in coscienza di Krishna raggiunge immediatamente la sua posizione originale a livello spirituale; questa posizione è eterna e piena di gioia. Per questa ragione è consigliato ‘nitai-pala sada koro asa’: si deve sempre cercare di rimanere ben saldi ai piedi di loto di Sri Nityananda. ‘Narottama boro dukhi.’ Srila Narottama dasa Thakura, l'acarya, assume la posizione di un infelice. In realtà, sta rappresentando tutti noi, così dice: “Mio caro Signore, sono molto infelice”. ‘Nitai more koro sukhi’: “Perciò prego Sri Nityananda di rendermi felice”. ‘Rakho ranga-caranera pasa’: “Per favore, tienimi in un angolo dei Tuoi rossastri piedi di loto”.* È tutto".

*[È detto che le piante dei piedi del Signore sono tinte di rosso, come il fiore di loto rosso – un segno molto propizio].




Fine.

------------------




Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Svami Prabhupada
fondatore e maestro spirituale della
Associazione Internazionale
per la coscienza di Krishna
(I.S.K.CON.)



Biografia:
www.radiokrishna.com/vsp_online.php

Opere: www.radiokrishna.com/books_online.php

Lezioni Audio: www.radiokrishna.com/rkc_archive_new/index.php?q=s&sm=fi&s=lezioni+di+srila+prabhupada&x=8&y=6

Canzoni, Bhajans ecc.: www.radiokrishna.com/rkc_archive_new/index.php?q=f&f=%2FMusica+-+Music+A-K%2FBhaktivedanta+Swami+Prabhupada

------------------

DISCLAIMER *
Le lezioni sono a volte riportate sottoforma di estratto, per una presentazione adatta anche ai lettori estranei agli argomenti trattati, o in generale al metodo del bhakti yoga, la coscienza di Krishna.
Cio' allo scopo di evitare possibili fraintendimenti, sul significato di alcuni termini e concetti espressi, non sempre corrispondenti alle accezioni linguistiche attuali, e quindi talvolta, causa di una comprensione errata o distorta delle vere intenzioni, del maestro spirituale fondatore.

Il testo integrale originale (in Inglese) delle lezioni, e' comunque reperibile in rete su vari siti esteri.

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


2066 Messaggi

Inserito il - 25/02/2019 : 07:01:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando


Le Glorie di Sri Nityananda

(dalla Sri Caitanya Caritamrita, Adi Lila, Capitolo 5)


Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,16 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum