RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 09
 Stabilità della mente.... o no???
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Francis
Utente Master



228 Messaggi

Inserito il - 19/08/2006 : 20:40:53  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Il problema principale, nei miei puerili e sterili tentativi di intraprendere seriamente la via devozionale, sono veri e propri “attacchi” di ateismo e materialismo che mi fanno abbandonare ogni volta tutto quanto. Dopo un po’ di tempo, piu’ o meno lungo, riparto da zero, ma poi arriva il momento che “mollo” di nuovo tutto.

La vita che faccio non mi agevola, sono circondato da persone alle quali la vita spirituale non interessa ed anzi spesso, se affronti certi temi, ti guardano sorpresi o con scherno. Uno si fa forte, va avanti, ma prima o poi cede…

Come si fa a trovare stabilità? Dopo una giornata di lavoro, talvolta non si riesce nemmeno a prendere la japa in mano… E la mattina, altro che sveglia alle 4.30…. è già pesante alle 06.00…

Continuero’ a essere cosi’ disgraziato? O qualcuno di voi forumisti ha “passato” esperienze simili e ne è uscito bene? Cosa ne pensate?


Sarà solo una questione mentale passeggera, oppure devo tutto rimandare alla prossima vita??

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 19/08/2006 : 22:27:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro Francis, la tua esperienza e' del tutto normale, e quasi tutti gli spiritualisti la provano, specialmente all'inizio della loro pratica, qualunque essa sia.

Gli attacchi di ateismo ed incredulita' sono gli ultimi gridi della mente e dell'intelligenza quando tentiamo di metterle sotto controllo. Non bisogna farci caso, semplicemente continuiamo il processo. Spariranno improvvisamente, cosi' come sono venuti.

La stabilita' si trova frequentando regolarmente persone gia' pure, maestri spirituali come Srila Prabhupada, per esempio.
Per frequentare si intende ovviamente leggere e praticare i suoi libri, le sue istruzioni, cioe' il metodo del servizio devozionale, o bhakti yoga.
In questo modo useremo la sua forza per mantenerci al livello spirituale, e godremo della sua compagnia ed aiuto, nonostante ogni situazione esterna.

Non e' necessario ne' consigliato attendere la prossima vita, perche' non e' assicurata la stessa possibilita' di avere a disposizione tali informazioni spirituali. Anzi, a dire la verita', non e' assicurata nemmeno la nascita in forma umana.

Dipende da noi, usare tutti i mezzi a nostra disposizione per realizzarci spiritualmente, subito, in questa stessa vita, riconoscendo come prioritaria la necessita' di purificarci dalla contaminazione materiale ed elevarci al piano spirituale.

E' ovvio che l'energia illusoria fara' di tutto per impedircelo, perche' questo e' il suo dovere, e la nostra e' decisamente una dichiarazione di guerra nei suoi confronti, ma il segreto per liberarsi dalla sua presa e' seguire scrupolosamente le istruzioni e il metodo dato dal maestro spirituale, puro devoto, che diffonde cosi' la misericordia del Signore sulle anime condizionate che, altrimenti, non avrebbero alcun mezzo per elevarsi spiritualmente.

Quindi non ti preoccupare, caro Francis, segui semplicemente e con fiducia il metodo che Srila Prabhupada propone, e gradualmente ne vedrai i benefici, in qualunque condizione esterna tu sia.
Organizza la tua vita per seguirlo, al massimo della tua capacita' ed intelligenza. E' cosi', che si dimostra a Krishna di volerLo avvicinare, ed e' cosi' che si riceve la Sua misericordia.

Stai con Srila Prabhupada il piu' possibile, questo e' il punto.
Tutto il resto verra' automaticamente risolto.

Sempre a tua disposizione, buon proseguimento, Haribol !

Gokula Tulasi das

Torna all'inizio della Pagina

Francis
Utente Master



228 Messaggi

Inserito il - 20/08/2006 : 15:51:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Io ritengo che forse bisogni lasciar scorrere le cose con piu' semplicità.... nel senso di non darsi troppe regole o proibizioni... affinchè gli eventuali passi avanti siano fatti con spontaneità e volontà e quindi abbiano "solide fondamenta".... Perdere un'abitudine o un cibo di colpo e "subendo" questo come una sorta di "imposizione" penso poi faccia costruire tutto cio' che segue su fondamenta fragili...
E' una mia impressione, oppure ha una base, secondo te, cio' che dico?
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 20/08/2006 : 21:51:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
No, mi spiace, non ha una base, perche' il disgusto per la gratificazione dei sensi materiali non puo' mai portare alla trascendenza, al massimo ad un rifiuto temporaneo di alcune attivita' materiali, a vantaggio di altre, per poi riprenderle in seguito, e cosi' via, come un pendolo.
Cio' e' chiamato "carvita carvananam", masticare il masticato.

Non vi e' possibilita' di ottenere informazioni e realizzazione spirituale soltanto sulla base di esperienze materiali, buone o cattive che siano, di accettazione o di rifiuto che siano.

Le informazioni spirituali devono provenire dalla trascendenza stessa, per avere un effetto reale e pratico dal punto di vista spirituale, altrimenti si tratta ancora del piano mentale kalpa e vikalpa, accettazione e rifiuto, piacere o disgusto per certe attivita', sempre materiali.

Se invece modifichiamo le nostre abitudini in base alla fiducia per i maestri gia' realizzati nella trascendenza, che hanno gia' dimostrato di possedere le piu' grandi qualita' spirituali e l'amore per Dio, si tratta della piu' solida base che possiamo accettare, per costruire, come dici tu, il resto della nostra esperienza.

E' una questione di fiducia.
O accettiamo un maestro spirituale autentico, o accettiamo la nostra esperienza (e quindi pensiamo di essergli superiore). Ed ovviamente ci saranno delle diverse conseguenze, in base a tale nostra decisione.

Se seguiamo un maestro spirituale, diventeremo realizzati come lui o comunque per quanto ci compete, ma autorevolmente, se invece seguiamo la nostra esperienza materiale, rimarremo nel ciclo di nascite e morti, a cercare di realizzarci da soli, vita dopo vita.

Fino a quando ?

Fino a che non accetteremo un maestro spirituale autentico, l'unico che puo' elevarci al piano trascendentale.
Non e' possibile elevarci da soli, perche' le informazioni spirituali sono state dimenticate, e sono coperte dal velo di Maya. Maya e' un'energia divina, soggetta all'ordine di Dio, superiore a noi, e non possiamo vincerla con i nostri sforzi puerili.
Dovra' essere Dio, che controlla Maya, a togliere il velo, ed Egli lo fara' soltanto quando accetteremo un maestro spirituale autentico, non se cerchiamo di liberarci da soli.

Questo e' il diritto che il Signore Si riserva, perche' Egli non desidera mostrarSi alle anime condizionate che mantengono il desiderio di imitarLo o di competere con Lui, in qualche modo, anche se nel campo della realizzazione spirituale.
Krishna Si mostra soltanto se prima vede un effettivo abbandono, anche minimo, ma sincero, al Suo rappresentante autentico, il maestro spirituale.

Haribol !

Gokula Tulasi das


Torna all'inizio della Pagina

Francis
Utente Master



228 Messaggi

Inserito il - 21/08/2006 : 21:26:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
quello che dici, puo' sembrarti strano, ma conferma il mio pensiero... ovvero che non ci sono decisioni "materiali e materialistiche" (tipo smetto di fumare, smetto di mangiar carne, ecc) che, prese in se stesse, possano dare risultati che vanno nel tempo... invece scelte che vengono dal profondo, e quindi piu', come dire "spirituali" possono avere piu' "robustezza"...
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 21/08/2006 : 23:25:59  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Come fa a confermare il tuo pensiero, lo sai solo tu, visto che e' praticamente l'opposto. E' evidente che non stai ascoltando correttamente.

Mi sembrava inoltre di averti spiegato gia' diverse volte che il processo non viene visto come imposizione, ma come fiducia in un maestro spirituale, piuttosto che nella propria mente.

Le scelte che vengono "dal profondo", sono comunque tutte materiali, se non provengono dalla successione disciplica autentica di maestri spirituali, gli unici che abbiano accesso al piano trascendentale.

Hai chiesto tu, con il primo post, come superare gli attacchi di ateismo e confusione sul fatto di seguire o meno il processo, io ti ho risposto dettagliatamente in modo pratico, e subito dopo sei tornato a considerare le tue idee superiori alla conoscenza che ti viene data qui, in risposta alle tue domande, apparentemente sincere.
Ed anche dopo ulteriori e precise spiegazioni, insisti nel considerare le tue idee superiori, e vuoi anche andare avanti da solo.

Allora io chiedo, a che gioco giochiamo, Francis ?
Le regole di questo forum le conosci, qui si viene per informarsi sul metodo di realizzazione spirituale e se ne valutano i risultati.
Tu invece presenti le tue (solite e raffazzonate) idee per non cominciarlo nemmeno, e pretendi di affermare chissa' quali verita', basate tutte, pero', sul tuo pregiudizio mentale o al massimo intellettuale.
In questo modo Francis, te lo ripeto ancora una volta, non e' possibile fare alcun reale avanzamento spirituale, ma si rimane nel ciclo di nascite e morti in corpi materiali.

Fai questo benedetto processo, se vuoi cominciare a vedere qualche risultato, fallo per curiosita', per prova, per scherzo, per qualsiasi ragione, ma fallo.
Inventati una ragione qualunque, se lo desideri, ma fallo.
Non stare sempre a controbatterne le possibili motivazioni, usando ogni giorno nuove scuse per non iniziare nemmeno. Che senso ha un comportamento del genere, soprattutto qui, in un forum a tema preciso come il nostro ?

Haribol
Gokula Tulasi das

Torna all'inizio della Pagina

Francis
Utente Master



228 Messaggi

Inserito il - 22/08/2006 : 21:50:12  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
scusa ma credo di non aver capito... tu parli di un percorso che prevede di spegnere il cervello già dalla partenza............ io parlo di un percorso dove il cervello rimane acceso e accetta e consolida certe scelte... forse non sto capendo... ma se vuoi possiamo continuare in privato o via email... capisco, come tu dici, che questo sia un forum a tema, ma non puoi pretendere che uno giunga qua, folgorato sulla via di damasco ed accetti tutto cio' che gil viene detto.. probabilmente deve convivere e combattere con convinzioni o con credenze o con sensazioni che propriamente non coincidono con la filosofia vedica.... ma se tutti accettassimo la filosofia vedica sin dall'inizio senza "riluttanze" allora saremmo tutti già liberati da tempo e queste discussioni sarebbero inutili....
Quindi se ritieni di dover andare avanti qui, andiamo avanti qui, se ritieni di poterlo fare in privato via email, facciamolo privatamente... io non sto certo facendo il pierino... ho altro da fare nella vita che giocare nei forum.
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 23/08/2006 : 00:19:37  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Innanzitutto un po' di rispetto per i 200 Milioni di persone che praticano il vaisnavismo nel mondo, e che tu chiami "dal cervello spento".

Secondo, un po' di rispetto per il nostro servizio e il nostro forum, dedicato come ben sai, a diffondere la conoscenza trascendentale proveniente dalla successione disciplica di maestri spirituali autentici, che se permetti, il cervello lo hanno parecchio, ma parecchio piu' acceso del tuo, almeno a giudicare dai tuoi continui pensieri contraddittori.

Terzo, certamente che ci aspettiamo che, chi giunge qui, accetti almeno per ipotesi, la nostra scuola come autorevole, ne provi il metodo, e poi decida se, quanto e come proseguire.
Qui ci si iscrive alla scuola vedica, e proseguendo negli studi e nella pratica, si diventa qualificati a vedere il Signore e a relazionare con Lui, in piena conoscenza e felicita', eternamente.

In qualunque scuola e' necessario iscriversi e frequentare, studiare e dare esami, prima di ottenere qualche qualifica, e la nostra non e' differente, tranne che qui si insegna la scienza spirituale anziche' quella materiale.

Ora se tu non vuoi nemmeno iscriverti, benissimo, ti faccio tanti auguri, rivolgiti pure ad altre scuole, ma non puoi criticare coloro che si iscrivono qui, tacciandoli per persone con il "cervello spento", soltanto perche' accettano come autorevole la conoscenza vedica, presente sul pianeta da sempre, e per iscritto da 5.000 anni, piuttosto che quella inventata o speculata da qualche furbo del nostro tempo.

I Veda sono autorevoli in loro stessi perche' esistevano prima della creazione, e percio' non possono essere contraddetti, cosi' come una madre non puo' essere contraddetta quando attesta l'identita' del padre di suo figlio, semplicemente perche' non esiste alcuna altra fonte che possa confutare le sue parole.

Quindi certamente tutti dovrebbero accettare la conoscenza vedica senza riluttanze, perche' essa e' quella data da Dio all'inizio della creazione materiale, esiste da sempre, e definisce l'ordine cosmico, il dharma, sia che gli uomini lo accettino, sia che non lo accettino, allo stesso modo in cui tutti devono accettare l'ordine del Governo di uno Stato, perche' volenti o nolenti, esiste una Legge che verra' fatta rispettare dalle Forze dell'ordine, e nessuno puo' dichiararsene estraneo, soltanto perche' non la conosce.
L'ignoranza non e' una scusante, cosi' com'e' obbligatorio informarsi e seguire le leggi dello Stato, ancora piu' importante e' informarsi e seguire quelle di Dio, i Veda.

Se tutti gli uomini accettassero la coscienza di Krishna, sarebbe la situazione piu' naturale per l'umanita', secondo l'ordine cosmico.

Comunque sia, sei libero di accettarla o meno, ma non sei libero di criticarla.
Qui noi diffondiamo la conoscenza vedica, se vuoi avvantaggiartene, sei il benvenuto, se non vuoi, ti salutiamo con rispetto, ma ci aspettiamo almeno lo stesso rispetto da parte tua.
Hare Krishna

Gokula Tulasi das

Torna all'inizio della Pagina

Francis
Utente Master



228 Messaggi

Inserito il - 23/08/2006 : 20:44:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Chiedo scusa a chi si possa essere sentito offeso da cio' che ho scritto, ma non era certo nelle mie intenzioni offendere nessuno.
Torna all'inizio della Pagina

Francis
Utente Master



228 Messaggi

Inserito il - 23/08/2006 : 20:54:58  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Tornando a "bomba" e rileggendo, mi sono sicuramente espresso male.. o meglio non ho espresso correttamente i pensieri che avevo... Intendevo dire cose un po' diverse... ma la lingua italiana è un po' difficile nonchè arma degli eloquenti... i migliori avvocati, non per nulla, li abbiamo sempre avuti noi, o no??
Torna all'inizio della Pagina

gopij108
Utente Normale



Lombardia


7 Messaggi

Inserito il - 23/08/2006 : 22:06:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro francis, non ti preoccupare è nornale ci passiamo tutti tu,comunque vai avanti e continua a cantare Hare Krishna. E' sii Felice... Ciao a presto, gopij 108.
Torna all'inizio della Pagina

Francis
Utente Master



228 Messaggi

Inserito il - 24/08/2006 : 20:40:25  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
grazie dell'incoraggiamento Gopij108...
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,17 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum