RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 07
 Devozione e liberazione dal karma
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

RKC Mayapur
Amministratore

RKC

Estero


1939 Messaggi

Inserito il - 03/01/2006 : 23:54:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ESTRATTO DALA CORRISPONDENZA DI RKC PISA

... Leggendo lo Srimad Bhagavatam, mi sono accorto che viene spesso menzionato il rito purificatore dopo il concepimento del figlio.

Il fatto che venga menzionato decine di volte, mi fa presupporre che sia una cosa importante, però se è così importante, perché non viene spiegato in cosa consiste ?

Viene menzionato spesso, però alla fine non si sa come compierlo.

Forse anche questo è uno di quegli insegnamenti che saranno seguiti solo quando si ristabilirà la società vedica ?

-------------------------------------------------

Hare Krishna ............, grazie della lettera e delle interessanti domande.

Forse intendi il garbhadhana samskara, che si compie PRIMA del concepimento del figlio, non dopo. Dopo ce ne sono tanti altri, ma e' il garbhadhana che permette di dare alla luce dei figli con qualita' elevate, per il bene della societa'.

Tutti questi samskara saranno ristabiliti con la cultura vedica. Tra devoti ci stiamo gia' provando, in qualche modo. Per esempio Srila Prabhupada ha istituito il canto di almeno 50 giri di japa prima
del concepimento. Questo e' l'attuale garbhadhana samskara.

------------------------------------------

... I sogni sono dovuti a reazioni di vite passate e a desideri latenti che vengono soddisfatti in questo modo, ma allora vuol dire che il giorno in cui spariranno i sogni, allora sono finite anche le reazioni passate e i desideri latenti ? E sarò completamente purificato ?

---------------------------------------------

Siamo gia' purificati. Non proprio completamente, ma Prabhupada dice "circa all'80%". Il grosso delle impurita' se n'e' andato al momento della iniziazione sostanziale, in cui abbiamo deciso sinceramente di seguire le istruzioni del maestro spirituale.

Da quel momento non creiamo piu' karma, se non agiamo deliberatamente in maniera peccaminosa, rompendo i principi o non seguendo le regole.

Non c'e' nemmeno bisogno di aspettare che finiscano i sogni. Quella e' solo una questione di coscienza ancora immersa nella materia, ma ne stai gia' uscendo.

E nel frattempo, finche' segui le regole ed i principi in modo corretto, sei protetto da Krishna che non ti fa creare altro karma. Al massimo desideri soltanto in sogno, ma questo non crea karma (non lo fai coscientemente, o volontariamente: giusto ?).

Prabhupada fa l'esempio di un ventilatore a cui e' stata staccata la spina. L'elica gira ancora un po', per inerzia, ma non piu' come prima.

Un devoto e' sempre gia' liberato, anche a livello neofita (kanistha adhikari), sebbene cio' sia impercettibile dall'esterno.
Noi raggiungiamo la liberazione seguendo soltanto i principi e le regole che Prabhupada ha stabilito.

Ora pero', questo non ci deve inorgoglire perche' il merito non e' nostro bensi' di Krishna e del maestro spirituale, che continueranno a benedirci soltanto se noi, ovviamente, continueremo a cercare di elevarci spiritualmente e di abbandonarci a loro sempre piu', mentre manteniamo tutte le regole ed i principi.

La liberazione e' soltanto una facilitazione in piu', regalata al devoto per favorirlo nella sua evoluzione spirituale. Non e' nemmeno molto importante, ai fini della coscienza di Krishna. Il nostro avanzamento nel servizio di devozione ci portera' all'eliminazione anche del rimanente 20% delle impurita', e quando lo avremo fatto, saremo puri devoti.

Tuttavia, non e' nemmeno necessario raggiungere quel livello.
Basta lasciare il corpo senza mai rompere le regole ed i principi, e anche se non lo abbiamo ancora raggiunto, Krishna e Prabhupada ci verranno a prendere per portarci nel mondo spirituale, e alla loro vista, diventeremo puri.

-------------------------------------------

L’altra questione è: non è possibile smettere di desiderare, ma bisogna spiritualizzare i propri desideri, e in questo modo saremo liberi dall’incatenamento materiale.

I miei desideri non sono piu' materiali, tutto quello che in questo momento voglio è solamente in relazione al mio servizio devozionale, quindi dovrei essere liberato dall’incatenamento materiale e anche abbastanza purificato. O no ?

-----------------------------------------

Si, come dicevo, libero dall'incatenamento materiale al 100% (finche' segui i principi e le regole), e purificato circa all'80%.

----------------------------------------

Quale è il processo fisico che una persona situata nel pieno rispetto dei principi regolatori, deve seguire per trovarsi nella condizione atmosferica ideale a ritornare a Dio ?

----------------------------------------

Nessuno in particolare. Le regole ed i principi che segue le garantiscono il ritorno a Dio come e' garantita un'eredita' di successione.

Certo, noi vorremmo anche stare fisicamente tra devoti, per glorificare Krishna insieme a loro, ma se la nostra condizione non ce lo permette, che si puo' fare ? Bisogna accontentarsi della compagnia di Prabhupada nei suoi libri, che non e' poco, comunque, e del resto che abbiamo a disposizione (telefono, mail, chat, forum, eccetera).

----------------------------------------------

In poche parole: immagino che non potrò mai essere completo spiritualmente stando seduto sulla mia poltroncina qui a casa mia (questa cosa non la dovrei neanche pensare, perché l’importante è seguire il metodo prestabilito, il quale non dipende da nessuna condizione materiale o fisica.

-------------------------------------------------

Ti sei risposto da solo. E' una questione di coscienza, e non di posizione geografica o fisica.

Certo che si puo' avanzare anche nella propria poltroncina, a patto di seguire i principi e le regole.

Sravanam, in particolare, l'ascolto della glorie di Krishna, ci fara' sviluppare attaccamento per Lui, e quindi purificarci ed avanzare.

Poi, quando potremo, secondo la nostra possibilita', dovremmo anche predicare, perche' Prabhupada lo voleva. Ma questo e' un servizio in piu', non e' indispensabile in modo assoluto, sebbene sia il modo piu' veloce (e consigliato) per avanzare e mantenersi spiritualmente.

Ma predicare si puo' fare in molti modi. Anche in internet, sempre dalla poltroncina di casa. Puoi farlo senz'altro, quando te la senti (anzi un po' lo stai gia' facendo con gli articoli del forum).

Tutto qui. Sravanam e kirtanam (Vishnu smaranam), sono le cose che dobbiamo fare per avanzare spiritualmente. Niente a che fare con la posizione fisica.

Grazie ancora, Haribol !


Gokula Tulasi das
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,16 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum