RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 06
 Relazioni tra devoti di Krishna
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

RKC Mayapur
Amministratore

RKC

Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 27/08/2005 : 14:58:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
ESTRATTO DALLA CORRISPONDENZA DI RKC PISA

-------------------------------------

... In una lezione del '97 scaricabile dal sito, jayapataka swami dice che noi a volte quando parliamo dei devoti, cerchiamo di trovare in loro sempre qualche piccolo difetto, qualche imperfezione nel loro servizio a krsna, ma invece di fare questo li dovremmo amare e stimare perché krsna ama tutti i suoi devoti dato che sono anime molto rare.
Io chiedo a me stesso: sono questi i devoti che devo amare e venerare?
sono questi i rappresentanti a cui devo il mio rispetto e i miei omaggi?
[Coloro che compiono attivita' peccaminose pur dichiarandosi Hare Krishna, N.D.R.]

---------------------------------------------------------

Ci sono tre livelli di devoti: kanistha, madhyama e uttama
adhikari, cioe' neofiti, intermedi e puri devoti.
Con ognuno di loro ci comportiamo diversamente.

Rispettiamo il kanistha, il devoto neofita, per aver accettato
Krishna come il fine dell'esistenza, ma non ci associamo con
lui perche' e' ancora sotto l'influsso dell'ignoranza e della
passione, percio' non puo' darci istruzioni valide. Anzi
spesso rischiamo di far parte delle sue offese.

Onoriamo il madhyama adhikari, e se possibile scambiamo
con lui le nostre realizzazioni spirituali.

Serviamo il puro devoto, uttama adhikari, nella misura in cui
le sue istruzioni corrispondono a quelle di Srila Prabhupda,
che e' il puro devoto di riferimento per la ISKCON.

In quella lezione Jayapataka svami parlava di scambio tra
devoti dello stesso livello. Non parlava certo di delinquenti
e di criminali, che possono essere anche interessati a Krishna,
e perfino cantare Hare Krishna, ma rimangono tuttavia devoti
MOLTO neofiti, e dovranno ovviamente scontare le reazioni
delle loro attivita', nonostante che, per il fatto di essersi
in qualche modo avvicinati a Krishna, prima o poi potranno
impegnarsi nel vero servizio devozionale, in chissa' quale
vita. Ma non prima di aver pagato ogni attivita' colpevole compiuta.
E comunque nel frattempo, non possiamo associarci con loro:
devono rimanere isolati, finche' non avranno sviluppato qualita'
sufficienti per far parte della vita sociale, seguendo perfettamente
le leggi e i regolamenti.

Quindi per prima cosa, bisogna valutare la posizione di chi abbiamo
di fronte, poi la nostra, ed agire di conseguenza secondo le istruzioni
di Srila Prabhupda che ti ho riportato sopra (trovi tutti i dettagli
nell'Upadesamrita, il Nettare dell'Istruzione, verso 5, oppure nello
S.B. 1.2.12, C.C. Madhya Lila 16.72 e 74 e 22.71-74).

Se capisci bene queste istruzioni, non sarai mai confuso sul
comportamento da adottare tra devoti.

A presto, Haribol !

Tuo servitore in coscienza di Krishna
Gokula Tulasi das
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,11 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum