RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 01
 Personalismo e impersonalismo.
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c':
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

RKC Mayapur
Amministratore

RKC

Estero


1939 Messaggi

Inserito il - 14/11/2003 : 22:36:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
...
Nel capitolo 12 della gita Arjuna chiede a KRSNA qual'e la via migliore tra quella personalista e quella impersonalista.Krsna risponde bhakti-yoga!

Fino a qui capisco ma...

Cos', precisamente, il Brahaman impersonale?Perch si dice il non-manifestato?Non ho chiara questa cosa.Gli impersonalistii credono in DIO,KRSNA?Cosa fanno precisamente gli impersonalisti?

Tutte e due le srade portano a DIO, ma, KRSNA sconsiglia la via impersonale...per questo che vorrei anche capire.

Confido in risposta da TUTTI.

Hare Krsna.

Ignazio.

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1939 Messaggi

Inserito il - 14/11/2003 : 22:47:49  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro Ignazio, Hare Krishna, grazie per l'intervento sul forum e per le domande.



Il non manifestato e' la forma impersonale di Krishna, quella che gli impersonalisti sperano di raggiungere dopo molte vite votate all'austerita'.

E' chiamato anche Brahman impersonale, ed e' lo sfolgorio che emana dal corpo del Signore.



E' il primo dei tre aspetti della Verita' Assoluta, descritti molto bene nella spiegazione di Srila Prabhupada al verso 2.2 della Bhagavad-Gita, riprendendo dal verso 1.2.11 dello Srimad-Bhagavatam, ai quali ti rimando per uno studio piu' approfondito.



In occidente non e' molto comune sentir parlare di non-manifestato, ma in India e in altri Paesi d'oriente ci sono molti seguaci della dottrina impersonalista.



In generale, si distinguono in due grandi categorie: i mayavadi e i brahmavadi.



I mayavadi sono coloro che negano la persona di Krishna, credendo che Egli sia solo un prodotto della materia, e che il suo corpo sia sotto l'influsso dell'energia materiale. Non sanno che il corpo di Krishna e' completamente trascendentale, ed anzi da Lui tutto emana, anche il Brahman impersonale.

A causa della loro natura invidiosa, volendo mettere loro stessi al posto di Dio, dicono che tutti sono Dio, senza pero' poter spiegare per quale motivo un tale "dio" sarebbe stato costretto a scendere nel mondo materiale a soffrire e ad essere controllato ad ogni momento, senza potersi minimamente opporre alla natura materiale. Praticamente pensano che maya sia piu' forte di Dio, percio' sono chiamati Mayavadi, seguaci di Maya.



Essi non sono liberi dal ciclo di nascite e morti, e anche se riuscissero a raggiungere il Brahman impersonale, dovranno tornare, prima o poi, nel mondo materiale, non avendo accettato il servizio di devozione:



ye 'nye 'ravindaksa vimukta-maninas

tvayy asta-bavad avisuddha-buddhayah

aruhya kricchrena param padam tatah

patanty adho 'nadrita-yusmad-anghrayah



"Le persone che pensano falsamente di essere liberate, ma non offrono servizio devozionale al Signore, possono raggiungere il brahmajyoti, ma poiche' la loro coscienza e' impura per non aver preso rifugio ai piedi di loto di Krishna, il Signore di Vaikuntha, tali cosiddette persone liberate cadono di nuovo nell'esistenza materiale". (Srimad Bhagavatm, 10.2.32).



I brahmavadi invece, sono studenti seri e sinceri della Verita' Assoluta, che non hanno ancora avuto o accettato informazioni sulla persona Suprema, ma sono predisposti a diventare devoti appena entrano in contatto con queste informazioni. Tra questi ci sono anche gli adepti sinceri del jnana yoga che tu menzioni.

Esempi famosi di impersonalisti che sono diventati devoti in questo modo sono i Kumara, Sukadeva Goswami ed altri.



Srila Prabhupada pero ci consiglia di non seguire la strada impersonalista perche' il risultato ultimo, l'impersonalista lo otterra' solo dopo moltissimo tempo, cioe' quando avra' accettato di diventare devoto. E quindi, meglio diventare devoti subito ! E poi, in Kali yuga non abbiamo molto tempo a disposizione, non possiamo permetterci di disquisire anni e anni sul neti neti, possiamo morire da un momento all'altro, e inoltre non siamo capaci di fare le austerita' richieste dal jnana yoga, la continenza totale e tante altre rinunce quasi impensabili per l'uomo moderno.

In quest'epoca c'e' solo un metodo che funziona, il canto del mantra

Hare Krishna

Hare Krishna

Krishna Krishna

Hare Hare

Hare Rama

Hare Rama

Rama Rama

Hare Hare !



Alla prossima, Haribol

Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1939 Messaggi

Inserito il - 14/11/2003 : 22:51:01  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Haribol!

Grazie.

In effetti Maya molto forte e molti sono, purtroppo,al suo servizio.Sto immagginando persone che si votano alla materia e che usano la strada impersonalista per ottenere ci che vogliono ma, in questa vita e a livello materiale.

Si sa che ogni cosa data da KRSNA.Anche gli esseri celesti non possono fare ci che vogliono se non gli concesso da Krsna, la Persona SUPREMA.

Mi chiedo come facciano a negare la fonte dei loro desideri... questo che ancora non mi chiaro.Mi viene in mente pure che Srila Prabhu diceva che era inutile passare il tempo a capire queste cose, era sprecato...bisogna fare il servizio di devozione e cantare il maha-mantra.

Intanto continuo a ringraziare il tuo lavoro e offro a te Gokula i miei rispettosi omaggi.

Torner per discutere dell'essere demoniaco e l'essere Divino che sto leggendo.Interessantissimo...ma quante domande..

E' bello parlare di LUI, Krsna.Grazie che lo stiate facendo.

I miei saluti anche a Stephan!!

HARE KRSNA!!!

Ignazio.
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1939 Messaggi

Inserito il - 14/11/2003 : 22:54:24  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna, Ignazio.
Il tuo e' un giusto dubbio, da parte di una persona sincera. Il perche' e' molto semplice, stanno usando il loro libero arbitrio per mettersi al posto di Krishna. Per questo, devono negare l'evidenza, e possono farlo solo nel mondo materiale. Nel mondo spirituale non c'e' questa possibilita', perche' ognuno la' e' perfettamente cosciente che Krishna e' il Supremo.

Anche il livello del brahman, non e' altro che una negazione della supremazia di Krishna come Persona, un'altro aspetto dell'illusione materiale. Srila Prabhupada (e non Prabhu, che si dice generalmente ad ogni devoto, te lo dico per correttezza di linguaggio) spiega che questa e' l'ultima trappola di maya, in cui cadono le persone che vogliono fare "vita spirituale" pur mantenendo il loro desiderio di essere Dio.

A queste persone e' concesso, al massimo della loro realizzazione (e cioe' dopo moltissime vite di austerita', di studi e di speculazioni), di entrare nel brahman impersonale, perche' quello e' il piu' elevato dei desideri materiali. Ma e' comunque una posizione temporanea, perche' dal brahman si torna nel mondo materiale, a causa della marcata tendenza ad agire dell'anima.



L'anima e' attiva per natura, non puo' rimanere inerte per molto. Gli impersonalisti immersi nel brahman non desiderano agire in compagnia del Signore, nel Suo mondo spirituale, per il semplice fatto che vorrebbero essere loro stessi, il Signore. Ma sfortunatamente per loro, non e' possibile, di Dio ce n'e' uno solo, non si puo' diventare Dio ad un certo punto della nostra realizzazione, Dio e' gia' Dio, Lo e' da sempre e Lo sara' per sempre. Percio', prima o poi, questi pretesi (ma falsi) "dio" dovranno tornare ad agire, ed ecco i nostri bravi impersonalisti che tornano nel mondo materiale per ricoprire ruoli di filantropi, umanitaristi, ecc, cercando cosi' di soddisfare il loro desiderio di essere Dio "aiutando" tutti gli altri esseri.

Ma c'e' un piccolo particolare: che neanche cosi' sono diventati Dio, infatti il loro "aiuto" non e' che una chimera, un sogno, non possono fare niente di buono a nessuno, e anche se facessero qualcosa, sarebbe solo un beneficio temporaneo, che sparira' con la distruzione del corpo: non possono aiutare veramente nessuno a non soffrire, a non invecchiare, non morire e non rinascere.

Anche loro stessi sono sottoposti a questi problemi, che possono essere risolti solo da Krishna, che e' il vero Dio !



A piu' tardi, Haribol

Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina stata generata in 0,16 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum