RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]



                                     


Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 03
 Evoluzione
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'Ŕ:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

enrico
Utente Medio



Veneto


10 Messaggi

Inserito il - 13/02/2004 : 14:10:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna !!

Cari devoti,caro Gokula Tulasi, volevo gentilmente porre un quesito:

un mio amico,che si sta interessando alla coscienza di Krishna
e che sta leggendo dei libri di Srila Prabhupada,
mi ha chiesto come si pone la coscienza di Krishna di fronte al
concetto dell'evoluzione formulato da Darwin, e anche come ci si pone
di fronte all'esistenza di dinosauri e agli esseri umani preistorici.

Io ho fornito una spiegazione sommaria, sulla base della
mia (scarsa) conoscenza.

Sarebbe meglio pero' potergli dare una risposta piu' ampia e precisa.

Cosa potrei dire ?

Grazie,
Enrico

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1961 Messaggi

Inserito il - 17/02/2004 : 00:05:27  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro Enrico, Hare Krishna, grazie per l'argomentazione sollevata, che ci da' l'opportunita' di parlare a riguardo di un importante questione.
Sono sicuro che la risposta che hai dato al tuo amico sia stata piu' che soddisfacente, tuttavia spiegheremo qualcosa qui per il beneficio dei visitatori del forum.

L'inesattezza della teoria di Darwin e' stata piu' volte chiarita da Srila Prabhupada in varie discussioni: cio' che Darwin ipotizza (infatti non e' l'unica teoria accettata, anche tra gli antropologi) e' in realta' una spiegazione parziale e imprecisa della trasmigrazione dell'anima: non e' il corpo materiale ad evolversi, bensi' l'anima spirituale che attraversa 8.400.000 forme di vita nel ciclo di nascite e morti del mondo materiale.
Darwin non ha preso in considerazione l'esistenza dell'anima spirituale, all'interno dei corpi materiali da lui studiati, percio' le sue conclusioni sono imperfette.

Non si puo' parlare di "evoluzione" delle forme di vita, in quanto, come ci riferisce lo Srimad Bhagavatam, tutte le forme di vita sono create da Brahma, all'inizio della creazione, quasi simultaneamente, sulla base dei desideri delle anime "ribelli" che vogliono venire in questo mondo materiale. Ogni corpo corrisponde a determinate esigenze: per esempio, chi desidera mangiare carne potra' prendere il corpo di una tigre, chi desidera essere un potente controllore diventera' un essere celeste, e cosi' via. I corpi materiali sono approntati a priori, permettendo agli esseri condizionati di entrarvi e di lasciarsi andare ai propri desideri di gratificazione dei sensi, separatamente da Dio, ognuno secondo le proprie tendenze.

La trasmigrazione dell'anima attraverso le 8.400.000 forme di vita rappresenta appunto la vera "evoluzione", nel senso che, nelle forme di vita animali, e' garantita una rinascita progressivamente sempre superiore, fino a raggiungere la forma umana, nella quale e' possibile decidere di elevarsi o degradarsi di nuovo, in base alle proprie attivita'.
(Una breve decrizione di questo processo e' stato gia' discusso sul forum, qui:
http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=177
In definitiva, la forma di vita umana e' il centro della scala evolutiva, dal quale si puo' piu' facilmente operare una scelta consapevole).

Il fatto che una particolare specie sia presente o meno su questo pianeta, in un certo momento storico, significa solo che e' richiesta (o meno) la sua presenza per soddisfare i particolari desideri di alcune anime condizionate. Percio' anche la "estinzione" di una determinata specie (in realta' e' un termine improprio, infatti tale specie esiste ancora, sebbene non sia piu' visibile ai nostri occhi), come i Dinosauri per esempio, non e' altro che il momento finale di una serie di reazioni karmiche, in cui alcune anime condizionate hanno rivestito particolari forme corporee, atte a soddisfare i loro desideri in quel momento. Finita la necessita' di tali forme, la specie sparisce, e le anime trasmigrano verso altre specie, anche simili magari su altri pianeti, chi puo' dirlo con sicurezza ? La legge del karma e' molto complicata per le nostre intelligenze limitate, tuttavia le scritture ci garantiscono che non c'e' possibilita' di errore, accade esattamente quello che e' necessario, secondo la volonta' del Signore e dei Suoi agenti, incaricati dell'ordine universale (karmana daiva netrena).
Storicamente sappiamo che l'epoca del predominio dei dinosauri e' coincisa con la fine del kaliyuga precedente all'attuale ciclo di 4 ere, e secondo lo Srimad Bhagavatam, alla fine dell'attuale kaliyuga saranno le forme di vita insettiforme a predominare, ma questo non e' molto importante ai fini pratici.

Le stesse affermazioni valgono per i cosiddetti esseri umani della "preistoria" (termine anch'esso improprio, dato che i Veda ci riferiscono fatti risalenti a Milioni di anni fa, di cui esistono addirittura delle prove scientifiche assolutamente inconfutabili anche oggigiorno, per esempio l'esistenza del ponte di pietre tra l'India e lo Sri Lanka, costruito dal Signore Ramacandra quasi due Milioni di anni or sono, recentemente fotografato dai satelliti della Nasa: http://www.indolink.com/Religion/r091702-130924.php , percio' parlare di preistoria non ha molto significato): non sono altro che forme particolari che i desideri delle anime condizionate hanno richiesto in quel periodo storico. Non c'e' alcun legame evolutivo tra quelle forme e quella umana attuale, ne' potrebbe essere diversamente, il corpo materiale non ha il potere di cambiare neanche una singola cellula, senza l'intervento dell'anima spirituale: e' l'anima che permette al corpo materiale di passare attraverso le sei fasi di sviluppo del corpo, nascita, crescita, stabilizzazione, riproduzione, declino e morte. E queste sono gia' stabilite, secondo la legge di Dio, per ogni singola specie e sottospecie, nessuna "evoluzione" in questo senso e' possibile, ma e' possibile l'evoluzione dell'anima spirituale verso forme di vita superiori, in base alla propria coscienza, per questo motivo e' vivamente consigliato di dedicarsi allo sviluppo della coscienza di Krishna, prerogativa della forma di vita umana, per ottenere un corpo spirituale, in grado di associarsi con Dio, nel mondo spirituale.

A presto, Haribol !

Tuo servitore
Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina

enrico
Utente Medio



Veneto


10 Messaggi

Inserito il - 19/02/2004 : 00:25:52  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna, caro Gokula ,
grazie per la risposta !

Mi sei stato molto utile
e lo sara ' sicuramente anche per quel mio amico
a cui faro' leggere la tua risposta.

Grazie tante per la tua disponibilita' !
Grazie veramente,

Hare Krishna,
Enrico.
Torna all'inizio della Pagina

Rama
Utente Normale


Sicilia


8 Messaggi

Inserito il - 08/10/2004 : 09:58:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Haribol Gokula Tulasi !!!
non sai come il tuo messaggio mi ha ridato la vita nel momento in cui una profonda crisi di fede mi abbatte.....mi spiego meglio:
scaricando files di testo qua e la mi trovo a leggere un articolo di un ricercatore che riporta "prove inconfutabili" del fatto che Krishna,Rama,Ges¨,Buddha ecc. sono soltanto miti, che sono esistiti solo nella fantasia e negli scritti...prova ad immaginare come mi sono sentito...ma casualmente mi appare la pagina col tuo messaggio che parla della scoperta del ponte dei vanara, mi hai salvato da un crollo psicologico e ti ringrazio (se sai qualcos'altro fammelo sapere). questo "signore" dice che tutte le storie di personaggi divini si rifanno al sole...anzi ti dico il nome (acharya s) e se vuoi puoi dare un'occhiata (dice anche tante bestialitÓ ma quello che mi ha messo in crisi Ŕ che non Ŕ l'unico autore di testi di questo genere)ti ringrazio ancora Hare Krishna !
Torna all'inizio della Pagina

Rama
Utente Normale


Sicilia


8 Messaggi

Inserito il - 08/10/2004 : 10:47:58  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
sono entrato in un sito che parlava di apparizioni della Madonna(medjugorje,fatima ecc).
potete dirmi chi Ŕ la Madonna e chi Ŕ Ges¨ secondo la cultura vedica?
si dice che queste apparizioni siano scienificamente provate come autentiche (ho notato alcuni principi vedici nelle parole della Madonna), queste cose mi confondono ...illuminatemi !!!
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1961 Messaggi

Inserito il - 08/10/2004 : 12:20:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Rama
...una profonda crisi di fede mi abbatte.....mi spiego meglio:
scaricando files di testo qua e la mi trovo a leggere un articolo di un ricercatore...
Caro Rama, Hare Krishna, grazie per l'intervento e le domande.
Ho brevemente citato qui sopra il tuo post per farti capire qual'e' il reale problema: non si puo' trovare la Verita' Assoluta "scaricando files qua e la'", bensi' solamente rivolgendoci ad un maestro spirituale autentico, che appartenga ad una delle 4 sampradaya vaisnava.
La conoscenza trascendentale non puo' essere acquisita con la ricerca empirica o con la speculazione filosofica, ma deve provenire direttamente dal livello spirituale, e questo e' quello che succede attenendosi alla catena disciplica autentica: solo in questo caso, infatti, la stessa conoscenza che proviene da Dio, enunciata all'inizio della creazione a Brahma, ai Kumara, a Siva e a Lakshmidevi, viene diffusa senza alterazioni.

Come appartenenti alla Brahma-Gaudiya-Vaisnava-sampradaya, noi diffondiamo la conclusione che Krishna e' Dio, la persona suprema, il controllore di ogni cosa (isvara parama Krishna), e non veniamo certo turbati da un ricercatore ordinario che cerca di propinare le proprie idee raffazzonate e confuse (normalmente la maggior parte di loro non sa nemmeno SCRIVERE correttamente le parole in sanscrito, di cui sta cercando di spiegare il significato, basandosi sui suoi studi effettuati "qua e la'"...).
Comunque non intendo entrare nel merito di chi stia scrivendo sciocchezze su Krishna perche' questa non e' la nostra missione.
Noi presentiamo semplicemente la conoscenza che deriva dalla successione disciplica, attraverso il nostro maestro spirituale fondatore, Bhaktivedanta Swami Prabhupada.
Attenendoti ai SUOI libri di testo, ed approfondendo la conoscenza della filosofia e della pratica del bhakti-yoga, il servizio devozionale, secondo i SUOI insegnamenti, ti assicuro che non avrai piu' "crisi di fede" ne' turbamenti di alcun genere, neanche di fronte a persone ignoranti della realta' delle cose che cercano inutilmente di confondere gli altri.

Con una regolare pratica del servizio devozionale, un buon sadhana (alzarsi presto la mattina, seguire il programma spirituale, cantare il numero prescritto di giri di japa, studiare regolarmente i libri di Srila Prabhupada) e la giusta associazione con altri vaisnava, potrai presto essere liberato da ogni dubbio e da ogni crisi che si dovesse presentare sul tuo cammino verso la realizzazione spirituale, ti invito a rimanere in contatto con noi attraverso il sito, il forum, la radio e la televisione e utilizzando qualsiasi metodo ti possa aiutare in questo senso, e ti faccio i migliori auguri di buon proseguimento, a presto, Haribol !

Tuo servitore in coscienza di Krishna

Gokula Tulasi dasa




Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1961 Messaggi

Inserito il - 12/10/2004 : 23:45:11  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Citazione:
Messaggio inserito da Rama
sono entrato in un sito che parlava di apparizioni della Madonna(medjugorje,fatima ecc).
potete dirmi chi Ŕ la Madonna e chi Ŕ Ges¨ secondo la cultura vedica?
si dice che queste apparizioni siano scienificamente provate come autentiche (ho notato alcuni principi vedici nelle parole della Madonna), queste cose mi confondono ...illuminatemi !!!
Caro Rama, Hare Krishna, scusa il ritardo ma non avevo notato subito il tuo secondo messaggio.
Della menzione di Gesu' nelle scritture abbiamo gia' discusso in questo forum, specialmente qui: http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=48
e qui:
http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=26

Possiamo aggiungere che certamente e' riconosciuto come una grande personalita', nonche' maestro spirituale, shaktyavesa-avatara del Signore (dotato di potere da Lui, secondo le parole di Srila Bhaktisiddhanta Sarasvati gosvami maharaja, il maestro spirituale del nostro fondatore), e incaricato di compiere una particolare missione.
Per quanto riguarda la Madonna non ho riferimenti scritturali specifici, tuttavia nei messaggi che vengono pubblicizzati come suoi, spesso sono presenti varie affinita' con il messaggio dei veda.

In particolare, nella sua insistenza sulla necessita' della preghiera assidua e' facile vedere la similitudine con il famoso verso del Brihan Naradiya purana:

harer nama harer nama
harer namaiva kevalam
kalau nasty eva nasty eva
nasty eva gatir anyatha

"In questa eta' di Kali non c'e' altro modo, non c'e' altro modo, non c'e' altro modo per realizzarsi spiritualmente che cantare il santo nome, cantare il santo nome, cantare il santo nome di Sri Hari"
(Citazione dalla Sri Caitanya Caritamrita, Adi Lila, 17.21).

Come vedi non c'e' motivo di essere confusi, le parole che vengono da Dio e dai Suoi rappresentanti posso differire leggermente, secondo il tempo, il luogo e le circostanze in cui sono propagate, ma lo scopo e' sempre il solito, insegnare agli uomini la conoscenza della Verita'.
E c'e' un modo per assicurarsi della validita' che le parole che sentiamo provengano dalla dimensione spirituale, il famoso paradigma vedico. Ne abbiamo parlato qui:
http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=272
cioe' nell'introduzione alla Bhagavad-Gita (parte 2).

Quindi noi ci uniamo nell'esortare tutti gli uomini a pregare, con il canto del mantra Hare Krishna o con le preghiere autorizzate dalla propria tradizione religiosa (purche' autentica, ovviamente), affinche' possano ottenere una veloce purificazione ed essere liberati da ogni condizionamento materiale, per tornare a Dio, nella dimora originale di tutti gli esseri viventi, e vivere eternamente in piena conoscenza e felicita'.

Percio' caro Rama, non ti preoccupare, cerca di prendere le giuste informazioni e di seguire il metodo prescritto, ed evita gli elementi di disturbo. In questo modo la tua confusione svanira' presto.
Infatti, all'inizio della propria pratica spirituale, quando la conoscenza trascendentale non si e' ancora ben radicata in noi, bisogna prendere le distanze da cio' che e' sfavorevole al nostro avanzamento, e frequentare letture e compagnie favorevoli.

In seguito, quando l'esperienza e la maturita' nel servizio devozionale avra' fatto crescere la nostra conoscenza, non saremo piu' turbati, nemmeno se leggeremo i vagheggiamenti di un qualsiasi presunto scrittore internettiano, ma lo vedremo semplicemente come uno strumento nelle mani di Maya, l'energia illusoria, che lo usa a suo piacimento per confondere i suoi malcapitati e sfortunatissimi lettori.

Resto a tua disposizione per ogni successivo sviluppo, a presto, Haribol !

Gokula Tulasi dasa
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina Ŕ stata generata in 0,2 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum