RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 26
 Perche' mi trovo nel mondo materiale?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

william
Utente Medio



Lombardia


20 Messaggi

Inserito il - 23/05/2015 : 15:06:38  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna,
La mia domanda e':perche' mi trovo nel mondo materiale?
ho scelto io?
ho la percezione da molto tempo che non sono questo corpo,
sono dentro questa macchina imperfetta e con tutti i condizionamenti
possibi e immaginabili,vorrei tornare a casa nel mondo spirituale
ma penso che la mia volonta' non sia abbastanza forte potete darmi qualche consiglio?
Grazie.

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1939 Messaggi

Inserito il - 24/05/2015 : 07:25:13  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro William, Hare Krishna, ben ritrovato sul forum di RKC e grazie per le importanti domande !

Lo scopo della vita umana e' proprio quello di porsi tali domande e di trovarne le risposte, insieme al metodo per tornare nel mondo spirituale, l'obbiettivo finale.

Si, tutti gli esseri viventi, le anime spirituali che abitano questo mondo materiale hanno scelto deliberatamente di fare questa esperienza di vita, in apparenza "indipendente" da Krishna, Dio, la persona suprema (ma e' solo un'illusione), e sono stati percio' racchiusi nei corpi di materia delle diverse specie, umane, inferiori o superiori.

Dopo aver sperimentato moltissime esistenze, in quelle diverse forme di vita, giunto alla forma umana l'anima spirituale puo' finalmente chiedersi qual'e' la propria origine e come tornare a casa, nel regno di Dio.

Ma la tua intuizione e' corretta, infatti la sola volonta' di tornarvi, pur essendo l'obbiettivo della vita, un ottimo desiderio, di buon auspicio ed indispensabile, non e' pero sufficiente, da solo, a trasferirci nel mondo spirituale, perche' l'energia esterna illusoria (o materiale) del Signore, detta "Maya", che ci trattiene nel ciclo di nascite e morti in questo mondo, e' molto potente e difficilissima da superare, con sforzi personali, come descrive Krishna Stesso nella Bhagavad Gita (7.14):

daivi hy esa guna-mayi
mama maya duratatyaya
mam eva ye prapadyante
mayam etam taranti te

TRADUZIONE
"Questa Mia energia divina, costituita dalle tre influenze della natura materiale, e' difficile da superare. Ma chi si abbandona a Me ne varca facilmente i limiti".

SPIEGAZIONE di Sua Divina Grazia Bhaktivedanta Svami Prabhupada

"Il Signore Supremo possiede innumerevoli energie, tutte divine ed eterne. Ma gli esseri viventi, sebbene partecipino delle Sue energie divine, vedono il loro potere superiore coprirsi quando entrano in contatto con l’energia materiale.

Coperti da questa energia, gli esseri non potranno mai, da soli, vincere la sua influenza. Di natura divina, l’energia materiale e quella spirituale sono, come abbiamo visto, entrambe eterne, percio' anche l'illusione degli esseri condizionati dalla materia e' eterna; essi sono quindi detti nitya-baddha, "eternamente condizionati".

Nessuno puo' scoprire le origini del proprio condizionamento materiale; ecco perché e' cosi' difficile liberarsi dalla prigionia della materia. E' vero che l’energia materiale e' inferiore, ma essa opera sotto la direzione del Signore, e nessuno puo' andare contro la Sua volonta'.

L'energia materiale viene qui definita divina perche' emana dal Signore e agisce solo sotto il Suo volere divino. Cosi', sebbene sia inferiore, la potenza esterna di Dio, poiche' e' diretta dalla Volonta' suprema, agisce in modo meraviglioso nella creazione e nella distruzione della manifestazione cosmica.

I Veda lo confermano, mayam tu prakritim vidyan mayinam tu mahesvaram: "Maya e' certamente temporanea e illusoria, ma il mago che opera dietro di essa non è altri che Mahesvara, il controllore supremo, Dio, la Persona Suprema". (Svetasvatara Upanisad 4.10)

La parola "guna", che designa le influenze materiali, significa anche "corda" e indica che l'anima condizionata e' prigioniera dei legami dell'illusione.

Piedi e mani legati, il prigioniero non puo' sperare di liberarsi da se', e poiche' non puo' aspettarsi niente dai suoi compagni di prigionia, potra' ottenere la liberta' solo da un uomo libero.

Cosi', soltanto Krishna e il Suo rappresentante autentico, il maestro spirituale, possono liberare l'anima condizionata. Senza un aiuto superiore nessuno potra' tagliare i legami che lo trattengono alla materia. Ma per ottenere questo soccorso e' sufficiente praticare il servizio di devozione, adottare la coscienza di Krishna.

Per l'affetto verso l'essere che in origine era il Suo amato figlio e per una misericordia infinita verso l'anima sottomessa, Krishna, maestro dell’energia illusoria, puo' ordinare a questa invincibile energia di allentare la sua presa e di restituire all’anima la sua liberta'.

Dunque, e' soltanto con l'abbandono ai piedi di loto del Signore che si potra' sfuggire alle potenti catene della natura materiale.
[...]".

--------------------------------

Occorre piuttosto usare una forza superiore, e questo avviene quando ci sottomettiamo ad un maestro spirituale autentico seguendone gli insegnamenti ed il metodo proposto.
In tal caso, per sua intercessione, i nostri sforzi saranno riconosciuti da Krishna, il Quale ordinera' all'energia illusoria, Maya, di allontanare la sua influenza da noi, permettendoci di avvicinarLo e, alla fine, di tornare nel Suo regno, nella nostra dimora originale.

Noi a Radio Krishna Centrale, proponiamo a tutti un metodo scientifico estremamente efficace e ben collaudato da decenni, su Migliaia di persone di tutte le razze e Paesi: un metodo stabilito da Sua Divina Grazia Bhaktivedanta Svami Prabhupada, fondatore dell'Associazione Internazionale per la Coscienza di Krishna (I.S.K.CON.), che chiunque puo' praticare immediatamente, anche a casa propria.

Puoi trovarlo riassunto a questa pagina: www.radiokrishna.com/bhaktiyoga

Praticarlo anche solo parzialmente o saltuariamente, o per qualche tempo, permette di ottenere una grande purificazione e un forte avanzamento spirituale che non andra' mai perso, ma che ci accompagnera' vita dopo vita, predisponendoci comunque al ritorno nel mondo spirituale, quando saremo pronti.

Per i piu' seri e determinati, tuttavia, questo metodo praticato alla perfezione, garantisce la compagnia del Signore in questa stessa vita, o al massimo, al momento della morte.

Dipende da ognuno di noi, individualmente, decidere quanto e come dedicarvisi. Otterremo un risultato proporzionale all'impegno e all'attenzione prestata, ma sempre favorevole.

Invitandoti a provarlo, ti faccio i miei migliori auguri per una felice vita spirirituale, e saro' lieto di conoscere i tuoi progressi e le tue realizzazioni, cosi' come eventuali domande e richieste in proposito.

Puoi scrivere qui sul forum o se preferisci, in privato, a qualunque recapito di RKC.

Ancora complimenti per il tuo desiderio spirituale, e buona pratica !

Alla prossima, un caro saluto, Haribol !

Gokula Tulasi das
(RKC Mayapur)

Torna all'inizio della Pagina

william
Utente Medio



Lombardia


20 Messaggi

Inserito il - 30/05/2015 : 11:20:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Grazie della vostra risposta,ho passato migliaia di vite in questo mondo mareriale che praticamente mi ha stufato ho l'impressione di vedere sempre lo stesso film......e' ora di tornare a casa non pensate?
C'e' un metodo per ogni cosa anche per tornare nella nostra dimora originale.
Hare Krishna.
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,14 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum