RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]



                                     


Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 18
 Krishna (la Sua scomparsa, n.d.r.)
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'č:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

ele
Utente Medio



35 Messaggi

Inserito il - 23/08/2009 : 09:45:40  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna,Gokula,umili omaggi,tutte le glorie a Srila Prabhupada,per favore mi potresti spiegare come e' avvenuta la dipartita di Krishna,Dio,La Persona Suprema,da questo mondo?ripetuti omaggi Haribol !!

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1966 Messaggi

Inserito il - 28/08/2009 : 12:45:17  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cara ele, Hare Krishna, grazie della domanda.

Srila Prabhupada spiega ne "Gli insegnamenti di Sri Caitanya", capitolo 14: "[...] L'ultima fase dei divertimenti di Sri Krishna e' definita nello Srimad Bhagavatam "mausala-lila", e include il mistero della scomparsa di Krishna da questo mondo materiale. In tale divertimento il Signore interpreto' la parte di colui che subisce la morte per mano di un cacciatore". [...]

-----------

Inoltre, nella spiegazione ai versi 117-118 della Sri Caitanya Caritamrita, Madhya Lila, capitolo 23, Srila Prabhupada commenta: "[...] Alcuni divertimenti di Sri Krishna sono registrati nel Mahabharata col nome di "mausala-lila", e includono la storia della distruzione della dinastia Yadu, la scomparsa di Krishna trafitto dalla freccia di un cacciatore, la storia di Krishna come incarnazione di un capello [di Vishnu, n.d.r.] (kesa-avatara), e anche "mahisi-harana", il rapimento delle regine di Krishna.

In realta' queste storie non sono reali [Srila Prabhupada usa il termine inglese "factual" per significare che "non sono limitate ai fatti", n.d.r.], ma sono riportate per confondere gli asura, desiderosi di dimostrare che Krishna e' un'essere umano comune.

Sono false nel senso che questi divertimenti non sono eterni, ne' trascendentali o spirituali. Sono numerose le persone che per natura si mostrano ostili alla supremazia di Dio. Queste persone sono dette "asura". Le loro idee a proposito di Krishna sono sbagliate. [...]

-----------

In altre parole, la scomparsa di Krishna e' trascendentale (cosi' come la Sua apparizione e tutte le Sue attivita', anche quelle compiute nel mondo materiale), ma quando i Suoi divertimenti sono terminati in un certo Universo, Egli lascia dietro di se' alcune storie che rendono perplessi i demoni, i quali vogliono crederLo un essere umano comune: grazie a queste storie, essi possono tranquillamente continuare sulla loro strada.

In realta' Krishna e' sempre presente ovunque, ma al momento della Sua "nascita" Si rende visibile nell'Universo in cui ha scelto di apparire (come quando Si presento' a Vasudeva e Devaki).
Piu' tardi, al termine dei Suoi divertimenti, Krishna Si rende di nuovo invisibile, ed inizia un nuovo ciclo di divertimenti in un'altro Universo: terminata la Sua missione sulla Terra, Krishna insceno' la propria "morte" per mano di un cacciatore, che Gli trafisse un calcagno.

In realta' questa spiegazione e' del tutto ridicola, dato che nel corso della Sua vita Egli non perse mai una battaglia, neppure quando dovette combattere da solo (o con pochi uomini) contro illimitate forze nemiche: per esempio, il re demoniaco Jarasandha marcio' contro di Lui per ben 17 volte alla testa di numerose divisioni militari (ognuna composta da Migliaia di soldati, carri, elefanti ecc.), ma ogni volta fu sconfitto, mentre Krishna non subi' mai alcuna perdita, dando prova di essere (tra le altre cose) il piu' abile stratega militare.

Lo stesso dicasi per tutte le altre occasioni, inclusa la battaglia di Kuruksetra, alla quale soltanto Krishna, i Pandava e pochi altri guerrieri sopravvissero, dei 640 Milioni che vi parteciparono.

Eppure, i demoni e gli atei, pur di non riconoscere la supremazia del Signore, continuano a credere che Egli sia potuto morire per una semplice ferita al calcagno, da parte di un cacciatore ordinario. Questa e' la loro sfortuna.

Le persone intelligenti, invece, capiscono che Sri Krishna ha semplicemente lasciato questo mondo, appena la Sua missione di proteggere i Suoi devoti e di uccidere i demoni ebbe termine.

Infatti Egli Stesso chiarisce lo scopo della Sua venuta nella Bhagavad-Gita (4.8, qui: http://www.harekrsna.it/libri_on_line/la_bhagavad_gita/capitolo_04.asp ):

paritranaya sadhunam
vinasaya ca duskritam
dharma-samstapanarthaya
sambhavami yuge yuge

TRADUZIONE

"Discendo di era in era per liberare le persone pie, per annientare i miscredenti e ristabilire i princėpi della religione".


Haribol !

Gokula Tulasi das

Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1966 Messaggi

Inserito il - 09/09/2009 : 17:25:36  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna, aggiungiamo alla discussione questo importante commento di Bhaktivedanta Svami Prabhupada, che spiega il mistero della scomparsa del Signore:

[...] la virata-rupa di Krishna, che rappresenta la concezione materiale della Sua forma, e che Egli mostro' sul campo di battaglia di Kuruksetra, differisce dalla Sua persona per la Sua inconcepibile potenza. [...]

Cosi', quando leggiamo che Krishna fu, per cosi' dire, ucciso dalla freccia di un cacciatore, dobbiamo capire che Egli ha lasciato in questo mondo la Sua "cosiddetta" forma materiale. [...]

Il verso sottointende che il Signore avrebbe lasciato il corpo; cio' significa che Egli ha lasciato che le Sue emanazioni plenarie tornassero nei Loro "dhama", le Loro rispettive dimore spirituali, cosi' come ha lasciato la Sua virata-rupa in questo Universo". (Srimad Bhagavatam 1.14.8, spiegazione)

--------------

In altri punti, Srila Prabhupada spiega che quando appare, Krishna Si rende visibile agli uomini comuni grazie ad una aggiunta "materiale" al Suo corpo, creata con la mediazione della virata-rupa (la Sua forma universale, composta di elementi materiali), altrimenti non potrebbe essere visto da occhi materiali.

E' inoltre detto che quando appare Krishna, nella Sua forma originale, tutte le Sue emanazioni plenarie Si riuniscono in Lui.

Qui e' spiegato che al momento della Sua scomparsa, Egli Stesso e tutte queste emanazioni tornano sui propri rispettivi pianeti spirituali, e sulla Terra viene lasciata una forma virata-rupa, costituita di elementi materiali (quella forma simil-materiale che era stata aggiunta al corpo di Krishna al momento della Sua apparizione, appunto per renderLo visibile).

Vedendo questa forma lasciata dal Signore, gli atei e gli ignoranti si ingannano sulla Sua vera posizione e lo credono morto, come una persona ordinaria.
Ma i devoti sanno che il vero corpo del Signore, completamente spirituale, non e' soggetto ne' alla nascita, ne' alla morte.

Haribol !

Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina č stata generata in 0,11 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum