RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]



                                     


Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 14
 Dove sono i Veda ?
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c':
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

RKC Mayapur
Amministratore

RKC

Estero


1963 Messaggi

Inserito il - 15/10/2008 : 10:57:06  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
DALLA CORRISPONDENZA DI RKC PISA

------------------

Domanda:

... Cerco i testi dei Veda.
Dove sono?
Si parla di fiumi, di torrenti di versi.
Si possono leggere?
Dove li trovo?

----------------------------

Risposta:

Caro ..., Hare Krishna e grazie della domanda.

La letteratura vedica e' vastissima, non avremmo nemmeno il tempo di leggerla tutta solo una volta, perfino se fossimo ottimi studiosi.
Un tempo gli uomini avevano facolta' intellettuali molto superiori alle nostre e quindi potevano affrontare lo studio dei Veda con facilita', ma ai nostri giorni abbiamo a malapena il tempo di leggere un libro ogni tanto.

Anche per questo lo stesso autore di tutti i Veda, Srila Vyasadeva, un grande saggio e maestro spirituale dell'antichita', vissuto circa 5000 anni fa, dopo aver messo per iscritto tutta la conoscenza vedica, ne scrisse un riassunto, un compendio, completo degli insegnamenti essenziali e che anzi spiega perfettamente anche la posizione di tutte le sue stesse opere precedenti (i 4 Veda originali, il mahabharata, i racconti storici o itihasa, i purana e le upanishad), che sono adatte ognuna a certe particolari categorie di persone: suddivisione che oggi non esiste piu', o che comunque non e' cosi' marcata, a causa del corso normale della storia, e quindi chi tentasse di studiare i Veda rischierebbe di rimanere confuso (ammesso che non muoia prima di terminare l'opera :-).

Questo trattato e' percio' considerato la crema dei Veda (il 5 Veda), e ne racchiude i piu' importanti argomenti, presentati in maniera adatta ai nostri tempi (l'eta di Kali).

Oggi lo Srimad Bhagavatam (questo e' il Suo nome, che significa "Le glorie della Verita' Assoluta") e' alla portata di tutti, essendo stato tradotto e commentato da Sua Divina Grazia Bhaktivedanta Svami Srila Prabhupada, il fondatore del movimento Hare Krishna, negli anni '70, dal sanscrito originale all'inglese (in seguito tradotto a sua volta dall'inglese ad altre decine di lingue in tutto il mondo a cura dei suoi discepoli).

Consiste di 12 Canti, di cui i primi 10 tradotti da Srila Prabhupada personalmente prima di lasciare il pianeta. I suoi discepoli hanno poi terminato la traduzione del resto dell'opera.

E' disponibile in italiano presso la casa editrice BBT Italia, qui: www.bbtitalia.com/shop.html

Il mio suggerimento e' di prendere la collana di 10 volumi (Srimad Bhagavatam, appunto) edizione "I Grandi Classici dell'India" che sono anche piu' pregiati come rilegatura, oltre ad essere piu' facili alle lettura (l'edizione successiva presenta i Canti suddivisi in piu' volumi). Puoi acquistarne anche uno alla volta.

Non ti preoccupare se all'inizio alcuni termini sembreranno difficili, e' solo che dobbiamo fare l'abitudine alla lingua sanscrita, ma e' questione di (poco) tempo.

Con lo studio di quest'opera avrai ben chiara l'intera visione spirituale, storica e filosofica che i Veda propongono all'umanita'.

Per approfondire la lettura abbiamo anche dei corsi di studio (o meglio, di introduzione, di preparazione allo studio) sugli argomenti proposti dallo Srimad Bhagavatam, sul nostro forum, con la possibilita' di fare domande personali e proseguire agevolmente
nella lettura dell'opera:
http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=708

E naturalmente per qualsiasi richiesta siamo sempre a tua disposizione qui a RKC.

-----------------------------------

Domanda:

D'accordo per la Bagavadgita. che, in paragone,
mi sembra una sorta di vangelo
in confronto del vecchio testamento
(ripeto, un puerile paragone)...

-------------------------

Risposta:

Si, capisco cosa vuoi dire.
La Bhagavad-Gita e' la parte centrale (e piu' importante) del Mahabharata, opera epica anch'essa parte del 5 Veda, e racchiude l'essenza della filosofia vedica.
E' la base di partenza per lo studio dei Veda, infatti e' consigliato cominciare da li', per poi passare allo Srimad Bhagavatam.

-----------------------

Domanda:

ma i Veda dove sono?
Tipo i testi di Qumran per il vangelo, per intenderci.
Si pu trovare qualcosa?
C' qualche sito che riporta stralci?

------------------------

Risposta:

I veda originali li trovi soltanto in sanscrito nelle biblioteche storiche e nei musei indiani.
Pero' per imparare il sanscrito occorrono 10 anni solo per conoscere la grammatica di base; ma anche se si possono trovare delle traduzioni parziali qua e la', bisogna tener conto della posizione del traduttore: per il sanscrito non vale il "parola per parola" come per le lingue moderne, perche' e' una lingua altamente "di concetto", cioe', la stessa frase puo' assumere vari significati (addirittura opposti) a seconda della comprensione, del livello e della reale motivazione di chi la interpreta.

Per questo e' assolutamente necessario, se vogliamo accedere alla conoscenza originale dei veda, attenerci alle traduzioni dei maestri spirituali autentici di una delle 4 successioni discipliche autorevoli, che dall'inizio dei tempi la stanno tramandando cosi' com'e', senza alterazioni di sorta.

Srila Prabhupada fa parte della accreditata linea Brahma Gaudiya Vaisnava sampradaya, a cui appartiene tra l'altro lo stesso Vyasadeva, autore di tutti i Veda (vedi qui:
www.harekrsna.it/libri_on_line/la_bhagavad_gita/prefazione.asp ) e ne rappresenta il 32 anello.
Leggere la sua traduzione significa conoscere esattamente i Veda originali, cosi' come sono.
Per altre traduzioni, non si puo' dire altrettanto.

-----------------------------

Domanda:

Non parlo della Bagavad che, mi sembra di aver capito, arriva in tempi secondari, cos ben tradotta da Prabupada.

-------------------------------------

Risposta:

E' stata tradotta da Srila Prabhupada sempre negli anni '70, anche se era presente da molto prima in versioni non rappresentative (per il motivo summenzionato).
Ma il testo originale in sanscrito risale anch'esso a 5000 anni fa.

Fu parlata anche, proprio 5000 anni fa, durante la battaglia di Kuruksetra, quando Krishna era presente sulla Terra.

--------------------------

Domanda:

Ma i versi dei primi sognatori dove sono?

--------------------------

Risposta:

Nei Veda non si puo' parlare di sognatori, perche' la conoscenza e' tramandata cosi' com'e' da maestro a discepolo.
Nessuno si sarebbe mai sognato di alterare la conoscenza vedica per i propri scopi come succede oggi, perche' tutti erano consapevoli della fondamentale importanza di tali insegnamenti.

Come ti dicevo, gli originali sanscriti li puoi trovare nei musei e biblioteche dell'India: degli stralci sono presenti anche in alcuni musei o biblioteche occidentali, spesso tradotti in lingua moderna.

Tuttavia tali testi non sono di utilita' pratica perche' senza il commento e la visione di un maestro spirituale autorevole, la confusione regnera' sovrana nella comprensione di persone ignare del vero scopo dei veda, quali i traduttori "parola per parola" contemporanei, che si impegnano in questi lavori di traduzione per motivi materiali, il guadagno o il prestigio personali.

Infatti questa conoscenza (jnana) richiede anche la realizzazione personale (vijnana), per poter essere trasmessa adeguatamente, ed e' solo il maestro spirituale autentico, appartenente ad una delle 4 linee discipliche autorizzate (dai Veda stessi) che puo' veramente diffonderla in maniera efficace, senza alterazioni di sorta.

Buona lettura, Haribol !
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina stata generata in 0,12 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum