RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 12
 Anima e corpo spirituale...
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c':
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Francis
Utente Master



228 Messaggi

Inserito il - 04/11/2007 : 15:58:41  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
sono un po' in confusione... l'anima (jiva) che al termine delle incarnazioni, si libera dei corpi materiali, per assumerne uno spirituale, rimane se stessa (nel senso, la jiva gi un corpo spirituale) oppure entra in un corpo fatto di spirito? (e poi lei non gi stessa spirito?)

grazie dei chiarimenti.

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 04/11/2007 : 17:16:24  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna Francis, grazie dell'importante domanda.

Il jiva, l'anima spirituale, ha gia' un proprio corpo spirituale, chiamato "svarupa siddhi", o "forma originale", che esiste eternamente nel mondo spirituale. Con questo corpo, l'essere individuale relaziona direttamente con Krishna, Dio, la persona suprema, nella Sua dimora trascendentale, compiendo attivita' spirituali.

Durante il viaggio in questo mondo, nel quale l'anima assume differenti corpi materiali, la svarupa siddhi rimane dislocata nel mondo spirituale, ma e' come addormentata, e sta sognando di vivere nel corpo materiale di cui si riveste, e nell'ambiente materiale che la circonda.

I corpi materiali, grossolani e sottili, sono percio' dei veicoli in un certo senso "virtuali" dell'anima, cioe' basati su un sogno, anche se reali dal punto di vista dell'esperienza vissuta.
Vengono paragonati ad un "surrogato" della svarupa siddhi.

Quando l'anima individuale mette fine al suo peregrinare in corpi materiali, e si impegna di nuovo nel servizio di devozione al Signore, una volta giunta alla perfezione, si "risveglia", per cosi' dire, nel suo stesso corpo spirituale (svarupa siddhi), riprendendo cosi' la propria posizione costituzionale, di compagno del Signore nel mondo spirituale.

Haribol !

Gokula Tulasi das


Torna all'inizio della Pagina

Francis
Utente Master



228 Messaggi

Inserito il - 04/11/2007 : 17:43:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Non vorrei dire cose poco esatte o fare paragoni poco calzanti, ma quindi la vita materiale , per questo corpo spirituale, una sorta di "sogno" che avviene mentre dorme? Un po' come i nostri sogni?
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 05/11/2007 : 22:20:18  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Si, e' uno stato simile al sogno, chiamato yoga-nidra.
Si puo' senz'altro paragonare ai nostri sogni.

Noi, che siamo l'anima spirituale nel nostro corpo originale, svarupa siddhi, siamo addormentati nel mondo spirituale e sogniamo di essere qui, nel mondo materiale, in cui rivestiamo vari corpi illusori e temporanei.

E' una condizione simile al nostro sogno, in cui possiamo credere di essere un'altra persona.
Alla fine del sogno, ritorniamo coscienti del nostro corpo attuale, e diciamo "oh, era solo un sogno, in realta' io sono il signor Tal de' Tali".

Analogamente, quando ci risveglieremo nel nostro corpo spirituale, ricordando la nostra esperienza materiale diremo "oh, era solo un sogno (e meno male ;-), in realta' io sono un eterno compagno del Signore".

E il metodo per risvegliarci nel nostro corpo spirituale, e' il bhakti yoga. Haribol !

Gokula Tulasi das


Torna all'inizio della Pagina

soda
Nuovo Utente


Marche


3 Messaggi

Inserito il - 14/01/2008 : 20:01:46  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
nel nostro pellegrinaggio sulla terra in che modo krishna vicino al nostro corpo materiale ?
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 15/01/2008 : 22:05:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cara Soda, Hare Krishna, benvenuta sul forum di RKC e grazie della bella domanda.

Krishna ci accompagna in ogni corpo che assumiamo in questo mondo materiale nella forma di Paramatma, l'anima suprema.

Nel cuore di ogni essere vivente del mondo materiale sono presenti sia l'anima individuale (noi) che l'anima suprema (il Paramatma, un'emanazione di Krishna, appunto).

L'anima suprema e' il testimone e il consenziente di ogni azione che compiamo, ed e' Lui che la deve sanzionare in ogni caso, perche' l'anima individuale non puo' nemmeno toccare, la materia, senza il Suo aiuto (in realta' non la tocca, perche' materia e spirito non si mischiano mai, pero' ha l'impressione di farlo, attraverso il falso ego).

La Sua presenza comunque ci assicura anche la possibilita' di volgerci nuovamente verso il Suo servizio di devozione, infatti, appena un'anima condizionata manifesta il minimo desiderio di riavvicinarsi a Lui, il Signore le fara' avere le indicazioni necessarie a farlo, attraverso la guida di un maestro spirituale autentico.

Delle ottime spiegazioni riguardo all'anima suprema le puoi trovare per esempio nella Bhagavad-Gita, nel capitolo 13, versi da 13 a 19 e anche 28-29. Le trovi anche on line qui:
http://www.harekrsna.it/libri_on_line/la_bhagavad_gita/capitolo_13_cont.asp

Un cordiale saluto, Haribol !

Gualberto Berti
(Gokula Tulasi das)

Torna all'inizio della Pagina

soda
Nuovo Utente


Marche


3 Messaggi

Inserito il - 05/03/2008 : 11:07:50  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna grazie per la risposta.Un altra domanda..nei nostri sogni nella vita terrena ,ad occhi aperti e chiusi,Krishna si manifesta a noi nella forma di Paramatma ma l ' intuirlo o il sentirlo fortemente,quanto puo' essere frutto della nostra soggezione,o desiderio,e quanto dei nostri sogni,racconti,poesie

vengono direttamente da lui ?

Haribol
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 07/03/2008 : 00:21:07  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Hare Krishna Soda, grazie a te della domanda.

I sogni sono dovuti alla mente e di solito sono poco o per nulla affidabili (sono impressioni registrate nella nostra memoria che si manifestano in maniera piu' o meno casuale, a seconda dei nostri desideri, esperienze, eccetera eccetera).

Tuttavia Krishna e tutto cio' che Lo riguarda rimane trascendentale, anche se Si presenta nella nostra mente (che e' materiale), con la Sua forma di Paramatma o con qualunque altra.
La Sua apparizione non puo' mai essere frutto di immaginazione o di qualche altro processo mentale, perche' la mente non puo' accedere al livello spirituale.

Piuttosto e' Krishna Stesso che, se vuole, di Sua spontanea volonta', ci puo' dare accesso a tale livello, e questo puo' succedere quando sogniamo di Lui.

In pratica sognare a riguardo di Krishna, intuire o sentire la Sua presenza a livello sottile, e' un'atto di favore nei nostri confronti da parte Sua: significa che per un'attimo Krishna ordina a Maya di togliere il velo materiale che ricopre la nostra visione, in modo da farci intravedere la realta' a riguardo della Sua persona.

Generalmente questo succede quando Krishna vuole incoraggiare qualcuno a seguire il processo del bhakti yoga, che permettera' di squarciare il velo dell'illusione, definitivamente.

Forse e' proprio qualcosa del genere, che ti sta succedendo, ti invito quindi ad approfondire la pratica del servizio devozionale, di cui puoi trovare un riassunto schematico qui:
http://www.radiokrishna.com/bhaktiyoga
Naturalmente siamo a tua disposizione per ogni ulteriore informazione, alla redazione di RKC Pisa.

Per quanto riguarda sogni, poesie, racconti eccetera, possono provenire direttamente da Lui soltanto se si attengono alle descrizioni di Krishna date dalle scritture o dai maestri spirituali autentici, altrimenti e' facile che siano tinti di illusione (e che provengano quindi da Lui ma indirettamente, tramite Maya, la Sua energia esterna).

Comunque e' buono avere il desiderio di associarsi con Lui, anche se non Lo conosciamo ancora perfettamente. Anzi, questo e' uno sprone per ascoltare di Krishna da una fonte autorevole, in modo che la nostra mente diventi controllata e che le sue manifestazioni (i sogni, le espressioni artistiche eccetera eccetera, appunto) diventino anch'esse autorevoli: in questo caso si puo' dire che provengono direttamente da Lui.

Alla prossima, Haribol !

Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina stata generata in 0,16 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum