RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 01
 Fiducia nel percorso spirituale
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

RKC Mayapur
Amministratore

RKC

Estero


1939 Messaggi

Inserito il - 18/10/2007 : 21:45:23  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
DALLA CORRISPONDENZA DI RKC PISA


... Come capire quale è la direzione giusta da seguire? Il vento soffia in diverse direzioni... Porta tutte le navi in un unico posto?

-----------------------------------


Caro .......,
Hare Krishna, non ti preoccupare, e' normalissimo
avere dei dubbi, il dubbio e' una funzione della
intelligenza, guai se non ci fosse.

Ma e' vero che studiando, tutti i dubbi saranno
dissipati, infatti e' soltanto una questione di
insufficienti informazioni. Ancora non conosci
abbastanza Srila Prabhupada, e quindi non ti
fidi del tutto. Ma e' solo una questione di tempo,
se prosegui nel metodo, con lo studio, il mantra
ed i principi, perfino se mantieni dei dubbi, purche'
tu sia pronto ad accettare le spiegazioni che
Srila Prabhupada ti dara', senza pregiudizi.
D'altra parte sarai sempre libero di accettare o
meno le sue conclusioni, e in base a cio', il tuo
progresso spirituale avanzera' proporzionalmente.
Comunque di questo ti accorgerai da solo, con
il tempo.

C'e' un verso apposito nei Veda che risponde
precisamente alla tua domanda, ed e' il seguente:

Tarko pratisthah srutayo vibhinna…
Mahajano yena gatah sa panthah".

La logica e' instabile, le scritture sono varie (la loro lettura e' insufficiente a trovare una conclusione) e i saggi hanno opinioni differenti, percio' i veri principi religiosi risiedono nei mahajana.

S.B. 6.4.31
C.C. Mad 17.186
C.C. Mad 25.57

-----------------------------

In poche parole, l'unica salvezza e' avere fiducia nei
grandi saggi e santi maestri spirituali, che dimostrano
con il loro esempio personale, di vivere in completa
felicita' nell'amore per Dio (i 12 Mahajana dell'universo
e i loro rapresentanti autentici), e che insegnano a tutti
come fare altrettanto.
Sono tali, persone come Gesu' Cristo, Maometto,
i sei gosvami di Vrindavana, Srila Prabhupada, ed
altri, che sebbene abbiano predicato in maniera diversa
nei dettagli, rispecchiavano comunque la parola del
Signore, in accordo alla loro missione.

Infatti Dio manda periodicamente Sue espansioni,
figli, maestri e rappresentanti sulla Terra, allo scopo di
elevare gradualmente l'umanita' verso la piattaforma
spirituale.
A seconda del luogo, del periodo e delle persone
coinvolte (desa, kala e patra), questi Suoi rappresentanti
predicano in vari modi, tuttavia il loro scopo e' sempre
quello di avvicinare le persone all'unico Dio, la persona
suprema, da Cui ognuno proviene.

Le scritture ci danno anche i parametri con cui riconoscere
gli autentici rappresentanti del Signore, secondo il famoso
"paradigma vedico", di cui abbiamo parlato spesso sul forum,
basta che scrivi la frase sul motore di ricerca, qui:
http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/search.asp ,
e troverai diverse informazioni utili (soprattutto in questa discussione:
http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=272 )

Naturalmente bisogna fare attenzione a seguire i loro VERI
insegnamenti, e non altri, contraffatti da persone senza scrupoli,
che li modificano nel corso del tempo (vedi pseudo-cristianesimo,
pseudo-islamismo, pseudo-induismo, ecc.), e che portano ai
vari conflitti che vediamo nel mondo, tutti basati sull'errata
identificazione con il corpo materiale.

Anche di questo abbiamo parlato ampiamente sul forum, basta che
cerchi con il solito motore la parola "gesu", per esempio.
http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/search.asp
Vi troverai spiegato un po' in generale tutto quello che
ti serve, anche che la coscienza di Krishna e' la piattaforma
di base per ogni principio religioso (specialmente in questa discussione:
http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=50
ed in questa:
http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=763 )

In conclusione, poiche' abbiamo a disposizione una conoscenza
ed un metodo perfetti, per progredire spiritualmente senza
alcun problema, la coscienza di Krishna, mentre gli altri
metodi, sebbene puri in origine, sono stati alterati nel corso
del tempo (per questo Srila Prabhupada e' stato mandato
a ripristinare il bhagavad-dharma), dovremmo senz'altro
avvantaggiarsene, sicuri di star facendo la cosa piu' giusta
e di soddisfazione anche per TUTTI gli altri rappresentanti
del Signore (infatti tra di loro non c'e' invidia, come invece
succede tra persone comuni).

Chi soddisfa il Signore, in un modo o nell'altro, soddisfa
automaticamente anche tutti gli altri esseri, compresi i
diversi Suoi rappresentanti.
Non vi e' necessita' di rimanere legati ad una o all'altra
fede, in quanto si tratta di considerazioni temporanee,
valide soltanto relativamente ad un certo contesto, mentre
l'anima e' eterna, e la coscienza di Krishna e' SEMPRE
e COMUNQUE la sua condizione naturale.
E non vi e' nemmeno la necessita' di lasciare, le pratiche
di una o dell'altra fede, a patto che siano autentiche e
di reale beneficio spirituale.

A questo proposito passiamo ora a rispondere alla tua
lettera punto per punto:

---------------------------

La vita scorre come sempre...non ti nascondo però che in questi giorni mi sono sentito un po perso e confuso. Io sono nato e cresciuto come cristiano cattolico e non ti nascondo che mi sono sempre sentito legato alle mie radici...come devo relazionarmi con la mia "vecchia" fede? Devo rinnegarla forse? Onestamente non penso di farcela... se invece devo pensare Krishna=Cristo la cosa assume un senso, la pace torna nel mio cuore.

------------------------------------

Per prima cosa sei nato, ma soltanto in questo corpo, da qualche
decina d'anni, in un determinato contesto, sempre temporaneo.
Se fossi nato in India o in Arabia, o su un'altro pianeta, o come
animale (cosa che puo' succederti nella prossima vita, e che ti
e' gia' successa infinite volte nelle precedenti), quale sarebbe
l'utilita' di dichiararti cristiano (o qualsiasi altra cosa) adesso ?

Che tu ti dichiari cristiano, musulmano o induista, e' ugualmente
sicuro che dovrai lasciare questo corpo temporaneo e prenderne
un'altro, non a tua scelta ma secondo il tuo karma, e quindi non ha
molto senso parlare di fede contestuale.
Adesso ti ritieni cristiano, ma tra soltanto 100 anni potrai ritenerti
musulmano, ateo o buddhista, o chissa'.
La coscienza di Krishna invece e' eterna, ed e' la funzione naturale
dell'anima spirituale, il suo (sanatana) dharma: il servizio devozionale
al Signore Supremo.
E continua vita dopo vita, al di la' delle distinzioni di fede contestuale,
geografica, sociale, educazionale o che dir si voglia.

Quindi non si tratta di rinnegare quest'ultima, ma di sottoporla al vaglio
della maschera di confronto del paradigma vedico, per vedere se e'
autentica ed efficace, o meno.

Attualmente, come accennavo sopra, la cosiddetta religione cristiana,
cattolica, protestante o altro che sia, dispone di poche ed alterate
informazioni spirituali, che ben difficilmente possono guidare l'uomo
comune al livello trascendentale, a causa della introduzione arbitraria
di conoscenza difettosa, dogmi e simili, effettuata da parte di persone
non elevate spiritualmente, nel corso del tempo.
Per questo Srila Prabhupada e' apparso, per ripristinare i veri
principi religiosi.
Seguendo le regole ed il metodo da lui stabilito, puoi diventare
un miglior cristiano, se vuoi, o un miglior musulmano, o induista.
Come preferisci, ma e' necessario seguire i veri principi religiosi,
indipendentemente dalla pratica di fede adottata e dal contesto
esterno, materiale.

Percio' piu' che di rinnegare, si parla di ripristinare, la vera religione.

Per quanto riguarda la relazione tra Krishna e Gesu', e' spiegato
ampiamente nello Srimad Bhagavatam che Krishna e' Dio, la
suprema personalita' di Dio, dal Quale ogni altra emana.
Gesu' Cristo e' invece il figlio di Dio, percio' e' il figlio di Krishna.

Krishna e' piuttosto quel Padre di cui Gesu' parlava ai suoi discepoli.

Inoltre sempre nello Srimad Bhagavatam e' descritto il pianeta che
corrisponde al paradiso dei cristiani (veri), che e' chiamato Brahmaloka
o Satyaloka. La', il Signore Gesu' Cristo insegna ai suoi discepoli la
coscienza di Krishna e vive con loro nella piu' alta felicita' spirituale,
ed alla fine dei tempi, quando Brahma muore e l'universo viene distrutto,
si trasferisce nel mondo spirituale, portandosi dietro i suoi degni discepoli.

Come puoi notare, i Veda ci danno molte piu' informazioni su Gesu'
degli stessi scritti cristiani, che sono paragonati ad un dizionario tascabile
rispetto ad un'enciclopedia completa.
E' soltanto una questione di informazioni e di fiducia.

----------------------------

Lo studio della Bhagavad gita continua...Prabhupada usa molte volte espressioni forti che fanno tremare la mia fede traballante. Il verso 40 del quarto capitolo mi ha fatto pensare non poco...leggo la bhagavad gita sperando di trovare la Via? O non ho dubbi che la Bhagavad contiene la Via? Converrai che la questione cambia...insomma il mio cuore scoppia di desiderio di Dio, ma ciò non basta. Sono confuso...
--------------------

Non preoccuparti, caro amico, quel verso non si riferisce
a dubbi come i tuoi, leciti, con la tua scarsa quantita' di
informazioni, tipica (e normale) del periodo iniziale di
pratica della coscienza di Krishna.

Non si riferisce a coloro che praticano per conoscere la
verita', che magari hanno dubbi intelligenti (come i tuoi),
e che domandano sinceramente e rispettosamente, pronti
ad ascoltare la risposta con attenzione e senza pregiudizi
(come te), a persone autorevoli per il fatto di ripetere la
conoscenza della guru-parampara. Questo e' il normale
iter nel progesso spirituale.
Tutti i dubbi vanno affrontati e risolti prima possibile, non
vanno nascosti ne' rimandati.
E il vantaggio della conoscenza che Srila Prabhupada ci
ha dato e' proprio quello di non lasciare alcun dubbio
scoperto.
Generalmente e' soltanto una questione di tempo, quindi
domanda pure quanto vuoi, tuttavia, leggendo i libri di
Srila Prabhupada, e seguendo il processo della coscienza
di Krishna, tutti i dubbi ti saranno chiariti automaticamente.

Quel verso della B.G. si riferisce, come Prabhupada spiega
nel commento, a uomini "quasi come animali", che non seguono
alcun principio religioso, che non riconosco Dio come il
supremo, o che usano le scritture a loro vantaggio, per
scopi materiali. Niente a che fare con la tua situazione.

Quindi continua pure tranquillamente come al solito, assimilando ogni informazione dai meravigliosi libri di Srila Prabhupada.

Se leggendo, ti venisse in mente un dubbio che non riesci a
risolvere subito, lascialo momentaneamente in sospeso ed
attendi la risposta successivamente, vedrai che presto ti
sara' chiarito, con altre spiegazioni adatte, da parte di Srila
Prabhupada.
Sappi che cio' e' del tutto normale nel corso della pratica
della coscienza di Krishna, perche' le informazioni da prendere
sono veramente tantissime, percio' occorre un po' di tempo
affinche' tutti i tasselli del mosaico vadano al loro posto.
Ma e' scientifico che cio' si verifichi, a patto di continuare
la lettura.

Srila Prabhupada ha spiegato appositamente tutti i concetti,
ripetutamente, sotto tutti i punti di vista, proprio per
facilitarne la compensione a noi, persone comuni.
E c'e' riuscito perfettamente, come testimoniano le migliaia
di persone che continuano a diventare coscienti di Krishna
in tutto il mondo.

Alla prossima, Haribol !

Tuo servitore in coscienza di Krishna
Gokula Tulasi das
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,16 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum