RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]



                                     


Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 11
 compiti del devoto iniziato
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'č:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

RKC Mayapur
Amministratore

RKC

Estero


1979 Messaggi

Inserito il - 27/07/2007 : 14:24:28  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Citazione:
(Messaggio inserito da Azanco)

Caro Gokula,

Vorrei chiederti in che cosa consiste praticamente il servizio devozionale che i maestri chiedono ai devoti iniziati nell'ISKCON. Quali sono in particolare i compiti pratici che in genere vengono svolti?

A presto e Haribol

Azanco
Hare Krishna Alessandro,

al momento dell'iniziazione formale (diksha), il maestro spirituale chiede al discepolo di recitare almeno 16 giri di japa di maha mantra ogni giorno, e di attenersi ai 4 principi regolatori.

Di solito non vengono dati altri doveri specifici, perche' si suppone che un devoto scelga in modo autonomo il miglior servizio devozionale, continuamente, in accordo alla situazione in cui vive.

Generalmente le circostanze cambiano spesso, a seconda delle attitudini e della maturazione (in costante progresso) del devoto, del servizio che egli svolge ecc., percio' e' poco utile dare una direttiva specifica, che presto dovra' essere cambiata.
Il devoto sincero che segue correttamente il processo della coscienza di Krishna, acquisisce un'intelligenza spirituale sempre maggiore, ed e' in grado di capire da solo qual'e' il miglior servizio da offrire a Krishna, in ogni situazione.

Tranne casi particolari e comunque da non prendere in senso stretto, non ci sono ulteriori doveri, tranne quelli menzionati.

Tocca ad ogni devoto trovare il modo di eseguire perfettamente il proprio servizio devozionale, mantenersi in buona coscienza con il programma spirituale giornaliero, con lo studio dei libri di Srila Prabhupada e, in accordo alle circostanze, diffondere il bhakti yoga nella societa'.

Ci sono infiniti servizi che si possono fare, dalla distribuzione dei libri di Srila Prabhupada a quella del prasada (il cibo offerto a Krishna), alle conferenze e gli incontri per spiegare la filosofia vaisnava, e cosi' via.
Ognuno sceglie autonomamente lo stile di vita che desidera fare, assumendosene la responsabilita'.

Diventare devoti, coscienti di Krishna, non significa diventare automi agli ordini di qualcun'altro, ma diventare intelligenti ed usare l'energia a nostra disposizione in questo corpo umano per servire Krishna al meglio delle nostre possibilita'.

Le direttive sulle tante attivita' possibili sono ampiamente descritte da Srila Prabhupada nei suoi libri, basta scegliere quella piu' consona alla nostra personalita' ed eseguirla.
Se questa non andasse bene per qualche ragione, o se dopo un po' di tempo desiderassimo cambiarla, possiamo sceglierne un'altra a piacere, non c'e' problema.

L'importante e' soddisfare Krishna, qualunque attivita' svolgiamo.

Questo e' confermato in molti punti delle scritture, a cominciare dallo Srimad Bhagavatam 1.2.13:

atah pumbhir dvija-srestha
varnasrama-vibhagasah
svanusthitasya dharmasya
samsiddhir hari-tosanam

"... La piu' alta perfezione che si possa raggiungere, compiendo i propri doveri prescritti secondo il varnasrama-dharma, e' soddisfare la suprema personalita' di Dio".

Questo verso in realta' si riferisce alla divisione scientifica della societa' nelle quattro classi naturali, brahmana, ksatriya, vaisya e sudra (varnasrama-dharma), ma la sua conclusione vale in generale anche per i devoti, che cercano di servire il Signore in qualunque posizione sociale vivano (cio' e' chiamato daivi-varnasrama).

Percio' possiamo sempre scegliere il servizio che piu' ci aggrada, secondo le nostre tendenze, e svolgerlo con la nostra massima abilita', per soddisfare Krishna. Il maestro spirituale (e quindi Krishna) e' sempre soddisfatto quando impieghiamo tutte le nostre capacita' nel servizio devozionale, in un modo o nell'altro.

Haribol !

Gokula Tulasi das

azanco
Utente Medio



Piemonte


18 Messaggi

Inserito il - 27/07/2007 : 15:33:55  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Ancora una cosa: siccome hai parlato del programma spirituale giornaliero. Per ora faccio i 16 giri al mattino presto, ma mi piacerebbe poter recitare le preghiere prescritte (o almeno alcune tra queste) nell'ordine in cui le recitano nei templi. Mi potresti indicare uno schema di programma, sia per il mattino che eventualmente per altri momenti della giornata?
Haribol e ancora grazie infinite

Azanco
Torna all'inizio della Pagina

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1979 Messaggi

Inserito il - 28/07/2007 : 05:52:45  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro Alessandro, Hare Krishna,
grazie per la domanda e complimenti per l'ottimo desiderio di incrementare il tuo servizio devozionale.

Il programma spirituale completo, comprensivo dei testi di tutte le preghiere, e' descritto nell'apposita sezione del forum:
http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/topic.asp?TOPIC_ID=599

Vi puoi trovare anche il link all'archivio musicale dove ascoltare un tipico svolgimento del programma, tenuto in un tempio dell'Associazione Internazionale per la coscienza di Krishna.
Puoi anche seguirlo in diretta dal tempio di Medolago (BG), qui: www.radiokrishna.com/medolago.htm

Puoi praticarlo anche in altri orari o suddividerlo in accordo alla tua situazione (familiare, lavorativa ecc.), tuttavia la mattina presto e' il momento piu' opportuno per ottenere il massimo risultato dalle pratiche spirituali.

Dovendo scegliere, la recita dei 16 giri di mantra Hare Krishna e' prioritaria.

Ti auguro buon "sadhana" (l'insieme delle pratiche devozionali) e ancora complimenti per voler intensificare il tuo servizio devozionale. E' proprio cosi' che si avanza in coscienza di Krishna, mettendo in pratica le istruzioni del maestro spirituale (Srila Prabhupada) nella nostra vita.

Alla prossima, Haribol !

Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina č stata generata in 0,12 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum