RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 DOMANDE E RISPOSTE N. 11
 avanzamento spirituale
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

duilio
Nuovo Utente




3 Messaggi

Inserito il - 29/04/2007 : 02:58:02  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Cari devoti HARE KRSNA,
eccomi di nuovo con un'altro quesito che mi ha lasciato un pò perplesso.Con amici si considerava la possibilità di comprendere cosa significasse veramente avanzamento spirituale e,considerate le informazioni ottenute leggendo i libri di srila Prabhupada,è nata una discussione sul fatto che alcuni sostenevano di avere capito che in ogni caso l'avanzamento non si perde e tutto ciò che una persona ha fatto in coscienza di Krsna dà alla persona stessa la possibilità di riprendere ,prima o poi, il cammino momentaneamente abbandonato altri contrariamente,ribadivano che ciò non corrispondeva a verità e che in alcuni casi può succedere che l'avanzamento spirituale venga completamente perduto a causa di offese fatte. Vi sarei grato se potreste dare un chiarimento su quale è la giusta comprensione di tutto ciò, tenendo presente che sia gli uni che gli altri motivano la loro convinzione dalla fonte autorevole degli Sastra.Grazie.
duilio

RKC Mayapur
Amministratore

RKC


Estero


1982 Messaggi

Inserito il - 29/04/2007 : 12:42:22  Mostra Profilo  Rispondi Quotando
Caro Duilio, Hare Krishna, grazie dell'interessante domanda.

La seconda ipotesi e' quella corretta, infatti Srila Prabhupada spiega che perfino un puro devoto, sebbene stabilito al piu' alto livello di realizzazione spirituale, puo' retrocedere o addirittura perdere tutto l'avanzamento fatto, se si rende colpevole di offese ad un altro puro devoto.

Naturalmente sono casi rarissimi, ma e' bene conoscere l'esistenza di questa possibilita'. L'intento delle scritture nell'evidenziare questo fatto, e' di farci stare bene attenti ad evitare ogni offesa, specialmente ad altri devoti, ma in generale, a chiunque.

E' anche vero che, comunque, se una persona ha compiuto del servizio devozionale, nonostante possa cadere a causa di offese, generalmente le viene di nuovo concesso di praticarlo, magari in una vita successiva.
A questo proposito, Srila Prabhupada spiega che e' probabilmente proprio a causa di un'offesa commessa in precedenza, che un devoto si ritrova in un corpo materiale, in questa vita.

In definitiva quindi, e' bene evitare ogni offesa, per non correre il rischio di rimanere nel ciclo di nascite e morti, anche se con la prospettiva di riprendere a praticare il bhakti yoga in futuro.
In ogni caso dovremmo comunque sottostare a molte difficolta' facilmente evitabili, attenendoci alle istruzioni di Srila Prabhupada, in questa sola vita.

Haribol !

Tuo nel servizio al Signore
Gokula Tulasi das
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,11 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum