RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 CORSI DI STUDIO
 Introduzione allo Srimad Bhagavatam
 I 9 stadi di avanzamento nel bhakti yoga

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML ON
* Il Codice Forum OFF

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]

   Allega file
  Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
 
    

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
RKC Mayapur Inserito il - 03/10/2005 : 16:30:34
Hare Krishna a tutti, forse non molti sanno che nello Srimad-Bhagavatam, e precisamente nel 1 Canto - 2 Capitolo, c'e' una descrizione del processo iniziale del servizio devozionale (Versi 16-21).


Nella sua completezza, il servizio devozionale consta di 9 precisi stadi di sviluppo, riassunti come segue:

1) sraddha - sviluppo di fede, interesse nel progresso spirituale
2) sadhu sanga - ricerca della compagnia dei puri devoti
3) bhajana kriya - compimento del servizio devozionale sotto istruzione del maestro spirituale
4) anartha nivritti - purificazione dalle cattive abitudini e dai desideri materiali indesiderati
5) nistha - raggiungimento di stabilita' nella fede e nel compimento del servizio devozionale
6) ruci - sviluppo di gusto per il compimento del servizio devozionale
7) asakti - sviluppo di attaccamento per il compimento del servizio devozionale
8) bhava - sviluppo di emozione, di affetto sempre piu' intenso per Dio
9) prema - raggiungimento dell'amore per Dio


L'intero processo e' riassunto in particolare da Bhaktivendata Svami Prabhupada nella Sri Caitanya Caritamrita (Madhya Lila, capitolo 23, versi 13-15).

Nei versi dello Srimad Bhagavatam che andremo adesso ad analizzare brevemente, troveremo una totale corrispondenza con i primi 5 dei 9 stadi dell'avanzamento nel servizio di devozione.


1) SRADDHA (FEDE) e
2) SADHU SANGA (COMPAGNIA DEI DEVOTI)

susrusuh sraddadhanasya
vasudeva-katha-rucih
syan mahat-sevaya viprah
punya-tirtha-nisevanat

"Servendo i puri devoti si sviluppa il gusto per ascoltare il messaggio di Dio..." (S.B. 1.2.16).

Lo scopo di servire i vaisnava, i (puri) devoti, e' lo sviluppo di un gusto per l'ascolto delle scritture come la Bhagavad-Gita e lo Srimad-Bhagavatam.

Facciamo un esempio pratico: anche un minimo di fede in Srila Prabhupada (puro devoto per eccellenza) di fronte ad un suo libro, per esempio, conferisce al lettore un certo gusto per l'ascolto che, se coltivato adeguatamente, continuera' a svilupparsi, portando i risultati che saranno a breve descritti.

Per "compagnia dei devoti" non si intende ovviamente la compagnia fisica, ma quella relativa alle attivita' spirituali. Infatti anche leggere i libri di Srila Prabhupada, per esempio, significa stare in sua compagnia, e ascoltare da lui: questa e', a tutti gli effetti, la piu' alta forma di sadhu-sanga (associazione con il puro devoto) e di servizio, infatti sravanam, l'ascolto da una fonte autorevole, con rispetto ed attenzione, e' la principale attivita' da compiere, per acquisire la conoscenza trascendentale.

Si deve anche ricordare che le persone spiritualmente elevate non sono differenti dalle loro istruzioni, date con parole, scritti o in qualunque altro modo, essendo a livello assoluto, percio' le loro istruzioni rimangono valide eternamente, non perdono mai il loro valore ne' la loro efficacia.


3) BHAJANA KRIYA - ESECUZIONE DELLA SADHANA-BHAKTI

srinvatam sva-kathah krishnah
punya-sravana-kirtanah
hridy antah stho hy abhadrani
vidhunoti suhrit satam

"Krishna toglie ogni desiderio materiale dal cuore del devoto che ha sviluppato il gusto per l'ascolto delle Sue glorie..." (S.B. 1.2.17).

Questo verso descrive lo stadio successivo allo sviluppo della fede, e all'associazione con i devoti (non fisica, ma di servizio, ricordiamolo ancora una volta). Infatti una persona che abbia un po' di fiducia, vorra' sperimentare personalmente il metodo proposto dal maestro spirituale, percio' se ne informera', dalle persone che lo stanno gia' seguendo, e si impegnera' gradualmente nel servizio devozionale regolato, secondo i principi stabiliti.
Tale stadio di effettivo impegno e' chiamato bhajana-kriya, e porta gia' una graduale purificazione del cuore dai desideri materiali, per l'intervento e la grazia di Krishna, come descrive questo verso.


4) ANARTHA NIVRITTI - ELIMINAZIONE DELLE IMPURITA' NEL CUORE

nasta-prayesu abhadresu
nityam bhagavata-sevaya
bhagavaty uttama-sloke
bhaktir bhavati naisthiki

"Ascoltando regolarmente lo S.B., tutte le impurita' del cuore sono distrutte, e il servizio devozionale vi si stabilisce in modo stabile..." (S.B. 1.2.18).

Un ascolto regolare, continuo, della Krishna-katha, il messaggio di Dio, specialmente della Bhagavad-Gita e dello Srimad-Bhagavatam, attivita' che fanno parte dello stadio di bhajana-kriya (spiegato precedentemente), condurra' gradualmente ad una eliminazione quasi completa delle impurita' (anartha) presenti nel cuore, con il risultato che l'esecuzione del servizio devozionale al Signore diventera' costante, senza piu' dubbi ne' interruzioni. A questo punto si raggiunge lo stadio di Nistha, descritto nel prossimo verso.

A riguardo del fatto di poter avanzare spiritualmente, nel servizio devozionale al Signore, Srila Prabhupada spiega, nel commento al verso 1.2.18, che si puo' ottenere questo risultato anche solo servendo il libro bhagavata (e lo Srimad Bhagavatam, da lui tradotto e commentato, e' il libro bhagavata per eccellenza).


5) NISTHA - RAGGIUMENTO DEL SERVIZIO DI DEVOZIONE STABILE

tada rajas-tamo-bhavah
kama-lobhadayas ca ye
ceta etair anaviddham
sthitam sattve prasidati

"Appena il servizio devozionale diventa stabile, gli effetti di passione e ignoranza (lussuria, avidita', desiderio ecc.) svaniscono dal cuore. Il devoto si situa percio' nella virtu' e diventa completamente felice..." (S.B. 1.2.19).

Il risultato di compiere un servizio devozionale stabile e' la purificazione dalla contaminazione delle influenze materiali inferiori, e dai loro effetti. Una persona che ha raggiunto tale stadio, chiamato anche brahma-bhuta, non ha piu' desideri di lussuria o di avidita', generati dalla passione e dall'ignoranza, ma e' soddisfatta nella virtu', piano dal quale puo' compiere tranquillamente il proprio servizio devozionale, avanzando sempre di piu' sul sentiero spirituale del bhakti-yoga.

E' importante notare qui che il metodo stabilito da Bhaktivedanta Svami Prabhupada, cioe' la recita giornaliera di almeno 16 giri di 108 maha mantra Hare Krishna ciascuno, e il fatto di seguire i 4 principi regolatori, permette a qualunque persona il raggiungimento del piano di brahma-bhuta, di cui si parla.

I 2 versi successivi dello Srimad-Bhagavatam, spiegano piu' dettagliatamente i risultati raggiunti con la pratica di un servizio devozionale stabile


EFFETTI PRINCIPALI DEL SERVIZIO DI DEVOZIONE STABILE


1) LIBERAZIONE DAI LEGAMI MATERIALI E COMPRENSIONE DELLA SCIENZA DI DIO

evam prasanna-manaso
bhagavad-bhakti-yogatah
bhagavat-tattva-vijnanah
mukta-sangasya jayate

"Una volta impegnato stabilmente nel servizio devozionale, il devoto si libera dai legami materiali e comprende la scienza del Signore..." (la bhagavad tattva vijnana, S.B. 1.2.20)


2) FINE DELLE REAZIONI KARMICHE

bhidyate hridaya-granthis
chidyante sarva-samsayah
ksiyante casya karmani
drista evatmanisvare

"Allora il nodo del cuore e' tagliato, e tutti i dubbi filosofici (dovuti alla speculazione) scompaiono. Quando l'essere comprende che l'anima domina sul corpo, la catena delle sue azioni interessate (karma) si spezza". (S.B. 1.2.21)


Tra gli effetti secondari della pratica stabile del servizio devozionale, o bhakti-yoga, ci sono anche quelli che si menzionano qui, con grande vantaggio degli interessati; descriviamo ora in breve gli altri 4 stadi (dal 6 al 9) che si raggiungono, progressivamente, con tale pratica.


6) RUCI - SVILUPPO DI UN GUSTO SPIRITUALE

La pratica assidua del servizio devozionale stabile, porta finalmente allo sviluppo di un gusto, un piacere superiore, spirituale, per la pratica stessa, che deriva dal risveglio della propria relazione eterna con Krishna, Dio, la persona suprema.


7) ASAKTI - SVILUPPO DI ATTACCAMENTO PER IL COMPIMENTO DEL SERVIZIO DEVOZIONALE

Continuando nella pratica stabile, ormai diventata costante, si sviluppa un forte attaccamento per tale pratica, che permette di approfondire ed affinare sempre piu' la propria relazione personale con il Signore, e di sperimentarne conseguementemente la felicita' che ne deriva.


8) BHAVA - SVILUPPO DI EMOZIONE E DI INTENSO AFFETTO PER DIO

Proseguendo nella via devozionale, la relazione con il Signore si approfondisce sempre piu', e quando raggiunge uno stadio di intenso affetto ed emozione per Lui, prende il nome di Bhava.


9) PREMA - RAGGIUNGIMENTO DELL'AMORE PER DIO

Continuando ancora, infine, l'anima individuale raggiunge il piu' alto grado di perfezione possibile, l'amore per Dio, cioe' lo scambio con Lui di una perfetta relazione, basata su uno o piu' dei 12 sentimenti (rasa) che esistono eternamente tra Dio e l'essere individuale stesso.


Concludiamo dicendo che questo metodo e' totalmente scientifico, e porta sicuramente i risultati previsti, a patto di seguirlo sinceramente. Uno soltanto e', infatti, il requisito necessario per potersi impegnare nel bhakti-yoga, o servizio devozionale: volerlo fare.

E chiunque puo' raggiungere lo stadio finale, l'amore per Dio, in questa stessa vita, indipendentemente dalla categoria di appartenenza (razza, sesso, cultura, eta', posizione sociale o geografica, eccetera), a patto di impegnarsi seriamente nel metodo prescritto.

Invitiamo tutti i ricercatori seriamente interessati ad iniziare immediatamente una lettura sistematica dei libri Bhagavata, specialmente della Bhagavad-Gita e dello Srimad-Bhagavatam, rimanendo disponibili per ogni richiesta o consultazione che si renda necessaria.


Buon servizio devozionale, Haribol !


Gokula Tulasi das

RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina stata generata in 0,12 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum