RKC Forum
[ Home | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 RADIO KRISHNA CENTRALE
 Lezioni del Fondatore in Italiano
 La Bhagavad-gita cosi' com'e' - Cap.1 Versi 16-19

Nota: Devi essere registrato per poter inserire un messaggio.
Per registrarti, clicca qui. La Registrazione è semplice e gratuita!

Larghezza finestra:
Nome Utente:
Password:
Icona Messaggio:              
             
Messaggio:

  * Il codice HTML è ON
* Il Codice Forum è OFF

Faccine
Felice [:)] Davvero Felice [:D] Caldo [8D] Imbarazzato [:I]
Goloso [:P] Diavoletto [):] Occhiolino [;)] Clown [:o)]
Occhio Nero [B)] Palla Otto [8] Infelice [:(] Compiaciuto [8)]
Scioccato [:0] Arrabbiato [:(!] Morto [xx(] Assonnato [|)]
Bacio [:X] Approvazione [^] Disapprovazione [V] Domanda [?]

   Allega file
  Clicca qui per sottoscrivere questa Discussione.
 
    

V I S U A L I Z Z A    D I S C U S S I O N E
Sangeeta Dasi Inserito il - 16/04/2018 : 11:45:04
RKC - RADIO KRISHNA CENTRALE PRESENTA:

Lezioni* di Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Svami Prabhupada su

La Bhagavad-gita cosi' com'e'




CAPITOLO 1
VERSI 16-18


anantavijayam raja
kunti-putro yudhisthirah
nakulah sahadevas ca
sughosa-manipuspakau

kasyas ca paramesv-asah
sikhandi ca maha-rathah
dhristadyumno viratas ca
satyakis caparajitah

drupado draupadeyas ca
sarvasah prithivi-pate
saubhadras ca maha-bahuh
sankhan dadhmuh prithak prithak


TRADUZIONE

"Il re Yudhisthira, figlio di Kunti, fa risuonare la sua conchiglia, Anantavijaya; Nakula e Sahadeva soffiano nella Sughosa e nella Manipuspaka. Il re di Kasi, celebre arciere, il grande guerriero Sikhandi, Dhrstadyumna, Virata e l'invincibile Satyaki, Draupada e i figli di Draupadi, e altri ancora, o re, come il figlio di Subhadra, ben armato, fanno risuonare le loro conchiglie".


SPIEGAZIONE
di Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Svami Prabhupada

"Con molto tatto Sanjaya informa Dhritarastra che la sua politica tesa a ingannare i figli di Pandu per installare sul trono i propri figli è poco saggia e lodevole. È chiaro ormai che tutta la dinastia Kuru perirà in questa grande battaglia. Tutti i combattenti sono già condannati, dall’anziano Bhisma fino alla generazione più giovane, quella di Abhimanyu, inclusi i re dei numerosi Stati del mondo che sono presenti sul campo. E il re Dhritarastra, che ha incoraggiato la politica dei suoi figli, è il responsabile dell’imminente catastrofe".


VERSO 19

sa ghoso dhartarastranam
hridayani vyadarayat
nabhas ca prithivim caiva
tumulo ’bhyanunadayan

TRADUZIONE
"Il boato di tutte queste conchiglie riunite diventa assordante, e ripercuotendosi nel cielo e sulla terra fa tremare il cuore dei figli di Dhritarastra".


SPIEGAZIONE
di Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Svami Prabhupada

"Quando Bhisma e gli altri alleati di Duryodhana soffiarono nelle loro conchiglie non ci fu la minima paura nel campo dei Pandava. Al contrario, questo verso mostra che è il ruggito delle conchiglie dei Pandava a far tremare il cuore dei figli di Dhritarastra. E se i Pandava incutono tanto terrore al campo nemico, ciò è dovuto solo alla loro totale fiducia in Krishna. Chi si rifugia nel Signore Supremo non ha più niente da temere anche nel mezzo delle più gravi difficolta'."







ESTRATTO da una LEZIONE*
di Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Svami Prabhupada
tenuta a Londra (Regno Unito)
il 16 Luglio 1973

"Il re Yudhisthira, figlio di Kunti, fa risuonare la sua conchiglia, Anantavijaya; Nakula e Sahadeva soffiano nella Sughosa e Manipuspaka. Il re di Kasi, celebre arciere, il grande guerriero Sikhandi, Dhristadyumna, Virata e l’invincibile Satyaki, Drupada, i figli di Draupadi, e altri ancora, o re, come il figlio di Subhadra, ben armato, tutti fanno risuonare le loro conchiglie".

Qui Sanjaya si rivolge a Dhritarastra come ‘prithivi-pati’, il signore del mondo – pati: signore; prithivi: il pianeta Terra. Da quest’affermazione si capisce che cinquemila anni fa il re di Hastinapura (Nuova Delhi) era l’imperatore di tutto il mondo, ‘prithivi-pati’. Un unico imperatore governava l’intero pianeta, e le diverse zone del mondo erano governate da altri re subordinati, come Drupada, Virata e Kasi, qui citati. Così, i re arrivarono da tutte le regioni del mondo per unirsi alla battaglia, e ognuno aveva un diverso tipo di conchiglia, ‘sankha’, e suonandola dichiararono di essere pronti a combattere.

In questi versi anche Yudhisthira è descritto come re, ‘raja’ – ‘anantavijayam raja’ (1.16). All’inizio della Bhagavad-gita Sanjaya informò Dhritarastra che Duryodhana era il re, raja – in realtà la battaglia era tra questi due re: da una parte Duryodhana e dall’altra Yudhisthira. Per non fraintendere, il re Yudhisthira è menzionato come ‘kunti-putra’, il figlio di Kunti (1.16). Maharaja Drupada era il padre di Draupadi, che fu vinta in sposa da Arjuna in una competizione. Così Draupadi è la figlia di Maharaja Drupada, e i suoi figli sono chiamati ‘draupadeyah’ (1.18).

Così nonno e nipoti erano tutti presenti, e Maharaja Drupada era il suocero dei Pandava, perché Draupadi aveva accettato cinque mariti. Quando Draupadi fu vinta nella competizione, i cinque Pandava erano in incognito. Essi rimasero in esilio per dodici anni, e al termine di questi dovettero vivere un anno in incognito. Nessuno sapeva che erano ancora vivi, e così si rifugiarono nel palazzo di Maharaja Virata. In quel periodo Arjuna fu incaricato d’insegnare la danza e il canto a Uttara, la figlia del re Virata, e quando il re scoprì che Arjuna non era un insegnante di danza ma un grande eroe, gli offrì sua figlia in sposa. Ma Arjuna disse: “Come posso sposare questa ragazza? Io sono stato il suo insegnante, e un insegnante è come un padre. Perciò accetterò tua figlia come la sposa del figlio di Subhadra”.

Arjuna aveva un’altra moglie, Subhadra, che era la sorella di Krishna e di Balarama, il fratello maggiore. Krishna voleva dare in sposa Subhadra ad Arjuna, e Balarama voleva darla in sposa a Duryodhana. Essendo il fratello minore, Krishna non poteva opporsi alla decisione del fratello maggiore, e perciò consigliò Arjuna di rapire Subhadra. Vedete quanto Krishna fosse affezionato ad Arjuna. Arjuna desiderava sposare Subhadra, e anche Subhadra voleva sposarlo; ma il fratello maggiore non era d’accordo, e così Krishna fece in modo che Arjuna rapisse Subhadra.
Questo tipo di matrimonio è il matrimonio degli ksatriya, perché implica il combattimento. Se non c’è lotta, il matrimonio non è completo; e il rosso vermiglio che si applica alla sposa è un principio ksatriya. Dopo aver ucciso la fazione opposta, il sangue è cosparso sui capelli della sposa a significare conquista e vittoria.

Krishna aveva 16.108 mogli e ognuna la sposò combattendo, iniziando da Rukmini, la Sua prima moglie, che fu anche la prima regina quando Krishna diventò il re di Dvaraka. Rukmini doveva sposare Sisupala, che era cugino di Krishna, ma lei voleva Krishna come sposo e Gli inviò una lettera: “Mio fratello Rukma ha deciso di darmi in sposa a Sisupala, ma io non lo desidero. Perciò, Ti prego, organizza il mio rapimento”. Un brahmana portò questa lettera a Krishna.
Anche questa è un’altra responsabilità dello ksatriya: se una ragazza si propone di sposarlo egli non può rifiutare, e deve sposarla anche a costo della propria vita. Questo è lo spirito ksatriya. Una ‘raksasi’ [raksasa: stirpe demoniaca] voleva sposare Bhima, ma questi si rifiutò perché era una raksasi. Così lei andò a lamentarsi da Maharaja Yudhisthira, e Yudhisthira pretese che Bhima la sposasse: “Anche se è una raksasi, devi sposarla perché come ksatriya non puoi rifiutare”. Questo era un ottimo sistema: brahmana, ksatriya, vaisya, sudra.

Così i re dalla parte dei Pandava erano tutti loro parenti, e quando tutti insieme suonarono le conchiglie, fecero tremare gli avversari. Duryodhana riteneva che i Pandava, essendo stati esiliati per tredici anni, non avrebbero potuto riunire un grande esercito, ma quando vide i numerosi re da tutto il mondo che si erano uniti a loro, si spaventò. Leggi il verso successivo:

“Il boato di tutte quelle conchiglie diventa tumultuoso. Ripercuotendosi in cielo e sulla terra fa tremare il cuore dei figli di Dhritarastra”. (Bg. 1.19)

Quando un esercito nemico combatte un avversario forte e ben equipaggiato allora trema di paura. Questo è ciò che accadde. La vibrazione dei diversi tipi di conchiglie dalla parte dei Pandava fece tremare il cuore dei cento figli di Dhritarastra, ripercuotendosi in cielo e in terra. Questo è tutto. Hare Krishna.


Fine.

------------------

Altro sull'autore, Sua Divina Grazia A.C. Bhaktivedanta Svami Prabhupada

Biografia:
www.radiokrishna.com/vsp_online.php

Altre opere: www.radiokrishna.com/books_online.php

Lezioni Audio: www.radiokrishna.com/rkc_archive_new/index.php?q=s&sm=fi&s=lezioni+di+srila+prabhupada&x=8&y=6

Canzoni, Bhajans ecc.: www.radiokrishna.com/rkc_archive_new/index.php?q=f&f=%2FMusica+-+Music+A-K%2FBhaktivedanta+Swami+Prabhupada

------------------

Vuoi continuare la lettura o approfondire la tua conoscenza della Bhagavad Gita cosi' com'e' ?
Visualizzala o scaricala gratuitamente !

Presentazione: www.facebook.com/note.php?note_id=169564179697

Lettura/download PDF: www.radiokrishna.com/fclick/fclick.php?fid=1

Download come APP per Android: www.radiokrishna.com/fclick/fclick.php?fid=604

Puoi anche seguire il

Corso di studio sul forum di RKC:
http://padasevanam.mediarama.com/rkcforum/forum/forum.asp?FORUM_ID=27

oppure le

Lezioni del maestro S.G. Tridandi Prabhu dal tempio ISKCON di Terni:




Hare Krishna !

La redazione di Radio Krishna Centrale

------------------

DISCLAIMER *
Le lezioni, a volte sono riportate sottoforma di estratto, per una presentazione adatta anche ai lettori estranei agli argomenti trattati, o in generale al metodo del bhakti yoga, la coscienza di Krishna.
Cio' allo scopo di evitare possibili fraintendimenti, sul significato di alcuni termini e concetti espressi, non sempre corrispondenti alle accezioni linguistiche attuali, e quindi talvolta, causa di una comprensione errata o distorta delle vere intenzioni, del maestro spirituale fondatore.

Il testo integrale originale (in Inglese) delle lezioni, e' comunque reperibile in rete su vari siti esteri.










RKC Forum © RKC - tutti i diritti riservati Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,16 secondi. radiokrishna | TRKN | Snitz Forum